Come illuminare il garage: trucchi e consigli


L’illuminazione del garage è fondamentale perché si tratta di uno spazio usato non solo come comodo e sicuro parcheggio per la macchina ma anche per conservare i propri oggetti; ecco come fare.

Come illuminare il garage


Il garage è un locale molto importante perché è ovviamente il nostro parcheggio del cuore. Comodo e sicuro, è un ambiente utilizzato anche come ripostiglio, come laboratorio oppure anche come lavanderia; trovandosi spesso vicino all’abitazione se non proprio collegato attraverso delle scale, risulta molto pratico. Per questa ragione scegliere le luci giuste è fondamentale.

Vediamo insieme tutti i dettagli: ecco come rendere più luminoso il garage mettendo insieme stile e praticità. Qui per voi tanti trucchi originali e molti suggerimenti funzionali per procedere con stile senza però rinunciare alla comodità e soprattutto senza commettere nessun errore.


Luce fredda

come-illuminare-il-garage-01

Siccome il garage non è adibito solo a parcheggio ma serve per tante altre cose, sarebbe meglio che al suo interno la luce fosse fredda o neutra. Da evitare la luce calda che sprigionerà solo inutile calore e maggiore energia. La luce fredda avrà toni più bianchi e puliti e vi aiuterà a concentrarvi e a vedere meglio.


Leggi anche: Parcheggio intelligente

Lampade a sospensione per il garage

come-illuminare-il-garage-02

Se il garage è usato soprattutto per conservare alcuni dei vostri oggetti più utili, una buona idea è montare al soffitto delle lampade a sospensione. Questo tipo di illuminazione non darà nessun fastidio perché non occuperà prezioso spazio. Sarà inoltre super efficiente perché potrete così recuperare facilmente e velocemente tutti gli oggetti di cui avrete bisogno al primo colpo.

Un altro vantaggio importante lo troverete nel fare le giuste manovre per muoversi meglio: guidare con la giusta illuminazione è fondamentale.

Luci per le mensole

come-illuminare-il-garage-03

È possibile applicare dei piccoli fari direttamente alle mensole. Se il vostro garage è adibito a ripostiglio, in questo modo troverete subito tutto quello che state cercando. Si consumerà anche meno energia perché potrete accenderle solo quando vi servirà una determinata cosa su un determinato ripiano.

Ovviamente si tratta di una soluzione che probabilmente va presa in considerazione insieme a un’altra per avere l’illuminazione completa di tutta la stanza.

Applique a raggiera

come-illuminare-il-garage-04

Pure gli applique a raggiera saranno perfetti per le vostre varie necessità e diverse esigenze. Si tratta infatti di un tipo di impianto di illuminazione molto adattabile in quanto in commercio possono esisterne di diverse forme e dimensioni.

In questo caso si dovranno fare dei fori appositi al muro ma niente di troppo complicato. Stiamo parlando di una soluzione veramente stilosa che non rinuncia però al piacere dell’essere gradevole anche alla vista.

La grandezza delle luci per il garage

come-illuminare-il-garage-06

Ovviamente tutto dipende dalla grandezza del locale ma, indicativamente, per le luci del garage non dovrebbero essere inferiori ai 120 cm. Alcuni impianti prevedono che si montino due lampadine, altri quattro. Come sempre dipende anche dall’arredamento scelto.

Se, per esempio, c’è uno spazio per il fai da te forse servirebbe un’altra lampada apposita. Di qualunque grandezza siano, è importante che le lampade vengano protette dal calore e dall’umidità anche per far sì che il tutto si mantenga nel modo corretto più a lungo.

Le strisce a led

come-illuminare-il-garage-05

Le strisce a led sono una soluzione incredibile per l’illuminazione di qualunque posto e quindi anche del garage. Partiamo col dire che sono un’opzione sostenibile ossia faranno del bene all’ambiente perché sprecano poca energia ma faranno del bene anche al vostro portafoglio perché questo inciderà ovviamente (positivamente) sulla bolletta.

Le strisce a led sono facili da installare e ne esiste anche una versione wireless; si possono disporre nel modo che più vi aggrada così da essere pratiche e funzionali ma anche trendy.

Luci di cortesia

come-illuminare-il-garage-07

Usando le nuove tecnologie si potranno usare le luci di cortesia per il garage. In questo modo non ci sarà bisogno di scendere dalla macchina per accendere la luce perché si tratta di un sistema di illuminazione che non appena rileva dei movimenti, grazie a sensori, si accenderà automaticamente.

Gli errori da non fare per un garage perfetto

come-illuminare-il-garage-08

Generalmente, una lampada a terra non è molto comoda. Soprattutto per l’eventuale presenza della macchina, avere un oggetto simile sul pavimento potrebbe essere anche un po’ rischioso. Se lo spazio che avete a disposizione è abbastanza grande e pensate possa consentirlo, potrete provare anche quest’opzione. Inoltre è bene evitare di dare vita al famoso effetto caverna.

Bisognerà curare la luminosità desiderata nel modo più giusto dando il giusto peso alla metratura a disposizione; indispensabile è poi disporre anche correttamente mobilio e gli oggetti vari da custodire facendo attenzione anche all’umidità. Se avete questo problema potete scegliere le plafoniere stagne cioè quelle ermetiche. Per ogni evenienza, è bene mantenere lo spazio sempre un minimo accogliente ricordando di pulirlo e ordinarlo con regolarità.

Come illuminare il garage: foto e immagini

Nella galleria di foto ecco tutti gli esempi sulle possibili illuminazioni più giuste per il proprio garage.

Gaia Giovannone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta