Parquet in acero


Perchè scegliere un pavimento in legno di acero. Caratteristiche, le diverse tipologia di pianta, la gamma colori. Pregi e difetti di un parquet in acero. Prezzi e consigli per eventuali parquet alternativi.

parquet-acero


Il legno di acero è una delle essenze maggiormente indicate per la posa di un parquet per ambienti domestici, consigliata quando si desidera una superficie particolare e davvero raffinata, per suggestivi appartamenti.

Ritenuto, in termini tecnici, un legno nervoso, l’acero è sottoposto a piccole fessurazioni in caso di riscaldamento a pavimento. Per tale motivo, qualora si sia scelto di realizzare questa tipologia di riscaldamento, è meglio preferire il legno di acero americano che risulta più stabile quando sottoposto a stress termico.


Le origini del legno di acero

acero-foglia-3

L’acero è un tipo di pianta che presenta foglie caduche ed appartiene alla famiglia delle Aceraceae. Sono più di 200 le specie che rientrano nella famiglia e si possono trovare in diverse parti del mondo, in Europa, in Cina, Giappone e nei paesi del Nord America, Stati Uniti e Canada.

Il nome Acer, in latino appuntito, venne utilizzato per la prima volta da Joseph Pitton de Tournefort, un botanico francese del 1600 che coniò tale definizione per indicare l’estremità appuntita delle foglie.

Legno di acero: tipologie

Il legno di acero viene classificato in base alla sua provenienza geografica.

Legno di acero americano

acero-foglia-americano

E’ una specie importata dal Nord America da ben tre secoli, caratterizzato da una crescita veloce ma limitata, da un minimo di 5 metri fino ad un massimo di 15 metri circa, inferiore alle altezza raggiunte dai suoi “fratelli”.

Questo dato ne condiziona altamente l’utilizzo in falegnameria, facendolo preferire per la pavimentazione da interni. E’ infatti in grado di resistere ai cambiamenti di calore, motivo per cui è adatto a chi adotta il riscaldamento a pavimento.

La gamma colori è variabile, passando dal beige chiaro, al bianco pallido fino al bruno rossiccio.

Legno di acero europeo

acero-foglia-europeo

L’acero di origini europee si afferma quando viene utilizzato nella realizzazione di ambienti domestici in stile moderno. Il suo fattore privilegiante è la colorazione molto chiara, con una gamma che varia dal bianco al giallo chiaro.

Ne consegue un’interessante lucentezza e luminosità, considerando che poi all’interno dalla categoria dell’acero europeo si possono riscontrare ulteriori suddivisioni, quali

  • acero montano
  • acero di riccio
  • acero campestre
  • acero italico
  • acero minore

Legno di acero canadese

acero-foglia-canadese

L’acero canadese presenta caratteristiche molto simili a quello europeo, con un carattere molto scuro, piacevoli striature giallastre ed una venatura molto più visibile.

E’ tale la sua celebrità che il Canada scelse la foglia d’acero come simbolo da sistemare sulla bandiera nazionale.

Legno di acero: caratteristiche

parquet-acero-3

L’acero è un tipo di legno molto duro e poroso, sebbene non presenti il tratto di essere eccessivamente duraturo nel tempo. La bellezza di questa essenza è determinata dalla presenza, ben visibile, di venature e fibre compatte.

Per gli artigiani del legno si presente facilmente lavorabile, mediante l’impiego di macchinari ed utensili. Può venire inoltre agilmente fissato mediante chiodi e colle. Abbastanza flessibile, è però soggetto all’attacco di funghi ed insetti, dunque merita un trattamento preventivo adeguato.

Il colore del legno di acero, in termini generali, può essere classificato come giallognolo biancastro.

parquet-acero-4

Il legno di acero può vantare diversi impieghi, oltre al parquet, come detto, per chi ama lo stile moderno, viene utilizzato anche dall’industria manifatturiera. Mobili di pregio, cucine, solo per rimanere nell’ambito dell’arredo casa mentre attrezzature sportive, agricoli e strumenti musicali sono altrettanto resistenti se fabbricati con l’acero.

Da non sottovalutare che fra i tipi di legna da ardere, l’acero è caratterizzato da una buona combustione ed una bassa emissione di fumi.

L’acero è noto anche per la prelibatezza del miele. In primavera infatti, le api si nutrono dei fiori dell’acero europeo. Questo determina l’ottenimento di un prodotto finale molto profumato, dal colore beige scuro ed al palato ricorda molto il gusto delle caramelle al mou.

Parquet in legno di acero: manutenzione

parquet-acero-5

Legno semiduro, il parquet in acero richiede una manutenzione accurata, evitando in alcun modo di impiegare detersivi o lucidanti standard: tale modalità potrebbe portare a danneggiare in maniera irreparabile la superficie.

La miglior manutenzione è l’uso dell’aspirapolvere sulla superficie, almeno una volta alla settimana mentre la rimozione delle macchi deve avvenire mediante un panno umido, con acqua tiepida, al massimo aggiungendo un sapone neutro.

parquet-acero-2

Una modalità economica per porre rimedio, quando si presenta il problema di una leggerissima fessurazione, è usare un pennarello in cera dello stesso colore del legno.

Se invece avete mobili in legno di acero, l’opera di rimozione della polvere deve avvenire in maniera quotidiana con un panno di cotone morbido mentre la rimozione di impronte e macchie può avvenire in maniera consona con acqua tiepida ed ammoniaca. In mancanza può risultare sufficiente un sapone neutro.

Parquet in legno di acero: consigli

parquet-acero-8

La miglior cura del parquet inizia dal prestare attenzione quando lo si calpesta. L’uso di scarpe con tacchi, unito ad un calpestio incessante durante il giorno, sono senza dubbio causa di usura rapida.

Inoltre, il legno di acero risulta essere soggetto a danneggiamenti in conseguenza della caduta di oggetti pesanti e/o appuntiti. Per tale motivo, in occasione della posa, è gradito richiedere un trattamento di finitura per preservarne la durata.

Parquet in acero: prezzi

parquet-acero-12

Il listino prezzi di un parquet in acero vede la sua scala di valori determinata dalla scelta (la prima di più alto valore rispetto alla quarta), lo spessore delle tavole, oltre alla presenza di eventuali difetti derivanti dal grado di essicazione.

Si tratta di un legno pregiato, dunque non un’essenza da consigliare a chi ha esigenze di budget da rispettare. Il prezzo di una tavola al mq si aggira nella fascia di prezzo €90/160 mentre per il prefinito, la versione che permette una posa immediata, ci si aggira fra €35/70 sempre al metro quadro.

Parquet in legno di acero: opinioni

parquet-acero-9

Tipologia di legno pregiato e dunque più costosa, il parquet in acero si può rivelare la scelta più azzeccata quando:

  • si desidera un ambiente molto luminoso
  • si vuole avere una stanza con un pavimento diverso rispetto ad altre superfici presenti in casa, come mattonelle, piastrelle, etc
  • si hanno stanze con forte esposizione alla luce solare
  • per stanze ed appartamenti in stile moderno
  • per chi ama il rustico, l’acero canadese presenta piacevole effetti brunastri
  • si desidera un parquet facile da pulire

Alternative al parquet in acero

parquet-acero-20

Nel caso in cui si gradisca un’alternativa al legno di acero per il parquet di casa, sono diverse le opportunità che si presentano al consumatore. Fra le essenze che meglio possono sostituirlo vi sono:

Parquet in acero: galleria delle immagini

Nella galleria delle immagini potrete avere ulteriori spunti per apprezzare la bellezza di un parquet in legno di acero.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta