I 10 errori da evitare nell’arredare il bagno


Arredare il bagno senza commettere errori imperdonabili. Le 10 scelte da non prendere quando si progetta il locale di casa che può diventare il vostro personale rifugio di bellezza.

bagno-stile-bohemien-vasca-bagno


Arredare il bagno di casa quando si ha appena acquistato l’appartamento dei sogni oppure decidere di rinnovare alcuni mobili e complementi per aumentarne la funzionalità, magari per trasformarlo in un comodo e confortevole rifugio: ecco perchè è necessaria la progettazione e non procedere per tentativi.

Le decisioni in merito possono riguardare il cambio della pavimentazione, la sostituzione del mobiletto sotto il lavabo oppure anche semplicemente optare per una tinteggiatura alternativa delle pareti, scegliendo un colore vivace e che sia piacevole alla vista.

abbelllire-vasca-da-bagno

Tante dunque le caratteristiche la cui valutazione richiede attenzione e pazienza nel cercare le proposte che il mercato dell’arredo offre, considerando la disposizione della stanza, la sua ampiezza e forma oltre al numero di persone che normalmente convivono nell’appartamento.


Leggi anche: 10 errori da non fare nell’arredare un appartamento piccolissimo

La personalizzazione è un tasto che incide molto nelle scelte, ma occorre prestare attenzione al fatto che determinate scelte non compromettano il risultano finale.

Quali sono gli errori da non commettere quando si arreda il bagno? Andiamo a scoprirli.


Sbagliare la disposizione dei sanitari

bagno-stile-minimal-sanitari

Sistemare i sanitari, wc, bidet, lavabo e doccia oppure vasca sono i primi elementi da analizzare. In base a dove sono posti gli scarichi, i sanitari vedranno determinata la loro sistemazione.

Attenzione a valutare la distanza fra l’uno e l’altro, in modo che lo spostamento in stanza non diventi ostico e soprattutto, in caso di bagno cieco oppure di ridotte dimensioni, a non prendere in considerazione l’opportunità di piccoli interventi murari.

Creare un incavo nella parete, per guadagnare anche solo 20/30 centimetri, potrebbe cambiarvi la vita, andando ad installare un lavabo con mobile contenitore a cui tanto siete affezionati.

Altezza dei sanitari sospesi troppo alta o bassa

camera-con-bagno-sanitari-sospesi

Arredo di tendenza, i sanitari sospesi sono diventati quasi un must nel bagno moderno. Determinare l’altezza dal pavimento è quindi fondamentale, per non sentirsi a disagio quando vengono usati.

Se troppo bassi, si farà fatica a passare l’aspirapolvere ed il mocio quando si fanno le pulizie. Se troppo alti, una volta seduti, per i piccoli di casa potrebbero risultare poco confortevoli.

Sbagliare l’apertura della porta

porte-interni-battente-bagno


Potrebbe interessarti: Appartamento 20 mq: idee arredo

Entrare in una stanza ed accorgersi che non c’è spazio sufficiente oppure si fatica troppo per accedere. Quando la porta è a battente, ed il vostro intento è di nascondere i sanitari, meglio pensare ad un’apertura verso la parete dove sono stati installati.

Se il bagno è minuscolo ed abitate in un monolocale, prendete seriamente in considerazione l’ipotesi di una porta a soffietto che vi faccia guadagnare spazio ed eviti l’intralcio nella fase di apertura/chiusura, senza dunque possibilità di schiacciamento.

Sbagliare l’apertura della finestra

boho-chic-bagno-vasca-finestra

Si apre la finestra del bagno ed ogni volta che si compie questo gesto si deve prestare attenzione al fatto che l’anta non colpisca ed urti il mobile posizionato dietro.

Strettamente collegata al tipo di finestra adottata è senza dubbio come si è scelto di sistemare i mobili: non scartate mai la possibilità di sostituire gli infissi con modelli ad apertura a vasistas, che vi lasceranno tranquilli ogni volta che vorrete far cambiare aria al locale.

Colori scuri per bagni piccoli

color-verde-caraibi-bagno-piccolo

Locale che può, in alcuni casi, venir ricavato in condizioni di emergenza, il bagno piccolo è molto più di una semplice realtà. La tinteggiatura delle pareti e soprattutto del soffitto, richiede colori tenui e gradevoli.

L’uso di tinte eccessivamente scure finirebbe per appesantire il locale, facendolo percepire troppo piccolo.

Mobili ingombranti

Mobili-Bagno-catalogo-lago

Trovarsi alle prese con mobili bagno enormi ed imponenti, la cui struttura determina il resto degli elementi, non è certo tra i fattori positivi nell’arredare il bagno.

Molto meglio pensare a mensole e ripiani alti, sui quali disporre i prodotti di bellezza e per l’igiene personale, oltre tutto una maniera per avere le cose importanti a portata di mano.

Inoltre, affidandosi ad un muratore esperto, prendere in considerazione l’idea di creare nicchie nel muro, scavando nella parete solo per pochi centimetri, potrebbe darvi ulteriori spazi funzionali e che potrebbero essere anche degnamente abbelliti.

Luce scarsa e mal posizionata

mobili-bagno-sospesi-giallo

Meglio parlare di progetto di illuminazione, dato che il locale può risultare dotato di una finestra ridotta oppure esserne addirittura privo. Acquistare un grande lampadario in cristallo di Boemia o dimenticare di mettere faretti a led vicino allo specchio dove ogni mattina ci si guarda per farsi belli, non è propriamente quello che si dice un’illuminazione ad hoc.

Materiali difficili da lavare

mobile-bagno-monoblocco-senza-ante

La pulizia nel locale andrà fatta tutti i i giorni, un obbligo infatti igienizzare la stanza ed i sanitari, tenendo lontani batteri e sporco.

I materiali scelti, a partire dalla pavimentazione, i mobili, gli specchi e le finiture, saranno oggetto delle vostre attenzioni con prodotti detergenti che potrebbero risultare eccessivamente aggressivi o troppo morbidi.

Chiedete consiglio agli esperti, prima di acquistare, quale possa essere la strategia più adatta per la giusta conservazione e manutenzione, in maniera da avere per molto più tempo un bagno brillante ed in ottime condizioni.

Piastrelle scivolose

pavimento-noce-bagno

Nel bagno la sicurezza non è un optional, quanto un fattore che incide notevolmente sulla qualità. Avere una superficie che lasci con il fiato sospeso ogni volta che si entra, od anche solo dopo una doccia calda che crei umidità sulla superficie, tale da renderla scivolosa, sarebbe un forte deterrente.

Optare per piastrelle od altro materiale antiscivolo è dunque fondamentale: meglio prestare attenzione al momento dell’acquisto, richiedendo soluzioni che siano il massimo della garanzia.

Per ovviare, ed essere un fattore che aiuti, la disposizione dei tappetini per il bagno non sarà da scartare in partenza. Inoltre, al mattino in inverno, avrete un minimo di tepore per i vostri piedi.

Ventilazione

bagno-cieco-colori

Problema impellente in particolare quando ci si trova alle prese con un bagno cieco, assicurare la corretta ventilazione al locale è importantissimo.

Poichè la finestra è quasi obbligatoria, nel caso in cui non fosse possibile ricavarne una, occorre prevedere la sistemazione di aspiratori per la rimozione dell’aria viziata o inquinata oltre a diffusori per l’immissione di aria nuova.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta