Stile scandinavo

Lo stile scandinavo, tipico della Svezia, Islanda, Finlandia, Danimarca e Norvegia, è uno stile definito a partire dagli anni 50 e caratterizzato da essenzialità e minimalismo.

Questi paesi sono riusciti nei secoli a mantenere forte e ferma la propria autoctonia e la propria identità, subendo poco o quasi per nulla l’influenza degli altri paesi europei. Ecco perché lo stile nordico è ancora oggi così riconoscibile e saldo alle proprie tradizioni.

Questo stile nasce e si diffonde nel dopoguerra, con l’intento di alleggerire gli spazi e svuotarli del superfluo, dare un posto da protagonista assoluto alla luminosità e di eliminare tutto ciò che appesantiva l’ambiente.

Nascono così le forme regolari e squadrate, tipiche delle forniture scandinave.

La funzionalità non è seconda all’estetica. Ogni singola scelta di questo stile, infatti, risponde sia a dei canoni di armonia e buon gusto che di praticità e funzionalità. Dai colori, ai tessuti, passando dai materiali, tutto crea un perfetto equilibrio tra natura e tecnologia.

Stile scandinavo, dettagli

Lo stile scandinavo è tanto semplice quanto ricco di identità. Facile da riconoscere, possiede in sé l’essenza della serenità, della luce e del calore.

La base comune a tutti gli ambienti e gli spazi definiti in stile scandinavo è il bianco.

Il bianco riflette la luce, rende gli spazi più ampi e illuminati. Questa è una priorità per i paesi nordici che vivono lunghi periodi di buio. La luce viene esaltata e resa il fuoco motore di tutta l’architettura.

Anche se facilmente confondibile con uno stile definito moderno, lo stile nordico è riconoscibile da molto dettagli che ne fanno una vera e propria corrente architettonica e di design.

Stile scandinavo e arredamento di interni

Dopo il bianco, un altro protagonista dello stile nordico e scandinavo è il legno.

Il legno diventa un dettaglio naturale che crea la continuità con l’esterno, con la natura che i popoli nordici sentono parte integrante della loro vita.

Il legno diventa essenziale ma non sovrasta gli ambienti. La maggior parte dei mobili e delle strutture interne della casa, compresi pavimenti e pareti, sono di legno, talvolta lasciato in colori molti chiari.

Lo stile scandinavo non è solo forma, ma anche sostanza. Si prediligono prodotti e manufatti realizzati in materiali riciclati o a impatto zero.

Altro elemento distintivo sono i colori delicati dei tessuti e dei piccoli complementi d’arredo. Il giallo senape, il verde chiaro, il verde acqua e ancora il bianco costituiscono una alette base. A questi vanno aggiunti dettagli neri e in tonalità naturali e neutre, come il beige.

I mobili seguono linee molto semplici e seguono la regola fondamentale di alleggerire lo spazio creando utilità e comodità.

Questo principio ha avuto modo di diffondersi prima in tutta la Scandinavia, e in seguito in tutto il resto del mondo grande al colosso dell’arredamento nordico, Ikea. Mobili concepiti per tutti, secondo uno stile informale e in cui la praticità vince sull’opulenza. Questo è il leit motiv dello stile nordico.

Un’altra caratteristica dello stile scandinavo è l’armonia tra essenzialità e vintage. E’ molto facile, infatti, trovare in case scandinave dei pezzi antichi, tipici della storia nordica.

Altri elementi caratterizzanti sono i parati dai colori tenui, i quadri con le stampe dai colori tipici di questo stile con disegni minimalisti, grandi tappeti di pelliccia.

Uno dei pezzi più emblematici dell’arredamento e dello stile scandinavo è la pinnstol, letteralmente “sedia bastoncino”, che nei secoli ha assunto forme più sinuose ma ha mantenuto stabile la sua anima.

E’ considerata il complemento d’arredo simbolo di questo stile.

Stile scandinavo, gli esterni

Le case nordiche sono tipicamente di legno, dipinte di rosso intenso o di giallo.

Generalmente sono a due o più piani, con giardini e cortile. 

I colori accesi vengono scelti per essere facilmente individuate negli scenari nevosi, ed è sempre a causa della neve che troviamo i tipici tetti spioventi.

La caratteristica principale dell’architettura delle case nordiche sono le finestre molto ampie, necessarie per far entrare tanta luce.

Esponenti principali dello stile scandinavo

Per citare solo alcuni dei principali ed eclettici designer scandinavi, ricordiamo Alvar Aalto, Arne Jacobsen, Borge Mogensen. Loro sono stati alcuni tra i principali ideatori di pezzi unici che ancora oggi vengono riproposti.

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.