Piano Casa


Piano Casa. Definizione. Normativa. Cosa prevede. Opere realizzabili, ampliamento dell’edificio. Documentazione necessaria. Proroghe. Bonus ristrutturazioni ed agevolazioni fiscali.

ristrutturazione-casa-terrazzoIl Piano Casa è costituito da una serie di provvedimenti speciali, regolati da apposite leggi regionali, che permettono al cittadino di realizzare modifiche al volume degli edifici.

In pratica, mediante il piano casa, si può approfittare, per un determinato periodo di tempo, per ampliare volume e superficie dell’abitazione oltre i limiti stabiliti dal Piano Regolatore Comunale in vigore.

rifare-balcone-impermeabile

Uno degli obbiettivi principali del Piano Casa, al momento della sua introduzione nel 2008, è quello di dare impulso alla ripresa economica mediante l’attività edilizia.


Piano casa: normativa

bagno

Il Piano Casa è nato nel 2008 mediante il decreto legislativo n.112 del 25 giugno, con l’intenzione di rilanciare il settore edilizio colpito dalla crisi e soddisfare le esigenze delle famiglie italiane  in materia abitativa.

Dapprima venne stipulata un’intesa tra Stato e Regioni, che hanno poi proceduto a determinare un Piano Casa regionale secondo le necessità e sulla base di una più approfondita conoscenza del territorio.

Piano Casa: cosa prevede

ristrutturazione-casa

Con il passare degli anni il termine Piano Casa ha allargato i suoi confini, andando ad inglobare una serie di sgravi fiscali, per facilitare le famiglie italiane ad effettuare interventi sulle proprie abitazioni.

Tra i principali entrati in vigore, l’Ecobonus, per migliorare l’efficienza energetica nonché la concessione di agevolazioni fiscali come il bonus ristrutturazioni  ed il bonus mobili.

Ampliamento

ristrutturazione-casa-piantina

Sebbene ogni Regione abbia provveduto ad applicare una normativa personalizzata in base alle esigenze locali, dettate da una miglior conoscenza del territorio, il principio cardine consiste nella possibilità di un ampliamento della cubatura della casa, variabile dal 20% al 30% a seconda del comune di riferimento.

Altri interventi possibili sono la chiusura di un portico o di un balcone per creare un nuovo locale abitabile.

casa-costruzione

Ulteriore opportunità di intervento è quella di poter demolire immobili vecchi e fatiscenti, ricostruendoli ed usufruendo di  un bonus aggiuntivo del 35% o oltre.

Anche in tale caso, per l’applicazione specifica occorre rifarsi alle diverse normative regionali.

Piano Casa: documentazione

idee-ripristino-fattoria

Sebbene le procedure presentino leggeri differenze tra regione e regione, si può redigere un elenco delle operazione in sequenza comuni a tutti.

Dapprima è necessario fornirsi di una planimetria aggiornata dell’edificio che verrà sottoposto a modifiche, in modo da calcolare la volumetria entro cui è possibile l’ampliamento.

Poi, in termini burocratici, gli interventi possono avere inizio dopo aver presentato la SCIA (un tempo chiamata DIA), o il Permesso di Costruire, secondo le norme comunali.

Poi sicuramente, deve essere allegatola scheda del progetto, redatta dal tecnico abilitato. E’ comunque bene fare affidamento ai pareri degli Uffici Tecnici del Comune presso cui è sito l’immobile, in modo da compiere tutti i passi corretti prima di dare avvio ai lavori.

Piano Casa: proroghe

casa-notaio-compravendita

Sul territorio nazionale sono state diverse le interpretazioni e di conseguenza le proroghe in tema di Piano Casa.

Non tutte le regioni italiane hanno provveduto ad estendere nel tempo la normativa mentre altre, come Friuli, Liguria, Umbria, Valle d’Aosta e la Provincia di Bolzano hanno fissato a tempo indeterminato la possibilità di intervenire.

Ecco l’elenco distintivo per ogni Regione.

  • Abruzzo                                  31/12/2018
  • Basilicata                                31/12/2018
  • Calabria                                   31/12/2018
  • Campania                               31/12/2019
  • Emilia-Romagna                 nessuna proroga
  • Friuli-Venezia Giulia          indeterminato
  • Lazio                                        nessuna proroga
  • Liguria                                     indeterminato
  • Lombardia                             nessuna proroga
  • Marche                                   31/12/2018
  • Molise                                     31/12/2020
  • Piemonte                               30/06/2018
  • Puglia                                     31/12/2018
  • Sardegna                               30/06/2019
  • Sicilia                                      31/12/2018
  • Toscana                                  31/12/2018
  • Provincia di Bolzano          indeterminato
  • Provincia di Trento            mai introdotto
  • Umbria                                    indeterminato
  • Valle d’Aosta                         indeterminato
  • Veneto                                    31/12/2018

Piano Casa: Bonus

giardino-casa-2

Poi, come detto in precedenza, il Piano Casa nel corso degli anni ha visto ampliarsi il concetto.

Alla voce agevolazioni ristrutturazioni sono stati introdotti diversi provvedimenti in materia abitativa a livello nazionale che permettono di godere di incentivi fiscali quando si intende intervenire sulla propria casa.

Per avere maggiori chiarimenti su quali opere sono comprese, la loro realizzazione e la documentazione necessaria, si possono trovare tutti i chiarimenti possibili nei seguenti articoli:

Un’annotazione importante da sottolineare è che il bonus ristrutturazioni 50% non spetta mai per gli ampliamenti previsti dal piano casa.

casale-

Pertanto, se oltre all’ampliamento si effettua una ristrutturazione delle parti già esistenti, occorre separare le spese onde evitare di perdere la relativa detrazione.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta