Quali sono i Bonus casa con ISEE?

Davide Bernasconi
  • Dott. in Economia e Commercio

La dichiarazione ISEE è fondamentale per poter accedere ad una serie di Bonus per non pesare sul budget. Come si ottiene ISEE, quanto vale. I bonus che lo richiedono.

Quali sono i Bonus casa con ISEE?

L’ISEE è una di quelle sigle che negli ultimi anni sono entrati nel gergo comune, fondamentale da conoscere e saper usare per approfittare in maniera legale di bonus e sconti fiscali che il Governo italiano ha emanato.

Tante e diverse sono anche le agevolazioni riguardanti l’abitazione, sia per chi ha intenzione di acquistarla che per chi, come studente o lavoratore fuori sede, ha necessità di risparmiare sulle spese di  affitto per non vedersi notevolmente ridotto lo stipendio.

Ci sono poi agevolazioni “fresche” come i bonus per sopperire all’aumento notevole dei costi di luce e gas, diventando così un sostegno al budget delle famiglie italiane.

Vediamo innanzitutto in cosa consiste la dichiarazione ISEE e come fare per ottenerla.

ISEE: cos’è e come si calcola

Quali sono i Bonus casa con ISEE?

L’ISEE (o Indicatore della Situazione Economica Equivalente) consiste nella radiografia completa della situazione economica familiare; è di fatto il certificato che attesta il patrimonio e il reddito del nucleo familiare.

L’ISEE è composto da:

  • DSU (Dichiarazione sostitutiva unica) nel quale sono contenute le informazioni del nucleo familiare
  • Attestazione ISEE, che indica il valore della situazione economica ISEE.

Come si ottiene ISEE

Per ottenere l’ ISEE è necessaria la compilazione della DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica), documento in cui sono contenute le informazioni di carattere anagrafico, reddituale e patrimoniale necessarie che permette di avere un quadro chiaro della situazione economica del nucleo familiare. La DSU può essere presentata:

  • all’ente erogatore l’agevolazione
  • ai comuni
  • all’INPS in via telematica.

Per la compilazione della DSU, il richiedente può rivolgersi anche al CAF, eventualmente con apposito mandato/delega qualora necessario.

Al fine di rendere più semplice ed immediato il reperimento dei dati necessari per l’ISEE, è stata introdotta la DSU precompilata, un documento nel quale sono presenti dati autodichiarati dall’utente e dati precompilati forniti da Agenzia delle Entrate e INPS.

Quanto vale ISEE

Una nota importante è chiarire la validità temporale dell’ISEE che, contrariamente a quanto si pensi, non ha validità annuale.

L’attestazione Isee vale fino al 15 gennaio dell’anno successivo. Pertanto la sua validità non è pari a 12 mesi, ma temporalmente, scade solo e soltanto il 15 gennaio dell’anno successivo a quella in cui è stata redatta.

Il calcolo del patrimonio personale è infatti eseguito sull’anno solare.

Bonus casa con ISEE: quali sono

Al momento attuale, i bonus e/ agevolazioni fiscali che richiedono la presentazione dell’ISEE per poter accedere sono i seguenti: