Arredare un bagno in pietra naturale

La pietra naturale, materiale resistente e duraturo da sempre utilizzato per i rivestimenti degli esterni, è oggi di gran moda anche per gli interni. Scopri come utilizzarlo in bagno.

arredare-bagno-pietra-naturale-1

La scelta di un elemento decorativo come la pietra naturale garantirà fascino ed eleganza alla tua stanza da bagno. Molto noto per gli arredi esterni, questo materiale è da sempre utilizzato anche per i rivestimenti e per la realizzazione di piani e lavabi in bagno.

Ciò che viene solitamente definito come “pietra” comprende in realtà un’ampia categoria di materiali naturali che possono assumere risultati estetici e stilistici molto diversi a seconda delle finiture ovvero del trattamento superficiale e del taglio. Ecco che la pietra naturale diventerà adatta tanto per un bagno classico quanto per uno moderno, perfino minimale. Sicuramente questa scelta si rivelerà di tendenza e riuscirà ad andare incontro ai gusti più disparati.


Leggi anche: Tappeti da esterno drenanti resistenti all’acqua

Una delle opzioni possibili è il rivestimento di un’intera parete, volendo anche quella interna alla cabina doccia. Non si tratta di una soluzione economica, ma certamente effetto wow. Se alla luce dei preventivi che otterrai la soluzione potrebbe risultare per te fuori budget, non sarà necessario rinunciare a questa particolare estetica bensì ricorrere a delle alternative effetto pietra come ad esempio il grès porcellanato.

Si tratta di scelte altrettanto valide, la cui manutenzione sarà senza dubbio più facile. E’ bene sottolineare fin da subito che la pietra naturale è molto delicata e sarà importante preservarla da sostanze chimiche e detergenti tra cui anche i comuni bagnoschiuma.

arredare-bagno-pietra-naturale-6

Un’altra possibilità è quella di utilizzare la pietra naturale per il pavimento (anche in questo caso dipenderà dalla somma a disposizione e in alternativa si potrà ricorrere al grés), per il piatto doccia e per il top del lavabo.

La pietra naturale è diventata così di moda perché il più delle volte è in grado di riprodurre l’atmosfera tipica della SPA, portano nel proprio bagno domestico un tocco di relax ed eleganza.

Al giorno d’oggi le più utilizzate dai designer contemporanei per rivestire i bagni sono il marmo e il granito, subito seguiti dall’ardesia e dalla pietra leccese; la prima è più scura, con venature grigio-verdi; la seconda ha una colorazione più chiara e calde sfumature color crema. Le variazioni di prezzo sono notevoli, dal marmo più costoso al grés porcellanato, spaziando dai 120 ai 500 €/m².


Potrebbe interessarti: Mobili Bagno IKEA: idee e soluzioni low cost

Abbinamenti con la pietra naturale

arredare-bagno-pietra-naturale-2

Contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, l’arredo bagno in pietra naturale riesce a coniugare le esigenze di praticità di una stanza di uso quotidiano come il bagno e il desiderio di un’estetica ricercata. A seconda del proprio gusto personale, si potranno scegliere in abbinamento al piatto doccia e al piano del lavabo in pietra dei rivestimenti naturali o materici.

C’è da dire che, oltre ad essere bella da vedere, la pietra naturale risulta piacevole al tatto e molto raffinata. Tra gli altri accostamenti più diffusi ricordiamo i lavandini a massello e le vasche da bagno freestanding.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Attenzione, però, perché un ambiente interamente rivestito in pietra può risultare pesante e sarà il caso di alleggerirlo con altri materiali, come ad esempio il legno o le piastrelle smaltate.

La scelta delle finiture

arredare-bagno-pietra-naturale-5

Come abbiamo accennato, diverse possono essere le finiture tra cui scegliere.

Partiamo da quella a spacco la quale presenta una texture poco regolare per un risultato estetico irregolare e gibboso. Diversamente, ma sempre preservando un caratteristico effetto naturale, la finitura bocciardata permette di ottenere una texture puntinata e ruvida. Questa particolare finitura può essere adoperata anche con molti marmi.

Invece, all’estremo opposto troviamo la finitura fresata, la soluzione più utilizzata per donare carattere rustico o un tocco vintage grazie alle striature in superficie.

Come scegliere sanitari e mobili

arredare-bagno-pietra-naturale-3

Il rivestimento in pietra naturale, sia esso sul pavimento o alle pareti, diventa parte integrante dell’arredo bagno. Pertanto dovrà integrarsi al meglio e definire uno stile ben preciso.

I possibili abbinamenti sono numerosi. Un’idea da seguire è il connubio tra lavabo ad appoggio in pietra e bancone in legno grezzo. Ancora, una vasca freestanding in pietra grigia e un mobile in plastica. Per chi ama osare, una vasca a pavimento in marmo o su una vasca angolare saranno l’ideale.

Arredare un bagno in pietra naturale: immagini e foto

Dai un’occhiata a questa ricca gallery fotografica con tanti spunti da cui trarre ispirazione per un bagno moderno ed elegante in pietra naturale.

Maria Chiara Barsanti
  • Laurea in Relazioni Internazionali presso L'Orientale di Napoli
  • Esperta in Digital Marketing e Comunicazione
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle
Suggerisci una modifica