Come arredare casa in stile zen


Come arredare casa in stile zen. La filosofia di vita, materiali e colori idonei per rendere rilassante gli ambienti: cucina, bagno, camera da letto, soggiorno. Come realizzare un giardino zen da interni.

stile-zen-14

Lo stile di vita zen è una delle risposte moderne allo stress ed agli impegni giornalieri che spesso affollano le giornate delle persone.

E’ sempre più sentita l’esigenza di realizzare fra le mura domestiche il miglior ambiente possibile, in grado di trasmettere tranquillità, garantire il relax ed al tempo stesso assicurare un grado di comfort elevato.

stile-zen-15

Essere zen è un modo di dire che significa dunque seguire una serie di regole a cui spesso gli abitanti dell’Estremo Oriente scelgono di attenersi.


Cos’è lo zen

stile-zen-12

La parola zen è la pronuncia giapponese del carattere cinese Chan, a sua volta traduzione letterale del termine sanscrito Dhyana.

Spesso identificato come filosofia, in realtà la maniera corretta per indicare il termine zen si coniuga con pensare, meditare, ritrovando le sue origini nelle antiche scuole buddiste giapponesi, nelle quali maestri e discepoli erano alla costante ricerca della serenità e della felicità.

Calata sulla realtà dei giorni nostri, vivere seguendo i canoni zen è il tentativo di liberare la mente, trascorrendo meglio la propria esistenza. La meditazione è la modalità giusta per arrivare all’obbiettivo finale e per fare questo, anche il modo con cui si arreda casa diventa fondamentale.

Creare ambienti domestici che facilitino la tranquillità porta quindi a soddisfare una serie di requisiti che nel design di interni si identificano con la ricerca di elementi d’arredo, colori e geometrie dalle linee semplici ed elementari.

Arredare casa in stile zen: idee

stile-zen-18

Per avere un’abitazione funzionale e comoda, dove muoversi e spostarsi fra le diverse stanze non comporta problematiche particolari, i punti su cui occorre si basano su un arredamento semplice, essenziale, eliminando così qui mobili e suppellettili che non risultano essere necessari.

Lo stile zen è per certi versi molto vicino allo stile minimalista, allo stile scandinavo e stile hygge dove i materiali scelti e le forme dei mobili contribuiscono a donare serenità.

Mobili dalle linee rigorose, regolari, lineari, consentono di passare da un locale all’altro in maniera facile e senza un forte impatto visivo costituito da colori eccessivamente caldi ed arredi imponenti.

Arredare il soggiorno in stile zen

salotto-stile-zen

Realizzare un ambiente accogliente è fra le prime condizioni di un salotto, qualunque sia lo stile adottato. Rinnovare il soggiorno in funzione degli spazi, con la scelta di arredi essenziali, eliminando il superfluo, è il primo passo.

Ampi divani dai colori chiari, a cui abbinare tavolini bassi in legno, facilitano lo scopo finale mentre piante verdi ad alto fusto danno il tocco di colore ideale.

La presenza di tappeti a pelo corto e dalle tinte chiare completa l’ambiente.

Camera da letto in stile zen

stile-zen-camera-letto

La zona notte riveste la massima importanza quando si è alla ricerca di serenità e tranquillità.

Gli arredi prevedono colori molti chiari, rilassanti mentre alcuni elementi decorativi possono essere sistemati in misura minima, senza essere appariscenti.

letto-con-testiera-rotonda

Il letto ideale è il futon od il letto giapponese che, con la sua altezza davvero ridotta, rende semplice coricarsi.

Il materiale più idoneo per la struttura del letto basso è il legno.

Bagno in stile zen

stile-zen-bagno-4

Il bagno è l’ambiente in cui ognuno deve poter prendersi cura del corpo, grazie all’elemento naturale dell’acqua che per la vita zen assume un ruolo di protagonista.

Ceramiche bianche rendono lo spazio anche più grande sotto l’aspetto visivo, con la presenza di muri in pietra che amplificano il senso di naturalezza della stanza da bagno, immergendoci in un ambiente simile alle cascate, luogo ideale per la meditazione.

zucchetti-rubinetti

Scegliere la rubinetteria nei modelli a cascata, per l’appunto, sia per il lavabo e grandi soffioni nella doccia garantiranno momenti lieti e davvero rilassanti post lavoro.

Canne di bambù e bonsai possono abbellire l’ambiente, posizionati in vasi semplici in legno oppure su mensole facili da raggiungere.

Cucina in stile zen

stile-zen-cucina-4

Per un ambiente molto più funzionale, gli elettrodomestici possono trovare posto all’interno di pensili e nicchie, pronti all’uso senza occupare i ripiani di lavoro, escludendo così la tecnologia alla vista.

Il legno, con la sua caratteristica naturalezza, è il materiale idoneo per i mobili, dai colori molto chiari, per atmosfere rilassanti.

wok

Elementi tradizionali della cultura orientale, stoviglie e pentole come la padella wok, non possono mancare.

Colori dello stile zen

stile-zen-cucina

Per una concezione della vita minimalista e tendente a sensazioni di pace e tranquillità, sono i colori chiari o quelli tipici della natura che si richiamano agli elementi naturali, pietra, legno, terra.

Tinte come bianco, l’ocra, il beige, il marrone chiaro nonchè l’intera gamma di palette neutre che possono essere abbinate, con parsimonia ad elementi d’arredo dai colori più accesi come il rosso oppure ad un tenue verde.

Ulteriore elemento cromatico che si può aggiungere è l’azzurro, riferimento ai grandi e piccoli giardini zen che si possono realizzare.

Piante dello stile zen

stile-zen-bagno

La natura ha un legame molto stretto con il vivere in maniera zen.

Scegliere le piante in modo accurato aiuta a rendere l’ambiente domestico ancora più rilassante, oltre a facilitare il ricambio d’aria.

Il giardino zen è sicuramente il modo più adatto per seguire le linee guida del modo di vivere orientale; purtroppo non si tratta di un’opportunità aperta a tutti, in quanto lo spazio disponibile può essere limitato o mancare del tutto.

stile-zen-13

Ecco allora che, pur dovendosi accontentare di un giardino zen da interni, si può comunque avere un risultato finale davvero gradevole. Fra le piante adatte a realizzare lo scopo, le piante bonsai, disposte in piccoli vasetti sui davanzali o su mensole, sono piccoli segni tipici zen.

Altre piante che rispondono alla richiesta sono il ficus, l’olmo cinese o anche giapponese e l’acero, le più adatte e che si possono trovare in commercio. Non si può dimenticare il bambù che, con il suo alto fusto verde conferisce un forte senso di stile orientale in casa.

Arredare casa in stile zen: galleria delle immagini

Affascinante, innovativo e semplice, nella galleria delle immagini potrete ripercorrere i tratti salienti di questo stile di vita che arriva dall’Oriente per prendere spunto ed arredare ogni ambiente della casa in stile zen.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta