7 stili per 7 cucine diverse


Come trovare lo stile giusto per arredare la cucina: 7 spunti diversi per avere l’idea perfetta, secondo i propri gusti e per averlo sempre più personalizzato.

cucina-giallo-limone-pallido


State comprando casa e siete alle prese con le scelte dell’arredamento giusto ? Sicuramente la cucina è uno di quegli ambienti che maggiormente vi preoccupa, dato che dipenderà dalla scelta più adatta e funzionale la buona riuscita di pranzi e cene, per non ritrovarvi a dover preparare in uno spazio angusto ed anonimo, magari facendovi pare pure la fame.

Colori, materiali, attrezzi, spazi, sono fattori determinanti nella scelta ideale, dato che si tratta di uno degli acquisti che maggiormente andranno ad incidere sul budget, considerando che una volta comprata, la cucina rimarrà quella per moltissimi anni ed allora, perchè non suggerirvi 7 stili che potrebbero fare al caso vostro ?


Stile shabby chic

cucina-shabby

Una delle proposte più antiche, ma con il gusto della rivisitazione in chiave moderna: il successo dello stile shabby chic si deve al fascino che gli oggetti antichi, sistemati e rinnovati, mediante tecniche artigianali di pregio, permettono a chi vive la casa molte ore al giorno di andare indietro con la memoria, quando nella campagna di un tempo la cucina era lo spazio dove radunarsi al termine della giornata con la famiglia.


Leggi anche: Cucina ad isola Toyo Kitchen

Oggi, l’idea di riproporre colori sbiaditi che trasmettano l’impressione del vissuto, con una tonalità classica come il bianco anticato ed il notevole impiego del legno, materiale naturale, ha il sopravvento rispetto ai moderni componenti con cui vengono realizzati i mobili di casa.

Galleria delle immagini

Stile mediterraneo

cucina-stile-mediterraneo-15

 

Il trionfo dei materiali naturali quali pietra, legno e calce bianca, quest’ultima piacevole per il fatto di rendere gli spazi interni molto luminosi: lo stile mediterraneo è una tendenza semplice come concezione, perchè ciò che davvero importa è il fatto di trasmettere sensazioni.

L’ambiente domestico viene concepito e studiato su due fattori: funzionalità e semplicità. La presenza di un’isola nel centro della stanza permette a chiunque di muoversi agilmente, con il tavolo, dalle ampie dimensioni, protagonista indiscusso per fare tantissime operazioni.

Galleria delle immagini

Stile bohemien

cucina-americana-bohemien

Eccentricità è il punto da sviluppare nel tipico ambiente bohemien, quando il mix di colori, trame, fantasie e tantissime decorazioni viene accentuato, quasi una ricerca spasmodica. Sebbene non esistano nei cataloghi delle aziende una vera e propria conformazione così clorata, il vantaggio di questo trend consiste proprio nel fatto che è la personalizzazione a renderla viva.

La creatività è pertanto il vero merito di chi vuole ottenere un ambiente in stile bohemien, e quindi recuperare vecchi oggetti, dalle pentole in rame agli attrezzi usati dalla nonna per la preparazione della polenta, si trasforma in un esaltante gioco.

Galleria delle immagini

Stile scandinavo

cucina-americana-scandinavo-bianco

Nonostante semplicità e funzionalità siano i due fattori chiave di questo trend assai moderno, lo stile scandinavo non è il semplice matrimonio fra il candore del bianco e la naturalezza del legno.

Muoversi senza intralci significa anche giocare sull’illuminazione, con una serie di progetti che tengano in forte considerazione la creazione di numerosi punti luce.

Inoltre, la presenza di una zona relax, con un tavolino e due sedie, anche pieghevoli, permette di creare una zona per il caffè e la pausa durante la giornata.

Galleria delle immagini

Stile industrial

cucina-stile-industriale-16

Ambientare uno spazio domestico da vivere intensamente come la cucina in stile industriale significa ricreare ambientazioni simili alle vecchie fabbriche ed officine, tendenza sempre più ricercata anche dai ristoranti e bar.

Trasferita per prima nei loft newyorchesi, si privilegia l’abbinamento fra materiali differenti, legno ed acciaio soprattutto, mentre l’organizzazione degli spazi sfrutta al massimo i lunghi banconi che diventano luogo di aggregazione, non solo funzionali.

Lasciare alla vista ingranaggi, vecchie parti dell’impianto elettrico e recuperare vecchi oggetti fanno parte della tendenza.

Galleria delle immagini

Stile country

colore-blu-reale-cucina-country

L’idea di replicare le atmosfere della campagna e del rustico; la semplicità è il punto da cui iniziare a progettare, valorizzando gli arredi quasi prettamente realizzati in legno, meglio se artigianali e giocando sugli spazi per aumentare il tasso di comfort.

L’essenzialità è uno dei fattori su cui stanno puntando anche le più importanti aziende di arredamento, dato che nei cataloghi sono sempre di più le proposte relativa a questo trend.

Tornano in gioco le sedie in paglia, sempre meno in circolazione, per cui vale davvero la pena di fare un giro nei mercatini rionali e dell’usato per piazzarne qualcuna in casa.

Galleria delle immagini

Stile coastal

cucina-stile-coastal-27

L’immagine del mare, delle coste, della sabbia ed i gabbiani che svolazzano nel cielo: sognare si può anche stando in cucina, rappresentando i colori e le suggestioni dell’Oceano. Lo stile coastal si contraddistingue per colori come blu, azzurro, celeste mentre le tantissime sfumature possono essere scenario ideale per alcune proposte di arredo davvero sorprendenti.

Sfruttare la luminosità per avere un locale sempre molto vivace e positivo, come se sognare ad occhi aperti fosse l’obbiettivo di ogni giorno.

Non dimentichiamoci del legno che può venire declinato anche nelle sue versioni più lussuose e costose come mogano e teak, impiegato non solo per i mobili, i ripiani ed i pensili, ma anche per un appariscente parquet che rende la stanza molto chic.

Galleria delle immagini

 

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta