Disinfettante fai da te per il bagno: i metodi migliori


Come pulire il bagno in maniera ecologica usando i prodotti naturali. I rimedi low cost e semplici da realizzare per rimuovere virus, sporco e batteri e che possono annidarsi nel locale.marmo-bagno


Avere cura del bagno in maniera completa, ovvero pulendo e disinfettando per bene le superfici, pareti, i sanitari ed il box doccia o la vasca rimane una questione importante nella gestione della casa.

E tutte queste operazioni possono benissimo essere compiute con l’ausilio di prodotti naturali, ecosostenibili e di facile reperibilità, soprattutto quando ci accingiamo ad iniziare le operazioni e e ci accorgiamo che abbiamo finito il nostro disinfettante preferito ed i negozi sono ormai chiusi oppure vestirci per uscire può essere leggermente più complesso.


Come pulire il bagno in modo naturale: prodotti da usare

Evitare che il bagno diventi un covo di sporcizia e virus è molto semplice: andiamo a conoscere i metodi e quali materie prime saranno di aiuto nel momento del bisogno.


Leggi anche: Come pulire i sanitari del bagno: tutti i metodi naturali low cost

Acido citrico

aciod-citrico

Prodotto versatile che può aiutarci nelle pulizie alla grande, l’acido citrico è perfetto per rimuovere il calcare e far tornare a splendere le superfici. Reperibile nei negozi che vendono prodotti ecologici oppure sui siti di ecommerce.

Efficace nel rimuovere le incrostazioni di calcare, in quanto la sua formula rende solubili i sali di calcio che si depositano su rubinetti e sanitari. La preparazione del mix ideale è la seguente:

  1. Sciogliere 150 grammi di acido citrico in 850 millilitri di acqua distillata.
  2. Aspettare che l’acido citrico sia sciolto.
  3. Travasare la soluzione in uno spruzzino.
  4. Vaporizzare la miscela su sanitari e rubinetti.
  5. Lasciar agire il prodotto per 10 minuti.
  6. Risciacquare con acqua.
  7. Asciugare con un panno asciutto.

Alcol

alcol

Ottimo per la pulizia dei vetri, in quanto aiuta ad eliminare gli aloni dagli specchi e a farli tornare brillanti e lucenti. Versare un pò di prodotto, l’alcol etilico che si usa anche per disinfettare, su di un panno morbido e strofinare la superficie.

Per togliere gli aloni, come si usa fare per i vetri delle auto, potete usare il trucco della carta di giornale  che è sempre molto efficace.

Aceto di vino

aceto-limone

Utilizzo molto simile a quello dell’acido citrico, l’aceto di vino risulta essere ideale per eliminare il calcare. Usato da solo o diluito in acqua, presenta il vantaggio di poter essere acquistato in notevole quantità senza spendere grosse somme.

E’ perfetto per pulire:

  • pavimenti in ceramica
  • piastrelle del bagno

Per creare la soluzione perfetta, occorre aggiungere uno o due bicchieri di aceto di vino bianco a un secchio di acqua molto calda.

Da evitare nella pulizia del marmo.

Acqua ossigenata

acqua-ossigenata

Altro prodotto ad altissimo potere disinfettante, l’acqua ossigenata è un ottimo rimedio per sanificare molti ambienti, fra cui appunto il bagno.

Acquistabile in farmacia od al supermercato, venduta in confezioni in plastica, per ottenere il prodotto adatto alle vostre esigenze, basta diluirne una parte in tre di acqua ed inserire la miscela in un dispenser con spruzzino.

Usata su qualunque sanitario, lavabo, vasca o doccia, vi aiuterà nel pulire e disinfettare.

Bicarbonato di sodio

baking soda

L’uso del bicarbonato di sodio è efficace contro il grasso che rimane sui bordi del lavabo e della vasca. Un’ottima miscela efficace contro questi odiosi nemici è composta da 5 cucchiai, da far sciogliere in 1 litro di acqua calda.

Mescolate il tutto e con l’aiuto di un panno in microfibra, rimuovere lo sporco. Asciugate poi con un panno asciutto per rimuovere eventuali residui del mix utilizzato.

Anche contro le muffe che si possono formare in un locale soggetto ad umidità come il bagno può risultare efficace.

Da evitare invece sulla rubinetteria in quanto il potere abrasivo del bicarbonato potrebbe graffiare le superfici.

Limone

giallo-limone-frutto

La funzione del succo di limone risulta essere efficace nel detergere i pavimenti ed i rivestimenti del bagno.

Il mix perfetto è composta dal succo di 2/3 limoni a un secchio di acqua molto calda. Importante filtrare il succo prima di usarlo, in quanto i semi potrebbero rimanere sulle superfici senza accorgervene. Inoltre aiuta ad eliminare i cattivi odori, lasciando così anche un buon profumo.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta