Visure catastali con metri quadri


I metri quadri sono d’ora in poi presenti nelle visure catastali e vanno ad aggiungersi agli altri dati identificativi dell’immobile.

 Visure catastali con metri quadri

In Italia sono circa 57 milioni gli immobili per i quali l’apposito documento rilasciato dall’Agenzia delle Entrate conterrà anche il dato che misura la superficie. L’Agenzia tiene a sottolineare che “arriva in visura anche la superficie ai fini Tari, per consentire ai cittadini di verificare con facilità la base imponibile utilizzata per il calcolo della tassa rifiuti”.

Visura catastale novità

Tutti gli immobili presenti nel territorio del nostro paese sono inseriti all’interno dell’Archivio del Catasto.

 Visure catastali con metri quadri

Per qualsiasi unità immobiliare è possibile richiedere all’Agenzia delle Entrate, la visura catastale, una sorta di documento d’identità dell’immobile, in cui sono indicati i dati che permettono di identificarlo (particella, subalterno, Comune) e quelli relativi alla categoria catastale, alla classe, alla consistenza e alla rendita. Dallo scorso lunedì 9 novembre 2015 è disponibile in visura anche la superficie catastale.

Riforma del Catasto

Nelle visure catastali saranno d’ora in poi ben visibili due nuovi importanti dati: la superficie complessiva e la superficie catastale dell’immobile misurate in metri quadri.

Da segnalare che si tratta di una novità che riguarda gli immobili non soltanto del gruppo A (abitazioni e uffici), ma anche del gruppo B (uffici pubblici, ospedali, scuole)  e del gruppo C (box auto, negozi, cantine).

 Visure catastali con metri quadri

Sarà dunque possibile osservare direttamente in visura il dato della superficie complessiva dell’immobile, molto utile per una visione d’insieme (ad esempio nel corso delle compravendite), e la già citata superficie catastale, corrispondente alla superficie ad esclusioni dei muri, balconi e terrazzi (soltanto l’area calpestabile).

I due nuovi dati sulla superficie saranno visibili alle persone autorizzate e ai proprietari dell’immobile.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta