Colore marrone come usarlo per arredare casa


Definizione e significato del colore marrone, come utilizzare in arredamento e per tinteggiare le pareti di casa: codici identificativi del colore RGB marrone e le sue differenti sfumature. Come ottenere il marrone partendo dai colori primari. Abbinamenti possibili del colore marrone nei diversi ambienti di casa, dalla cucina, al soggiorno, camera da letto e bagno.

cucina-moderna-marrone-bianco

Il colore marrone deriva il suo nome dal latino medioevale marro-onis, termine impiegato per identificare un grosso sasso.

Appare dunque chiaro quanto sia forte il legame con la castagna, il frutto che si trova nei boschi nella stagione dell’autunno, la cui forma, ricorda appunta quella di un sasso.

Del resto anche la castagna prende il nome di marrone o francese marron.


Colore marrone significato

Il marrone è una variante dell’arancione, uno dei colori che l’occhio umano riesce a distinguere, tinta che richiama facilmente alla memoria un elemento naturale come il legno, si identifica con il colore della terra, ottenuto dalla fusione dei tre colori primari, blu, rosso e giallo.

L’unione determina una tinta ideale per chi è alla ricerca di stabilità e tranquillità, identificata dagli esperti come il segno della vitalità passiva.

camera-letto-lunga-stretta

Molto presente il suo utilizzo nel campo della comunicazione commerciale: per il collegamento cromatico con il cioccolato ed i dolci al cacao, è la tinta ideale quando si realizza una vetrina di bar e pasticcerie.

Mentre negozi di arredamento e di abbigliamento non mancano di far risaltare il marrone per il suo collegamento con il legno, nelle sue svariate sfumature e con la pelle, utilizzata per la realizzazione di pregiate giacche e scarpe di assoluta qualità.

vetrina-negozi-autunno-3

Colore marrone: come si fa ad ottenerlo

Il marrone è una tinta ottenibile miscelando i tre colori primari, giallo, rosso e blu, in quantità variabili a seconda del tipo di effetto e sfumatura che si desidera ottenere.

  1. Una prima modalità per realizzare il marrone consiste nel mischiare il rosso con il giallo, in modo da ottenere l’arancione. Ottenuta tale tinta, aggiungere un piccola percentuale di blu, circa il 5%, in modo da arrivare al marrone.
  2. Secondo metodo è l’unione di blu e giallo. In questo dapprima si ottiene il verde e poi, con una punta di rosso, si ottiene il desiderato marrone.
  3. Terzo metodo è mescolare rosso e blu, che determina il viola. Inserendo nella miscela una piccola parte di giallo, si ha il marrone.

colore-marrone

Dipingere le pareti di colore marrone

Sono davvero poche le tinte che come il marrone si rendono perfette per tinteggiare le pareti di casa, senza preclusione per alcun ambiente, potendo spaziare dal soggiorno classico e moderno, alla cucina in stile country, senza dimenticare la zona notte, dedicandosi all’utilizzo delle sfumature più chiare per rendere ideale il riposo.

Colore marrone in soggiorno

Nella zona giorno crea un ambiente confortevole e rassicurante, ideale quando i mobili principali in legno racchiudono le diverse tonalità del marrone. Ideale è abbinare le diverse sfumature in modo che si contrappongano.

Una regola base a cui attenersi è la seguente:

  • toni più chiari, tendenti al beige, sono perfetti per un living di ampie dimensioni
  • toni più scuri sono da preferire quando il soggiorno è più piccolo e con arredamento di stile moderno

colore-marrone-classico

Quando si hanno dubbi e si teme di creare una parte della casa che possa risultare troppo chiusa ed oscura, si può per una sola parete dalla tonalità molto scura, lasciando il resto dell’ambiente in tinta più chiara: con il tradizionale bianco non si sbaglia mai.

In particolare il soffitto bianco garantisce luminosità anche nelle giornate uggiose, quando ad illuminare la stanza è un lampadario ampio.

colore-marrone-parete

Colore marrone in Camera da letto

Spesso i dubbi su quali tinte siano idonee per la zona notte possono diventare assillanti. Adottare una palette che renda l’ambiente molto più piccolo, lo può peggiorare sotto il punto di vista del comfort e dell’accoglienza.

mobili-componibili-12

Il colore dal maggior utilizzo in camera da letto è tuttora il marrone, per via del legno impiegato nella realizzazione di mobili che siano resistenti, pratici ed abbiano quella naturalezza che soltanto un materiale come il legno sa donare con maestria.

E per questo motivo, la scelta degli elementi d’arredo con toni diversi che vanno da quelli più chiari, se il frassino è l’essenza impiegata, a quelli più scuri come l’ebano, si trasforma in un modo per impiegare il marrone senza dipingere le pareti.

Poi, alcuni complementi come i tappeti scendiletto oppure la biancheria da letto, come piumoni, coperte, trapunte e lenzuola dalle tonalità chiare o bianche, migliorano la sensazione di comfort, rendendo la camera il luogo di un principesco relax.

Colore marrone in Bagno

Ambiente che si desidera rappresentare con tinte delicate, un materiale come il gres porcellanato effetto legno per il rivestimento del pavimento costituisce la possibilità ideale, potendo scegliere piastrelle in tinta più sfumata, in modo da rendere lo spazio in lunghezza più ampio.

gres-porcellanato-effetto-legno-bagno

L’effetto visivo rimane molto importante nel locale bagno, pertanto un marrone molto scuro, a meno di non trovarsi in una stanza molto grande, potrebbe rivelarsi una scelta negativa.

Meglio allora le palette più scure sulle pareti. Se si vuole realizzare un bagno rustico, ricreando un ambiente di chalet di montagna, scegliere di rivestire una parte o tutta la parete con listoni di legno, sapientemente trattati per resistere all’umidità, è una scelta originale.

Per un box doccia lussuoso, quando si ama creare una piccola SPA, piccole piastrelle possono rivestire la zona del bagno, per ambientazioni particolari ed affascinanti.

colore-marrone-bagno-2

Colore marrone in Cucina

Come per la camera da letto, la cucina è una delle zone della casa che prende valore con un uso sapiente del marrone.

colore-marrone-cucina

Quando si ama lo stile country, mobili, piani di lavori, tavolo e sedie possono senza dubbio indossare il colore naturale del legno, che trova espressione in tutte le sue declinazioni, per un ambiente confortevole, tranquillo e con un pizzico di buon gusto che non manca mai.

Per un locale moderno ed alternativo, dipingere una parete color marrone cioccolato aggiunge fantasia e calore, a cui abbinare mobili e pavimenti chiari.

colore-marrone-cucina-classica

In questo caso, meglio aggiungere qualche elemento decorativo che costituisca una variante, complementi d’arredo in giallo oppure una verde pianta rigogliosa.

Colore marrone: abbinamenti

Non mancano le possibilità di abbinare il marrone con altri tinte esistenti in natura. Più precisamente, il colore marrone trova la sua esaltazione con:

Per approfondire l’argomento, su quali siano le modalità ed i criteri da seguire con cui scegliere i colori da abbinare: Combinazioni di colori per pareti.

Colore marrone: RGB

Il codice RGB del marrone è il seguente: 71, 10, 0.

Varianti della tinta base sono:

  • marrone scuro, codice RGB 61, 31, 31
  • marrone rossiccio codice RGB 128, 0, 0
  • marrone castano codice RGB 109, 53, 26
  • beige codice RGB 245, 245, 220
  • ecrù codice RGB 205, 184, 145
  • terracotta codice RGB 226, 114, 91

colore-marrone-rgb

Colore marrone: galleria delle immagini

Vediamo esempi d’arredo ed abbinamenti colo colore marrone per idee e spunti per arredare ed abbellire i vari ambienti della casa:

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta