Il fascino di un bagno in stile arabo


Come realizzare il tipico bagno arabo, luogo di relax e di benessere personale. Come scegliere colori, materiali e decorazioni in maniera adatta. L’importanza della vasca da bagno. Gli accessori per rendere l’atmosfera da Mille ed una Notte.

bagno-stile-arabo-illuminazione

La sfarzosità e la gradevolezza delle decorazioni, espresse in particolare nella scelta delle piastrelle colorate e dalle fantasie infinite, rendono l’ambiente del bagno arabo una stanza da Mille ed una Notte, nella quale sostare per molte ore della giornata, prendendosi cura di sè stessi, per il piacere personale a cui spesso si rinuncia.

L’Hamman, il termine con cui viene identificato il bagno mediorientale, luogo di benessere personale dove le persone effettuano veri e propri rituali estetici e terapeutici, è composto da diverse stanze, dove le temperature variano per aiutare il corpo a guarire dai mali di stagione, rigenerandosi.

bagno-stile-arabo-19

Se nell’abitazione privata lo spazio non è infinito, si potrà però ricreare una piccola oasi di benessere prendendo a prestito, colori, materiali e decorazioni, per avere il giusto spazio a propria disposizione.


Bagno in stile arabo: vasca

bagno-stile-arabo-22

Quando si desidera avere un bagno nel quale rilassarsi, la preferenza per la vasca è pressochè scontata. La sua presenza, meglio se un modello in pietra o muratura, assicura grande fascino: ci si immergerà piacevolmente nelle serate in cui si ha il desiderio di rilassarsi.

Grande attenzione per la scelta del rivestimento, con motivi a mosaico oppure piastrelle arabescate, trame affascinanti e di assoluto pregio.

bagno-stile-arabo-4

La presenza di una vasca imponente è manifestazione di ricchezza ed opulenza, motivo per cui accedere mediante gradini è una maniera per aumentare l’importanza. Gli specchi ampi e dorati, posti alle spalle, sono così ulteriore abbellimento, splendido contorno.

Bagno in stile arabo: materiali

bagno-stile-arabo-20

I materiali sono diversi, trattati in maniera artigianale, operazione che li rende molto sensuali e personalizzati. Dal pavimento in marmo e ceramica, alla vasca in pietra, la naturalezza assicura fascino al bagno.

I tessuti non mancano, sia per la biancheria, abbondante e ben fornita, che per i tendaggi alle finestre e finestrelle, ulteriore decorazione.

bagno-stile-arabo-14

Il legno per i piccoli complementi e componenti d’arredo, come tinozze, contenitori per i profumi e la cesta per la biancheria oltre al vetro per i tanti specchi completano alla perfezione il bagno arabo.

Bagno in stile arabo: colori

bagno-stile-arabo-24

Il gioco cromatico realizzato nel bagno arabo è fondamentale per avere un ambiente piacevole e confortevole. Sentirsi bene in una stanza, anche da soli, richiede uso intelligente dei colori che, devono far sembrare ampio lo spazio ed evitare quell’effetto claustrofobico che non farebbe che ridurre la permanenza in stanza per non sentirsi soffocati.

bagno-stile-arabo-17

Le opzioni sono legate al gusto personale: per chi desidera un bagno esuberante, vivace ed allegro, sarà semplice optare per tonalità di blu, azzurro, turchese, verde.

Il gusto per il lusso e lo splendore degli ambienti arabi prevede l’abbinamento del color oro con tinte più scure come il nero ed il marrone, oltre al bianco, beige ed avorio che fanno risaltare gli arredi.

Per chi ha la possibilità ed il desiderio di avere pareti in Tadelakt,  il particolare rivestimento murale realizzato con calce, brillante e impermeabile, sarà fantastico abbinare un colore forte come il blu, ottimo contrasto con la chiarezza del grigio e dell’avorio.

bagno-stile-arabo-26

Il pavimento a mosaico bianco e nero è una delle scelte per il rivestimento della superficie di cui tenere conto per avere il perfetto bagno arabo.

Bagno in stile arabo: rivestimento

bagno-stile-arabo-tadehakt-3

Curare la scelta del rivestimento delle pareti è per gli occidentali, una forma di decorazione elegante. Nel bagno arabo invece, è parte integrante della realizzazione della stanza, a cui prestare la dovuta attenzione.

Il bagno arabo adotta il tadelakt, un’antica tecnica  di intonacatura a base di calce che ha origine in Marocco, ed utilizzata per rivestire le pareti di interi palazzi del Nord Africa, nonchè per  i bagni arabi, gli Hammam, nei quali le persone amano rilassarsi.

bagno-stile-arabo-tadehakt-7

La caratteristica di questa antica metodologia di lavoro è l’impermeabilità, derivante dalla cottura di rocce calcaree nelle fornaci.

La posa del tadelakt va affidata ad esperti; si tratta di una tecnica che richiede accuratezza e molta pazienza, per ricreare un ambiente gradevole ma soprattutto per garantirne la resistenza al vapore ed alle mutazioni delle temperature. La mescola viene posata sulle pareti come si trattasse di un intonaco, lavorata con ciotoli di fiume per renderla liscia.

Successivamente, i muri vengono trattati con un sapone nero a base di olio d’oliva, in maniera da renderli morbidi al tatto, oltre che lucente ed impermeabile.

bagno-stile-arabo-tadelhakt

Il tadelakt viene impiegato, oltre che per le pareti delle stanze, per rivestire i pavimenti, vasche da bagno ed il lavabo. In questa maniera, l’assenza di vie di fuga, rende la stanza più semplice da pulire, igienica e risultando una forma moderna di interior design.

Bagno in stile arabo: complementi

Pur privilegiando mantenere gli ampi spazi nel locale, considerandola una stanza che può vivere da sola e non semplicemente improntata alla fruibilità, i complementi d’arredo nella cultura araba migliorano la qualità della vita e rappresentano ulteriore espressione di ricchezza.

Ecc perchè scegliere rubinetterie eleganti, sinuose e ben lavorate, nel caratteristico colore dorato, che ben si abbinano alle forme rotonde dei sanitari e del lavabo.

bagno-stile-arabo-illuminazione-4

Il cesto di vimini posto in un angolo è destinato ad accogliere la biancheria sporca prima di immergersi nella vasca mentre abbondanza di saponi e profumi, in essenze diverse per rendere ogni momento unico.

Gli specchi vantano cornici particolari, dorate, rifinite, con decorazioni evidenti, mai sobrie, utili a rendere ancora più importanti questi utili oggetti.

bagno-stile-arabo-tadehakt-8

Comodi cuscini per appoggiarsi alle pareti, pensando ad un’ipotesi di ampia ristrutturazione del bagno, per chi vuole una piccola spa fra le mura domestiche.

bagno-stile-arabo-tadehakt-5

Il secchio o piccola tinozza in legno, dal quale attingere acqua calda, è un oggetto davvero raro nelle case moderne, ma che nei paesi arabi rappresenta un elemento tipico.

Bagno in stile arabo: illuminazione

bagno-stile-arabo-illuminazione-2

Le scelte in materia di illuminazione sono improntate alla creazione di un locale romantico, dall’aspetto sensuale, accentuando le forme arrotondate e smussate degli arredi, preferendo rimanere offuscate e leggere, senza mai abbagliare.

Le lampade marocchine, a sospensione, artigianali ed in metallo prezioso, rame e bronzo in particolare, assicurano sensualità, lasciando filtrare la luce in maniera soffusa, gradevoli anche quando vengono utilizzate per arredare negli spazi all’aperto.

bagno-stile-arabo-illuminazione-3

Candele profumate rotonde e piccole, sparse qua e la, diventeranno una colorata decorazione, quando vorrete rilassarvi senza guardare con ansia l’orologio.

Bagno in stile arabo: galleria delle immagini

Moltissimi spunti si potranno ricavare dalle immagini presenti in galleria, per avere un angolo di medio oriente in casa.

 

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta