Gaggenau novità 2021: le nuove proposte in tema di aspirazione, intervista a Erica Sagripanti

Gaggenau novità 2021: in occasione della Milano Design Week abbiamo incontrato ed intervistato Erica Sagripanti, PM e Brand Manager dell’azienda, con cui abbiamo parlato di design, tecnologia ed innovazione.

Gaggenau novità 2021

Su quali valori si fondano l’identità e la filosofia produttiva di Gaggenau?

“L’identità di Gaggenau si fonda su una storia secolare e una grande vocazione per la manifattura artigianale: l’azienda nasce infatti nel 1683 a Gaggenau, nella Foresta Nera, e a partire dal 1960 si specializza nella produzione di elettrodomestici per la cucina domestica di altissima gamma. I nostri prodotti ancora oggi vengono assemblati a mano da artigiani esperti, mentre l’ausilio di tecnologie più avanzate, come display TFT, connettività a sistemi di domotica e taglio laser dell’acciaio, ci permettono di dotare i nostri apparecchi di funzionalità all’avanguardia oltre che di una cura estetica e solidità materica senza pari.”


Leggi anche: Zara Home: novità estate 2021

Vi siete posti nuovi obiettivi in ottica green o nuove soluzioni eco-sostenibili?

“Gaggenau persegue gli obiettivi in ottica green puntando sulla longevità, vale a dire realizzando elettrodomestici veramente durevoli nel tempo, e che non vengano percepiti come obsoleti sia in termini di design che di interfacce utente dopo pochi anni. Un altro aspetto importante riguarda la riparazione: per esempio, un forno Gaggenau si può smontare con un semplice cacciavite, facilitandone la manutenzione. Inoltre, tutti i nostri apparecchi sono e saranno dotati di imballi di protezione realizzati con materiale riciclato e riciclabile secondo processi produttivi che assicurano un minore impatto ambientale.”

Dopo la pandemia e il lockdown, quali sono le sfide del futuro che dovranno affrontare le aziende che producono design?

“La pandemia e il lockdown hanno rimesso la casa al centro della quotidianità delle persone, le quali hanno riscoperto il piacere di vivere il proprio ambiente domestico coltivando le proprie passioni, come la cucina, la lettura, il gardening. Questo ha messo in luce lacune, aspetti da migliorare della propria casa, necessità di spazi più ampi ed ha quindi creato nuove esigenze nel consumatore: sta alle aziende intercettarle e riuscire a dare loro una risposta in tempi rapidi, ma sempre con un forte focus sulla sostenibilità delle nuove soluzioni proposte.”


Potrebbe interessarti: Milano Bedding catalogo 2020: i modelli di tendenza

Quali invece saranno le tendenze su cui puntare?

“Digitale, approccio custom-made, sostenibilità.”

Come sarà la casa del futuro secondo Gaggenau?

“La casa del futuro di Gaggenau vedrà apparecchi sempre più digitali e interconnessi con sistemi di domotica, pur mantenendo la loro anima “concreta e tangibile”, con un design contemporaneo, fatto di materiali pregiati, solidi ed affidabili in grado di riflettere la propria sostanza in termini di avanguardia estetica e comfort per l’utente.”

Digitale, virtuale e la casa guidata dall’Intelligenza Artificiale saranno il futuro?

“La pandemia ha sicuramente accelerato il processo di digitalizzazione, offrendo anche a chi si occupa di fornire elementi per la casa una prospettiva reale su cosa sarà il futuro. Per un brand come il nostro, è importante chiedersi se il concetto luxury debba includere per forza anche una componente virtuale/digitale o se il lusso sia per definizione analogico, artigianale, senza tempo. Crediamo che la risposta sia la giusta dose di elementi: come marchio non possiamo non ascoltare le esigenze dei nostri clienti sempre più digitalizzati, ma riteniamo fondamentale conservare la presenza fisica e tangibile dell’apparecchio, in modo che gli utenti possano toccare con mano non solo le manopole e le interfacce utente, ma anche i materiali.”


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Ci racconta le novità della collezione 2021?

“La forza di Gaggenau risiede da sempre nella vasta profondità della gamma e nella modularità delle soluzioni proposte al consumatore; recentemente, abbiamo presentato importanti novità in tema di aspirazione luxury, con delle soluzioni da piano in grado di mettersi al servizio delle tecnologie di cottura, garantendo all’utente la possibilità di esprimere massima creatività e concentrarsi solo sulle sue ricette.

Tra queste novità ricordiamo ad esempio la cappa telescopica GlassDraft Serie 200, che rappresenta una vera e propria rivoluzione estetica e tecnologica: unica nel suo genere, ha come elemento centrale una lastra in vetro lucido con profili luminosi, che emerge scenograficamente dal piano solo nel momento dell’utilizzo e che grazie alla rivoluzionaria tecnologia di aspirazione Guided Air, sviluppata dal Gruppo BSH, impedisce la naturale risalita di fumi e vapori provenienti da qualsiasi punto sulla superficie di cottura e li convoglia verso la cavità di aspirazione. La cappa esprime al meglio la sua estetica distintiva quando configurata per un’installazione e integrazione seamless con piani cottura senza cornice da 80 o 90 cm, formando un unico elemento visivo e materico, che implica un’integrazione sempre più totale tra sistema di aspirazione e di cottura.

Un altro esempio di perfetta integrazione tra zona cottura e cappa è il Venting Cooktop CV492100 Serie 400, un piano cottura da 90 cm dotato di sistema di aspirazione integrato estremamente efficiente e manopole di ispirazione professionale in acciaio inox con finitura in colore nero. Il piano è  progettato per il posizionamento libero di pentole e padelle all’interno delle zone di cottura, e grazie alle ampie zone Flex Induction è in grado di ospitare pentole fino a 30 cm di diametro.

La cappa modulare da piano Vario VL414112 Serie 400, infine, si contraddistingue per la solida cornice in acciaio inox 3 mm e griglia di aspirazione in ghisa; rappresenta il massimo esempio di modularità e totale libertà di organizzazione della zona cottura, perché abbinabile con i piani cottura Vario della Serie 400 in infinite combinazioni.

Ultimo ma non meno importante, tutte le novità Gaggenau sono dotate di tecnologie avanzate che assicurano molteplici vantaggi: la possibilità di integrare i comandi del centro di aspirazione direttamente in quelli del piano cottura, sensori automatici per la rilevazione di vapori e fumi e impostazione della potenza, app Home Connect per gestire con facilità tutti gli apparecchi anche da remoto, e facile manutenzione e accesso ai filtri antigrasso, lavabili in lavastoviglie.”

Quale è stato il concept dell’allestimento per la Design Week 2021?

“Lo showroom Gaggenau DesignElementi Hub ha aperto le sue porte in occasione della Milano Design Week 2021 per accogliere i propri ospiti in una serie di eventi esclusivi alla scoperta dei valori dell’eccellenza, attraverso le innovazioni della gamma Gaggenau e le sue ispirazioni al mondo dell’arte e food, declinate in installazioni multisensoriali all’interno dello spazio, e in una live performance dello chef Luigi Taglienti, che ha coinvolti gli invitati a partecipare attivamente alla realizzazione di un piatto. Gli ospiti hanno inoltre potuto assaporare i meravigliosi prodotti in degustazione delle aziende italiane selezionate come finaliste dell’iniziativa europea Respected By Gaggenau – Mancini Pastificio Agricolo, Mieli Thun e Azienda Agricola Bettella, vincitrice del riconoscimento per la categoria Gastronomia – e conoscere le loro affascinanti storie di sostenibilità, rispetto per le tradizioni e ricerca dell’eccellenza.”

Caterina Di Iorgi
  • Laurea in Filosofia
  • Giornalista pubblicista
  • Specializzazione in Architettura & Design
Suggerisci una modifica