Piccioni in condominio: a chi rivolgersi per la sanificazione

Il piccione quando vola basso e fa un dispetto diventa pericoloso per la salute pubblica e l’integrità strutturale di un edificio condominiale o di un’abitazione apposta nello stabile comune. Ecco a chi occorre rivolgersi per la doverosa sanificazione.

piccioni-in-condominio

La presenza è di quelle ingombranti che lascia un segno indelebile, a lungo termine, dannoso per la salute delle persone e corrosivo della struttura di uno stabile.

Il balcone di uno stabile condominiale o di un’abitazione apposto nell’edificio comune, può essere luogo di posa di piccioni, volatili non proprio tra i più puliti in circolazione.

“Più o meno come fa un piccione, che vola basso e fa il dispetto”, sosteneva un noto cantante nell’ormai ritornello di una canzone andata in scena sul teatro Ariston di Sanremo.

Quando il piccione si posa sul balcone o sulla ringhiera lascia un segno indelebile del proprio passaggio.


Leggi anche: Piccioni in condominio? Ecco come allontanarli

Urge subito attivarsi per debellare lo sporco ovvero prevenire con l’uso di dissuasori.

Piccioni

 

Cosa fare dopo il passaggio di un piccione

A seguito del passaggio repentino di piccioni sulle parti condominiali o sui balconi delle singole abitazioni condominiali, per la tutela della salute pubblica, è necessario attivare le Asl competenti per territorio.

Altro Ente che dev’essere avvisato della problematica è il Comune del luogo in cui è ubicata l’abitazione oggetto del “ristoro” dei non simpatici volatili.

L’Ente Comunale potrà essere, eventualmente, chiamato in causa dal proprietario dell’abitazione che ospita sul balcone il volatile, dimostrando a carico di quest’ultimo la responsabilità derivante dalla mancata attuazione di tutti gli accorgimenti utili ad evitare la proliferazione dei piccioni.

piccioni-sui-balconi

Perchè lo Stato non può intervenire

Ad avere le mani legate è lo Stato centrale che, in alcun modo, non può intervenire per provvedere alla cattura dei piccioni nè alla sterilizzazione a seguito di passaggio dei volatili salvo autorizzazione specifica.

Lo Stato, infatti, non è autorizzato nonostante il fine supremo della tutela della salute pubblica, a compiere atti che possano determinare il maltrattamento della fauna selvatica.

Giudice


Potrebbe interessarti: Regolamento condominiale

Abbattimento dei piccioni per sterilizzazione: il rischio di condanna

Abbattere un piccione seppur per evitare la proliferazione di danni alla salute pubblica, non costituisce un atto legittimo.

Chi se ne rende responsabile è soggetto a responsabilità penale per maltrattamento di animale con conseguente condanna.

Molti sono i casi di pene detentive emesse a carico di autori di abbattimento di piccioni soprattutto nei casi in cui la pubblica accusa riesca a dimostrare in giudizio che tale comportamento potesse essere evitato con misure alternative volte  a debellare il  problema igienico sanitario (vedasi l’uso dei dissuasori).

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-2

Piccioni ingombranti sul balcone: chi avvisare

Per debellare la proliferazione dei piccioni è fondamentale attivare la massima autorità territoriale in materia di sanità ed igiene pubblica ovvero l’ASL, in modo da far adottare tutte le misure di contenimento o di prevenzione del fenomeno.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Sul punto, sussistono delle leggi ad hoc emesse a livello regionale per effetto delle quali è previsto un risarcimento danni per i proprietari terrieri che hanno subito dei danni da proliferazione di animali selvatici oltre ai provvedimenti emessi dalle stesse Asl relative proprio agli effetti dannosi derivanti dai piccioni sulla salute pubblica.

Avv. Ennio Carabelli
  • Laurea in Giurisprudenza
  • Abilitazione Forense presso la Corte d'Appello di Salerno
  • Giornalista Pubblicista
  • Autore specializzato in controversie legali, normative, condominio, casa, successioni, contratto, mutui.
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.