Mobile bagno salvaspazio: consigli e idee per spazi piccoli

Bagno piccolo, anzi piccolissimo? Scopri come scegliere un mobile bagno salvaspazio: sospeso o da appoggio, componibile o string. Ecco le migliori proposte in commercio, tutte piccole ma estremamente capienti.

bagno-piccolo-moderno

Chissà perché quando pensiamo alla parola “piccolo” associamo subito delle parole come stretto, scomodo o limitato. In realtà, nell’ambito arredativo, piccolo non significa scomodo, ma è sinonimo di funzionale a qualche scopo in particolare.

Per esempio, come quando ci si trova a dover arredare un bagno rettangolare, che non consente di inserire i mobili che vorremmo. A questo punto in nostro soccorso arrivano le innumerevoli proposte salvaspazio, che aiutano a tenere tutto in ordine in poco spazio, senza dover per forza ripiegare sulle soluzioni su misura che non sempre incontrano i nostri gusti.


Leggi anche: 10 errori da non fare nell’arredare un appartamento piccolissimo

5-decorazioni-stupende-bagno-piccolo-cop

In questo articolo abbiamo pensato di suggerirti tutti i consigli più utili per trovare il mobile bagno salvaspazio perfetto per le tue esigenze: dalle soluzioni componibili, a quelle alte ma con profondità limitata, fino alle proposte più moderne e funzionali, che si adattano a qualsiasi spazio.

Ecco come scegliere il mobile bagno ideale.

Mobile sottolavabo: sospeso o da appoggio?

doppio-lavabo-bagno-come-scegliere-1

Arredare un bagno piccolo è sempre una sfida complicata ma, prestando attenzione ad alcuni semplici dettagli, si possono ottenere dei veri miracoli. Nella scelta del mobile bagno dovrai stabilire anzitutto su quale tipologia ti conviene puntare: mobili sospesi a parete, oppure i tradizionali arredi da terra?

I mobili sospesi sono senza dubbio la scelta più saggia, soprattutto nel caso di bagni stretti a pianta rettangolare. Il mobile sottolavabo sospeso ti consente di avere il pavimento libero da ingombri, cosa che farà sembrare il bagno più spazioso di quanto sia in realtà.

Un vantaggio non solo estetico ma anche pratico, perché l’assenza di un mobile da terra ti agevolerà durante le fasi di pulizia.


Potrebbe interessarti: 10 esempi di libreria componibile per il soggiorno: idee per ispirarti

In più, lo spazio sottostante potrà rivelarsi utile per riporre le ciabatte, la bilancia oppure il cestino portarifiuti.

bagno-classico-colore-04

Un mobile da appoggio, invece, è una scelta di stile alla quale non è detto che tu debba per forza rinunciare. Anzi, le proposte in commercio di mobili sottolavabo da terra sono anche quelle più interessanti, perché sono disponibili in tantissime varianti salvaspazio e hanno prezzi decisamente abbordabili, adatti a tutte le tasche.

Se hai deciso di optare per un mobile sottolavabo da appoggio, scegline uno a profondità ridotta, magari con lavabo salvaspazio integrato oppure da appoggio.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Assicurati, però, di lasciare lo zoccolino inferiore libero: questo dettaglio farà sembrare il mobile meno ingombrante e avrai anche la possibilità di pulire il pavimento più facilmente.

Colonna salvaspazio

colonna-verticale-bagno-salvaspazio (1)

Se non hai la possibilità di inserire il mobile sottolavabo, ti conviene puntare su una soluzione più pratica e funzionale. La colonna salvaspazio è il mobile adatto ai bagni poco ampi, perché ti permette di sfruttare l’altezza della parete senza occupare troppo spazio in larghezza.

Si tratta di mobili verticali e sottili che hanno il vantaggio di slanciare ancora di più la parete. Sono pratici ed estremamente capienti, dotati di un numero variabile di scaffali che potrai organizzare come più desideri.

Il consiglio è di riservare gli scaffali alti agli oggetti di uso occasionale; quelli più in basso, invece, saranno perfetti per gli oggetti che utilizzi quotidianamente.

Scaffali angolari

Mobile bagno salvaspazio: consigli e idee per spazi piccoli

E se il bagno, oltre a essere piccolo, presentasse anche una pianta irregolare? In questo caso occorrerà aguzzare l’ingegno sfruttando tutti gli angoli inutilizzati, in modo da ricavare lo spazio sufficiente per un’alternativa salvaspazio al classico mobile bagno.

Ti suggeriamo di prendere in considerazione le mensole e gli scaffali angolari, perché essendo pratici e poco ingombranti eviteranno di opprimere lo spazio, rendendolo invece più arioso. Questo è un consiglio sempre valido, ma che può influire positivamente sul risultato finale dei bagni mansardati, triangolari o con una pianta lunga e stretta.

Tra le alternative salvaspazio più economiche e interessanti ci sono i classici mobiletti da appoggio, con struttura angolare e mensole a incastro: non solo ti fanno risparmiare centimetri preziosi, ma ti consentono di sfruttare la verticalità della parete inserendo un numero di ripiani che può variare in base alle tue esigenze.

Sottolavabo minimale con profondità ridotta

stile-industrial-chic-arredare-bagno-7

Finora abbiamo tralasciato l’aspetto dello stile, soffermandoci soltanto sulle alternative di mobili bagno salvaspazio disponibili in commercio. Questa volta vogliamo proporti una soluzione classica ma senza tempo: il mobile sottolavabo con struttura in metallo è perfetto sia per gli stili classici che per quelli più moderni.

In particolare, il mobile di metallo con lavabo integrato, associato a uno a più ripiani di legno, è un’alternativa particolarmente gettonata nello stile industrial. Ma non solo, perché questa tipologia di mobile, oltre a essere particolarmente facile da integrare in qualsiasi spazio, si addice anche agli stili minimal e scandinavo. 

Il vantaggio di questo arredo consiste nella sua ridotta profondità, unita a una struttura agile e snella che lo rende particolarmente intrigante dal punto di vista estetico. In più, alcuni modelli, offrono la possibilità di appendere gli asciugamani sulle barre laterali alla struttura.

Soluzioni con moduli componibili

Mobile bagno salvaspazio: consigli e idee per spazi piccoli

Se tra tutte le proposte viste finora non hai trovato niente che possa soddisfarti, ti consigliamo di puntare alle soluzioni con moduli componibili. Le aziende del settore dedicano molta attenzione alla creazione di arredi modulari che possano soddisfare qualsiasi tipo di richiesta.

I moduli, infatti, possono essere acquistati separatamente e possono anche essere personalizzati in base al colore o alla finitura che si preferisce, in modo da integrarli perfettamente nell’ambiente, in linea con lo stile d’arredo presente.

Pensili alti, mobili sottolavabo, armadietti o colonne laterali allo specchio, disponibili sia a sospensione che da appoggio. Inoltre hai la possibilità di scegliere anche l’orientamento dei moduli (orizzontale o verticale) e il sistema di apertura (a battente o a ribalta), in modo da sfruttare tutto lo spazio a disposizione in maniera furba.

Mobile bagno salvaspazio: immagini e foto

Cerchi un mobile salvaspazio per arredare un bagno piccolo o piccolissimo? Dai subito un’occhiata a questa galleria di immagini e lasciati conquistare dalle migliori proposte di mercato.

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica