10 trucchi per ingrandire un bagno piccolo


Non sempre abbiamo a disposizione grandi spazi per il nostro bagno: quando si rivela essere la stanza più piccola di casa, è bene adottare alcuni accorgimenti per farla sembrare quella più importante. Qui sotto vi spieghiamo come fare a ingannare l’occhio e anche l’ospite! 10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-11Capita spesso che nella progettazione di una casa o di un appartamento si preferisca regalare qualche metro in più a camere e soggiorno, lasciando il bagno un po’ da parte. Il bagno, invece, è una delle parti più importanti e più “vissute” di casa nostra, un luogo intimo e accogliente. Quando il bagno è un po’ strettino possiamo adottare alcuni escamotage molto semplici per farlo sembrare più grande: dal colore delle pareti agli specchi, dall’arredamento ai sanitari. Vi spieghiamo come fare in 10 punti.


10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-10


1. Scegliete colori chiari

I colori chiari sono la soluzione fondamentale per ogni tipo di stanza dalla metratura ridotta: andate dal vostro colorificio di fiducia, o chiamate il pittore di fiducia, e puntate tutto su un colore chiaro come il beige, avorio, il marroncino, il grigio. Vanno bene anche colori diversi come il verde, l’azzurro, il giallo, a patto che siano molto chiari, quasi impalpabili.

Le tonalità forti e pastose rendono infatti l’ambiente ancora più piccolo, lo schiacciano, oltre al fatto che potreste anche stancarvene molto presto.

10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-06


Leggi anche: Cucina piccola con isola: 5 soluzioni per arredarle

2. Colorate solo una parte delle pareti

Rinunciare a tonalità diverse è un peccato, e un bagno piccolo può andare perfettamente d’accordo con un punto di colore. Quindi, anziché dipingere tutte le pareti, provate a sceglierne solo una, o addirittura una porzione di parete e colorarla. Potrebbe essere una parete laterale, così da dare un po’ di gioco di profondità alla stanza, oppure la parte del davanzale o il contorno di uno specchio. Insomma, tutto contribuisce a dare movimento e a spezzare la troppa uniformità.

3. Usate le mensole

Le mensole ci danno una grossa mano con tutti gli oggetti che dobbiamo posizionare in bagno, dagli asciugamani all’occorrente per il make-up o per la doccia. Potete giocare liberamente con le mensole, in commercio ne troverete con forme diverse, dallo stile classico a quello più moderno. Cercate di sceglierle adatte allo stile del vostro bagno, altrimenti rischiate di dare un’idea di disordine. Per il box doccia potete scegliere delle mensole apposite o una griglia portaoggetti da appendere.

10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-03

4. Scegliete mobili contenitore

Meno cose lasciate in giro, meglio è. Largo quindi ad un armadietto, meglio se alto e stretto, o a un piano lavabo con mobile incorporato. Se quest’ultimo è abbastanza capiente potreste addirittura sistemarci dentro la lavatrice, risolvendo così un grosso problema di occupazione di spazio. Lo stesso possiamo dire per gli armadietti da parete, meglio se con le ante a specchio.

10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-04


Potrebbe interessarti: Lavabi in onice: il gusto della pietra in bagno

5. Nicchie portaoggetti

Chi non ama particolarmente l’armadietto da parete dovrebbe considerare il potere delle nicchie portaoggetti: sono eleganti, danno poco nell’occhio e creano un bel movimento. Diversamente dai mobili, vi permetteranno addirittura di ampliare lo spazio dando un tocco di stile. Ricavateli su pareti, compresa quella della doccia.

6. Box doccia trasparente

Le trasparenze sono un alleato preziosissimo per il bagno piccolo: danno l’impressione che lo spazio occupato sia arioso e libero da ostacoli. In questo senso, il box doccia a telaio trasparente vi darà visivamente una grossa mano. Un consiglio in più: sceglietelo con il piatto a filo pavimento per un effetto ancora più “leggero”.

10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-05

7. Scegliete sanitari sospesi

È un trucco che oltre ad essere efficace rappresenta anche una buona idea di stile: visivamente, i sanitari sospesi occupano molto meno spazio e danno l’impressione di apertura e leggerezza. Inoltre, vi permetteranno di pulire meglio il bagno.

10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-08

8. Attenzione all’illuminazione

Un lampadario discreto e visivamente non troppo ingombrante è d’obbligo in un bagno di piccole dimensioni.  Per un risultato davvero molto elegante potreste optare per dei faretti: creeranno un’atmosfera discreta e accogliente senza invadere il campo visivo. Fate particolare attenzione alla zona specchio/lavabo, lì ci vorrà un po’ di illuminazione in più, magari data proprio da una fonte di luce applicata vicino allo specchio. La regola è comunque molto semplice: un ambiente ben illuminato sarà molto più spazioso.

9. Largo agli specchi

Gli specchi aprono il campo visivo e rendono lo spazio quasi infinito. Usateli in modo creativo: sopra il lavabo sceglietene uno dalla forma particolare, magari dai contorni essenziali o retroilluminato per un pizzico di eleganza in più.

Optate per mobili con ante a specchio, o se volete un effetto a dir poco memorabile, installate una specchiera a tutta parete, e chiunque entrerà nel vostro bagno non vorrà più uscirne!

10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-12

10. Mantenete l’ordine nello stile e nell’uso

Quando in una stanza regna l’ordine, la percezione che abbiamo è completamente diversa che non se la vedessimo a soqquadro. Riusciamo a capire meglio la distribuzione degli spazi senza ingombri visivi (e materiali), e percepiamo anche lo stile del bagno nella sua interezza.

A proposito di stile: anch’esso fa parte dell’ordine. È quindi importante che il bagno non sia una commistione di stili che poco c’entrano l’uno con l’altro. Facciamo in modo di scegliere arredamento e colori in maniera coerente, magari trovando un colore che ricorra nell’oggettistica e nei complementi d’arredo come il tappeto o la tenda.

10-trucchi-ingrandire-bagno-piccolo-01

Dieci trucchi per ingrandire un bagno piccolo: foto e immagini

Abbiamo visto un po’ di stratagemmi per allargare virtualmente gli spazi del bagno. Provate a giocare con la fantasia nella progettazione, e magari fatevi aiutare dalla nostra gallery fotografica. Buon lavoro!

 

 

 

Anita Andriolo

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta