Supermercati di condominio: tutto quello che c’è da sapere


Supermercati di condominio: cosa sono, come fare per aprirli, cosa si può vendere? Sono tantissime le domande riguardo questa formula commerciale alla ribalta soprattutto nella Fase 3 del Coronavirus. Abbiamo cercato di rispondere per te a tutte le domande più frequenti.

supermercati-di-condominio-01


L’emergenza Covid-19 e il lockdown hanno fatto emergere nuove esigenze e, di conseguenza, nuove soluzioni ai problemi più pratici, tra cui il bisogno di fare la spesa. Alcune di queste soluzioni, probabilmente, continueranno a essere utilizzate anche quando l’emergenza Coronavirus sarà ormai terminata.

supermercati-di-condominio-02


Cosa sono i supermercati di condominio?

Di cosa stiamo parlando? Dei supermercati di condominio, una comodità incredibile per chiunque sia costretto a restare nel proprio palazzo o non possa o non voglia muoversi di casa. Si tratta, né più né meno, di distributori, frigoriferi intelligenti qualcuno li ha definiti, denominati, appunto supermercati di condominio. Servono a fare la spesa direttamente da casa, offrendo la possibilità ai condomini di acquistare prodotti freschi e di qualità direttamente nel proprio palazzo.


Leggi anche: Caduta in un condominio: diritto al risarcimento danni?

Si riduce, in questo modo, la mobilità delle persone e, dunque, il rischio di far circolare il virus. I supermercati sono un luogo, infatti, ad alto rischio contagio, vista la mole di persone che li frequentano abitualmente. Ma una soluzione di questo tipo, tornerebbe sicuramente utile alla popolazione più anziana con ridotta mobilità, quindi anche al di là dell’emergenza, o a chi per ragioni pratiche o logistiche in un dato momento non può muoversi di casa per fare la spesa.

supermercati-di-condominio-02

La prima città ad aver assistito all’installazione dei supermercati di condominio è stata Milano, area molto colpita dall’emergenza, grazie all’idea di una start up tutta italiana, FrescoFrigo. I frigoriferi intelligenti installati da FrescoFrigo nelle aree condivise dei palazzi sono attivi 24 ore su 24 e hanno dato la possibilità ai clienti di acquistare prodotti quali farina, pasta, latte, uova, verdura, frutta, zuppe, pane e perfino piatti pronti.

supermercati-di-condominio-02

Supermercati di condominio: come fare la spesa?

Ma come funzionano i supermercati di condominio? Nulla di più semplice. Chi desidera acquistare prodotti nei supermercati di condominio non deve far altro che scegliere la merce che desidera, che può visionare direttamente attraverso la vetrina frontale, aprire il frigo e scegliere i prodotti tramite l’app che avrà precedentemente scaricato.

Una volta prelevati i prodotti, il cliente chiuderà la porta del frigo, l’app rileverà la merce acquistata e, in automatico, ne addebiterà il costo sul sistema di pagamento che i condomini avranno scelto al momento dell’iscrizione.

supermercati-di-condominio-02


Potrebbe interessarti: Comprare casa: cosa sapere, regole e consigli utili

Come installare i supermercati di condominio?

Come fare per avere nel proprio condominio uno di questi frigoriferi intelligenti? La richiesta va fatta dagli amministratori del condominio o direttamente dal proprietario. È valida, per il momento, solo se nel palazzo ci sono almeno 100 appartamenti. A questo punto, una volta inviata la richiesta dall’amministratore direttamente all’azienda FrescoFrigo, l’installazione avverrà in maniera gratuita per il condominio.

supermercati-di-condominio-02

Quali prodotti si potranno acquistare?

I prodotti più acquistati, secondo le ultime stime, in un supermercato di condominio sono quelli freschi. Parliamo di latte, formaggio, frutta e verdura fresche. Non manca nell’elenco anche tutta una serie di piatti pronti, zuppe, paste o insalate, molto comode per chi lavora e non ha il tempo per cucinare o preparare la cena o il pranzo.

supermercati-di-condominio-02

Perché installare un frigorifero intelligente?

Ci sono diverse ragioni per le quali è una buona idea quella di fare richiesta per l’installazione di un frigorifero intelligente nel proprio condominio. Vediamole tutte.

Supermercati-di-condominio

Cibo salutare, dimensioni ridotte e comodità

La prima ragione è che quella dei frigo intelligenti è la soluzione ideale per chi ama il cibo salutare, soprattutto, non soltanto per chi, per cause globali o personali, non può muoversi di casa. Questo perché i distributori di FrescoFrigo danno la possibilità di acquistare healthy food, fresco e di qualità, comodamente nel proprio pianerottolo.

supermercati-di-condominio

L’altra ragione è che occupano davvero pochissimo spazio, essendo le dimensioni del frigorifero intelligente davvero molto ridotte: occupa solo 1 mq.

Ulteriore ragione che rende questa soluzione auspicabile per quanti più condomini possibile è che, data l’emergenza in corso, si riduce di molto l’occasione di far circolare il virus e di nuovi contagiati. La comodità è che la spesa la si può fare direttamente nell’androne del proprio palazzo, anche in ciabatte.

supermercati-di-condominio

Prezzi identici, poco rischio di trasmettere il virus, alta qualità

Per quanto riguarda il costo dei prodotti venduti, non cambia nulla rispetto a quelli dei supermercati, quindi c’è un innegabile vantaggio anche da un punto di vista economico.

Non si maneggia denaro, fra le cause di contagio più elevate. Infatti ogni fase dell’acquisto è gestita tramite app, soprattutto il pagamento. Basta chiudere la porta del frigorifero smart e partirà l’addebito sul conto.

Se hai dei dubbi sulla qualità dei prodotti venduti, sappi che questi sono prodotti da laboratori di cucina e ristoranti del circondario, quindi si tratta di prodotti quasi a km 0, freschi e di qualità. I prodotti in scadenza, inoltre, vengono tempestivamente ritirati e il rifornimento del frigo intelligente avviene ogni giorno, entro le 10.30, così sarà sempre possibile trovare la disponibilità della merce.

supermercati-di-condominio

Supermercati di condominio: immagini e foto

Abbiamo risposto alle domande più frequenti sui supermercati di condominio: cosa sono, come aprirli, perché possono essere utili, non solo durante la Fase 3 dell’emergenza Coronavirus, ma anche in futuro. Si tratta di una soluzione intelligente che può facilitare la vita di molte persone, soprattutto quelle con mobilità ridotta.

Angelica Moranelli

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta