Lavori senza permesso

Lavori senza permesso. Cos’è la normativa per semplificare le ristrutturazioni. Elenco delle opere. Vincoli.

pavimento-in-laminato-stanzaEntrata in vigore ormai da qualche anno, precisamente il 22 aprile 2018, lanormativa che consente di eseguire lavori senza permesso ha aperto le porte molto più facilmente alla pratica di opere ed interventi di ristrutturazione che fino a prima potevano diventare una corsa ad ostacoli, costringendo il cittadino italiano a superare vincoli e burocrazie spesso pesanti.

In questo modo ognuno, nell’ambito della legge, può operare liberamente all’interno della propria abitazione.

Con tale legge, lo Stato concede ai cittadini di eseguire alcune opere di ristrutturazione per la propria abitazione senza la necessità di dover recarsi presso gli uffici pubblici per richiedere le modalità corrette e presentare carte bollate.

In questo modo si semplifica decisamente la burocrazia per eseguire in assoluta tranquillità e rapidità numerose opere che non comportano modifiche complesse alla struttura della casa.bagno-vasca

Dunque, per il cittadino, non dover richiedere più il permesso di costruire, aprire Scia, Cila saranno evitate  lunghe e noiose code agli sportelli, oltre alla possibilità di risparmiare soldi che potranno così essere impiegati nell’abbellimento di casa propria.


Leggi anche: Permesso di costruire: cos’è, come ottenerlo, quanto costa

comprare-casa-cosa-sapere

Inoltre, in caso di esecuzione di tale opere senza la necessaria documentazione, si sarebbe incorsi in multe salate, pari fino a 1000 euro nei casi estremi di abusi edilizi.

Lavori senza permesso: elenco delle opere

casa-notaio-compravenditaL’elenco dei lavori che non richiedono più alcuna autorizzazione preventiva è composta da 58 tipologie di intervento rientranti in 12 categorie di lavori.

Il campo degli interventi rimane aperto a successive  integrazioni che potranno avvenire nel corso dei prossimi mesi ed anni.

rifacimento-grondaia

Fra le principali, il semplice cittadino non dovrà più andare presso gli uffici del comune quando vorrà provvedere alla riparazione, sostituzione e rinnovamento della pavimentazione interna ed esterna.

pavimento-in-gomma-posa


Potrebbe interessarti: Superbonus 110%: guida completa, chiarimenti Agenzia Entrate, novità 2022

Oppure, nel caso delle opere necessarie per la rimozione delle barriere architettoniche od ancora l’installazione di ascensori e montacarichi.

Altre opere importanti che sono state liberate da carte e bolli, semplificando la vita degli italiani sono:

  • riparazione, sostituzione o rinnovamento di cancellate e opere anti intrusione
  • riparazione e sostituzione di controsoffitto od eventuale installazione purchè non strutturale
  • riparazione, integrazione, miglioramento rinnovamento e/o messa a norma degli impianti elettrico, del gas, igienico e idrico-sanitario
  • installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di pannelli solari, fotovoltaici e generatore microeolico
  • rifacimento del bagno
  • creazione di barbecue, gazebo, pergolati purchè non ancorati al terreno
  • installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di aree giochi per bambini
  • ripostigli per gli attrezzi, tenda ed elementi divisori verticali non in muratura
  • installazione di pompa di calore aria-aria.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Animali

cuccia-per-cani-cementoInteressante il recepimento della normativa in materia di costruzioni per gli animali che vivono in casa.

Da questo momento infatti, non sarà più necessario alcun permesso per costruire una cuccia in muratura per il cane o per realizzare una voliera o un pollaio, fatta salva l’autorizzazione sanitaria per collocare polli e galline al loro interno.

Lavori senza permesso: vincoli

La lunga lista di lavori che potranno essere eseguiti senza permesso è stata redatta considerando innanzitutto di includere quelle opere che possono essere catalogate come manutenzione ordinaria.

soppalco-legno-

Occorre però sottolineare che rimangono in vigore gli obblighi in materia di immobili vincolati, quelli che si trovano nei centri storici oppure le aree soggette a tutela come i parchi.

Le norme in materia di sicurezza e messa a norma degli impianti non vengono assolutamente interessate dal provvedimento.

casa-famiglia-nuova

Restano ovviamente in vigore Gli obblighi in materia di immobili vincolati, i centri storici e le aree tutelate come i parchi, stesso discorso vale per le norme in materia di sicurezza e messa a norma degli impianti.

Lavori senza permesso: elenco completo

Per completezza d’informazione, ecco la lista completa di tutti i lavori ed opere che non richiedono più alcun pratica burocratica. Divisi per categoria abbiamo:

Manutenzione ordinaria

Riparazione, sostituzione, rinnovamento di pavimentazione esterna e interna;
Rifacimento, riparazione, tinteggiatura (comprese le opere correlate) intonaci interni e esterni;
Riparazione, sostituzione, rinnovamento di elementi decorativi delle facciate;
Riparazione, sostituzione, rinnovamento di opere di lattoneria e impianti di scarico;
Riparazione, sostituzione, rinnovamento di rivestimenti interni ed esterni;
Riparazione, sostituzione, rinnovamento di serramenti e infissi interni ed esterni;
Installazione, comprese le opere correlate, riparazione, sostituzione, rinnovamento di inferriate e altri sistemi anti intrusione;
Riparazione, sostituzione, rinnovamento di elementi di rifinitura delle scale;
Riparazione, sostituzione, rinnovamento, inserimento di eventuali elementi accessori su scale retrattili e di arredo;
Riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma di parapetti e ringhiere;
Riparazione, rinnovamento, sostituzione di manti di copertura;
Riparazione, sostituzione, installazione di controsoffitti non strutturali;
Riparazione, rinnovamento di controsoffitti strutturali;
Riparazione, sostituzione, rinnovamento, realizzazione finalizzata all’integrazione impiantistica e messa a norma di comignoli o terminali a tetto di impianti di estrazione fumi;
Riparazione, rinnovamento o sostituzione di elementi tecnologici di ascensori e impianti di sollevamento verticale.

Impianti

Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento e/o messa a norma di impianti elettrici;
Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento di impianti per la distribuzione e l’utilizzazione di gas;
Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento, sostituzione e integrazione di impianti igienico e idro-sanitari e di impianti di scarico;
Installazione, riparazione, integrazione, rinnovamento, efficientamento di impianti di illuminazione esterni;
Installazione, adeguamento, integrazione, rinnovamento, efficientamento, riparazione e/o messa a norma di impianti destinati alla protezione antincendio;
Installazione, adeguamento, integrazione, efficientamento (comprese le opere correlate di canalizzazione) e/o messa a norma di impianti di climatizzazione;
Riparazione, adeguamento, integrazione, efficientamento (comprese le opere correlate di canalizzazione) e/o messa a norma di impianti di estrazione fumi;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e/o messa a norma di antenne e parabole e altri sistemi di ricezione e di trasmissione;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e/o messa a norma di punti di ricarica per i veicoli elettrici.

Aree pertinenziali

Realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento e intercapedini;
Realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento di locali tombati;
Realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento di pavimentazioni esterne, comprese le opere correlate, quali guaine e sottofondi;
Realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento di vasche di raccolta delle acque;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di opere per arredo da giardino (ad esempio barbecue in muratura, fontane, muretti, sculture, fioriere, panche e assimilate);
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di gazebo di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo;
Installazione, riparazione, sostituzione e rinnovamento di giochi per bambini e spazio di gioco in genere, compresa la relativa recinzione;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di pergolati di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di ricoveri per animali domestici e da cortile, voliere e assimilate, con relativa recinzione;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di ripostigli per attrezzi, manufatti accessori di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di sbarre, separatori, dissuasori e stalli di biciclette;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di tende, pergole, coperture leggere di arredo;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di elementi divisori verticali non in muratura.

Barriere architettoniche

Interventi edilizi che siano volti all’eliminazione di barriere architettoniche dagli edifici e che non comportino allo stesso tempo la realizzazione di ascensori esterni o di manufatti che vadano ad alterare la sostanza dell’edificio, per i quali è necessario un titolo abilitativo;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma, purché non incida sulla struttura portante, di ascensori e montacarichi;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento ed eventuale messa a norma di servoscala o di impianti che abbiano natura assimilabile;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di rampe;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di apparecchi sanitari e di impianti igienico e idro-sanitari;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento dei cosiddetti «dispositivi sensoriali»;
Movimenti di terra strettamente pertinenti all’esercizio dell’attività agricola e alle pratiche agro-silvo-pastorali, compresi interventi su impianti idrici;
Manutenzione e gestione di impianti di irrigazione e di drenaggio, finalizzati alla regimazione ed uso dell’acqua di agricoltura;
Manutenzione, gestione e livellamento di terreni agricoli e pastorali;
Manutenzione e gestione di vegetazione di carattere spontaneo.

Opere temporanee

Opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni;
Installazione, previa Comunicazione di inizio dell’avvio dei lavori, nonché interventi di manutenzione, riparazione e rimozione di gazebo;
Installazione, previa Comunicazione di avvio dell’inizio dei lavori, nonché interventi di manutenzione, riparazione e rimozione di stand fieristici;
Installazione, previa Comunicazione di avvio dei lavori, nonché interventi di manutenzione, riparazione e rimozione di servizi igienici mobili;
Installazione, previa Comunicazione di avvio dei lavori, nonché interventi di manutenzione, riparazione e rimozione di tensostrutture, pressostrutture e altre strutture che siano assimilabili a queste;
Installazione, previa Comunicazione avvio dei lavori, nonché interventi di manutenzione, riparazione e rimozione di elementi espositivi di varia natura;
Installazione, previa Comunicazione di avvio dei lavori, nonché interventi di manutenzione, riparazione e rimozione di aree di parcheggio provvisorio, purché gli interventi siano effettuati nel rispetto dell’orografia dei luoghi e della vegetazione ivi presente.

Altri interventi

Pannelli fotovoltaici a servizio degli edifici da realizzare al di fuori del perimetro dei centri storici;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di pannelli solari, fotovoltaici e generatori microeolici;
Interventi di installazione delle pompe di calore aria-aria di potenza termica utile nominale inferiore a 12 kW;
Manufatti leggeri posti all’interno di strutture ricettive;
Installazione di manufatti leggeri, anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi genere, quali roulottes, camper, case mobili, imbarcazioni, in strutture ricettive all’aperto per la sosta e il soggiorno dei turisti, previamente autorizzate sotto il profilo urbanistico, edilizio e, ove previsto, paesaggistico, in conformità alle normative regionali di settore;
Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di serre compresi elementi di appoggio e/o di ancoraggio;
Depositi di gas di petrolio liquefatti di capacità complessiva non superiore a 13 mc: installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e messa a norma degli impianti;
Attività di ricerca nel sottosuolo. Installazione, riparazione, sostituzione e rinnovamento di opere strumentali all’attività di ricerca nel sottosuolo attraverso carotaggi, perforazioni e altre metodologie.

Davide Bernasconi
  • Laurea in Economia e Commercio, indirizzo Internazionale
  • Autore specializzato di design e arredo d'interni
Suggerisci una modifica