Sawaya & Moroni Catalogo collezioni


Arredare casa con stile, gusto e design senza eguali? La risposta è Sawaya & Moroni, che con le proposte dal catalogo arredo presentano elementi dalle forme uniche e dallo stile inconfondibile.

oblik-tavolo-sawaya-moroni

Con una moltitudine di mobili, argento e manufatti, le collezioni Sawaya & Moroni disegnate dai grandi protagonisti dell’architettura, del design e dell’arte contemporanea e senza tempo sono la scelta quasi obbligata per chi vuole arredare casa con uno stile unico ed inconfondibile.

Ogni elemento d’arredo è un’opera d’arte in grado di arredare da sola una stanza vuota.

oblink-sawaya-moroni


Sawaya e Moroni azienda produttrice di mobili di design di alta qualità

Sawaya & Moroni è uno studio di progettazione e realizzazione arredo nato dall’incontro di due professionisti, l’architetto e designer William Sawaya e l’imprenditore Paolo Moroni.

Il catalogo delle collezioni di questa azienda affonda le radici nel Poor Art, con un mix di dadaismo, atto a preservare e trasformare in arte e pregio anche i materiali poveri, grazie ad idee coraggiose, innovative e spesso anche arroganti, ma che permettono al designer di allontanarsi dalle creazioni tipiche dell’industrializzazione, esaltate poi dall’arte realizzativa degli artigiani.

atrio-alcove-sawaya-moroni

Ogni oggetto del catalogo Sawaya e Morosi che sia un candelabro o un portafrutta, un vassoio o una caraffa, una sedie, un divisorio, una libreria, una lampada o un tavolo è praticamente unico, fortemente individuale ed eccezionale, a differenza dell’approccio multiplo e della diffusa riproducibilità tecnica tipica della produzione in serie.

Per ogni realizzazione si parte da un’ideazione e progettazione basata sull’accumulo di un lungo, lento, complesso processo di elaborazione e di lavoro, conferendo uno status estetico a oggetti tecnicamente poveri.

kuki-seduta-sawaya-moroni

Tuti gli elementi d’arredo nascono da idee e progetti di autorevoli architetti e designer, ma il contributo degli artigiani che convertono il progetto di design in un prodotto fisico è qualcosa di veramente importante, una sapiente opera di creazione che rende ogni oggetto un’opera d’arte.

Linee sinuose, tondeggianti, caratterizzate da un’impronta contemporanea e vagamente artistica contraddistinguono le nuove collezione firmate Sawaya & Moroni.

lampade-sawaya-moroni

Designers che hanno collaborato con Sawaya & Moroni

Il marchio Sawaya & Moroni è noto per la sua ricerca e design concettuale e per gli elementi della collezione firmati da William Sawaya, ma anche per le sue audaci collaborazioni con famosi designers, architetti ed artisti quali:

  • Jean Nouvel,
  • Daniel Libeskind,
  • Dominique Perrault,
  • Michael Graves,
  • OM Ungers,
  • Massimiliano Fuksas,
  • Zaha Hadid,
  • Charles Jencks,
  • Kazuo Shinohara,
  • Ettore Sottsass,
  • Adolfo Natalini,
  • Jakob + MacFarlane,
  • Hani Rashid,
  • Mario Bellini,
  • Jean-Michel Wilmotte,
  • Ron Arad, Michael Young,
  • Richard Hutten,
  • John Maeda,
  • Toshiuki Kita,
  • Borek Sipek,
  • Toni Cordero,
  • Platt + Young,
  • Christian Ghion,
  • Mario Cananzi,
  • Jeannot Cerutti,
  • Terry Dwan,
  • Matt Sindall,
  • Veit Streitenberger,
  • Ludovica + Roberto Palomba,
  • Luigi Serafini,
  • Marco Mencacci,
  • Tim Watson,
  • Sido + Francois Tevenin,
  • Setsu Shinobu Ito e altri.

indiscrete-armchair-sawaya-moroni

Catalogo collezioni Sawaya & Moroni

Vediamo gli elementi d’arredo di particolare innovazione e pregio per arredare casa con uno stile originale

Showroom Sawaya & Moroni di Milano

Lo showroom Sawaya & Moroni di Milano si trova in un edificio di fine ‘800 con finestre sulla centralissima Via Manzoni, 11 e si sviluppa su tre piani collegati da una doppia rampa di scale.

L’architettura dell’edificio e il suo interno sono caratterizzati da forti elementi architettonici recuperati durante il restauro dell’Arch. Sawaya primi anni ’80.

Gli elementi architettonici più significativi sono: il grande lucernario liberty in parte distrutto dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, ora completamente restaurato, le finestre su Via Manzoni con struttura in bronzo dorato giunta direttamente dall’Inghilterra negli anni ’30, le colonne in granito dell’800 e pilastri in ferro del 1926 restaurato e mantenuto sul posto come elementi funzionali e decorativi.

La mostra al piano terra, illuminata dal lucernario degli anni ’20, diventa un contenitore particolare che contrasta la modernità dei pezzi della collezione di Sawaya & Moroni disegnati dalle figure più discusse e, allo stesso tempo, i più riverite nel mondo dell’architettura e design.

Filomena Spisso
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta