Color glicine: fascino e tocco di antico per le pareti di casa


Definizione e significato del color glicine. Come usare la tinta glicine nelle diverse stanze di casa: cucina, soggiorno, camera da letto, bagno, per pareti interne ed esterne. Codice colore RGB, come si ottiene il color glicine nelle diverse tonalità chiare e scure ed abbinamenti di colore.

Color glicine


Il nome del color Glicine proviene dall’omonimo fiore e ha origine dalla fusione del viola e del bianco; colore sempre alla moda negli arredo interni,può essere utilizzato per tinteggiare le pareti con eleganza e dare un tocco di delicata classe agli ambienti domestici.
Una nuance di viola di grande tendenza che sempre più viene scelta per arredare la propria casa.


Color glicine RGB

color-glicine

RGB  è un modello additivo che attraverso la sovrapposizione dei tre colori base (il rosso, il verde ed il blu) permette di ottenere il colore bianco.

 

Attraverso la combinazione delle coppie di colori si ottengono il ciano, il magenta e il giallo (colori di tipo sottrattivo).

Nel  sistema RGB il codice del color glicine è il seguente: 201, 160, 220.


Leggi anche: Colore pervinca per arredare casa

Color glicine

Per ottenerlo, occorre mescolare i colori primari nel seguente modo:

Sfumature più o meno chiare del glicine sono:

  • lilla codice RGB 200, 162, 200
  • fucsia bordesto lillato codice RGB 224, 175, 238
  • magenta chiaro codice RGB 249, 132, 229
  • eliotropo codice RGB 223, 115, 255
  • orchidea codice RGB 218, 112, 214

Color glicine: idee per le pareti di casa

Il glicine si mette in mostra per essere una tinta “rassicurante” e trasmettere pertanto un senso di calma e riposo.

Color glicine

Una colorazione che può essere scelta dunque, per tinteggiare i muri interni della propria casa. Il suo essersi sposato con tendenze d’arredo di successo, moderne, ma che trovano espressione nel passato come lo shabby ed il provenzale, hanno di fatto riscoperto e riportato in vita questa colore dai toni suadenti e pastello.

Camera da letto

Color glicine

A tal riguardo un ambiente che si presta particolarmente è la camera da letto, per il suo senso molto femminile, delicato e non aggressivo, ideale per uno spazio dov’è d’obbligo il desiderio di rilassarsi.

color-glicine-camera-letto

Valida come proposta per una zona notte improntata al minimalismo, che si vuole far apparire spoglia, lasciando che sia l’idea di un colore dai toni primaverili a fare la sua comparsa ed il suo gioco.

SoggiornoColor glicine

Una tinta che può anche essere scelta per arredare il salotto, ideale per un ambiente nel quale portare gli ospiti è di fato obbligatorio. L’accostamento cromatico accentuato con il nero, che non sempre però può piacere, è adatto per chi vuole immergersi in uno spazio particolare, a metà fra il moderno ed il futurista.

color-glicine-angolo-studio

Il matrimonio con gli arredi classici è da prendere in seria considerazione: l’angolo studio che si affaccia sul balcone sembra fatto apposta.

Cucina

Color glicine

Un colore che si presta anche per la cucina, abbinato, ad esempio, a un rosso intenso, in modo da offrire un pizzico di stravaganza e vivacità a tutto l’ambiente, oppure a colori chiari.

color-glicine-cucina-isola

Lo stile classico e che riporta alla memoria gli ambienti di campagna occupa un posto importante nei cataloghi delle più importanti aziende di mobili per cucina. Spesso si cerca un colore che si discosti dal tradizionale bianco: il glicine sembra fare al caso proprio.

cucina-stile-provenzale-11

Da prendere in considerazione anche da parte di chi vuole un progetto di rinnovamento passando più semplicemente attraverso la ritinteggiatura delle ante dei mobili.

Bagno

color-glicine-bagno

Proviamolo in un ambiente di ridotte dimensioni come può essere il bagno: è una proposta per chi ricerca i toni soft ed avere un posto sicuro dove rifugiarsi.

color-glicine-bagno-parete

Versione più sfumata, può cambiare di poco l’aspetto della stanza per chi passa dal bianco: decorazioni come i quadretti dai soggetti floreali possono renderlo ancora più elegante.

Color glicine: abbinamenti

Fra i colori che meglio si abbinano al glicine, possiamo indicare il rosa, il verde, il blu, il giallo, il grigio e l’azzurro.

Color glicine

Pareti di color glicine si sposano bene anche con un colore scuro dell’arredo, non disdegnando però anche tinte come il bianco ed il grigio. Guida per dipingere le pareti di casa.

Color glicine: galleria delle immagini

Nella ricca gallery tante altre suggestive proposte per impiegarlo con successo nella tinteggiatura delle pareti di casa e non solo.

Alessandro Mancuso

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta