Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti

Sapere come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti (inclusi quelli in pietra e il parquet) è molto importante. Ecco i migliori rimedi fai da te per togliere le macchie di sangue fresco oppure vecchio e ormai secco in modo veloce ed efficace.

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti
Le macchie di sangue sono tra le più difficili da rimuovere, specialmente quando intaccano pareti e pavimenti. In realtà, seguendo alcuni piccoli ma preziosi accorgimenti è possibile smacchiare il sangue alla perfezione, in poco tempo e in modo completamente fai da te.

La situazione si complica, però, quando ci si approccia a rivestimenti particolari, come nel caso dei pavimenti in pietra o del parquet, quindi dei pavimenti in legno. Fortunatamente esistono rimedi casalinghi molto efficaci e performanti, anche se ciò che è ancora più importante è saper agire con tempestività.

Scopriamo insieme come togliere le macchie di sangue fresco, ma anche vecchio e secco, dalle pareti e dai pavimenti di ogni tipo.

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti

Togliere le macchie di sangue dalle superfici: importante agire in fretta

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti


Leggi anche: Come togliere le macchie di ruggine da mobili, pareti, pavimenti

Può capitare che accidentalmente delle macchie di sangue sporchino pareti e pavimenti della nostra casa, sia all’esterno che all’interno. Purtroppo, inconvenienti di questo tipo scaturiscono da incidenti domestici come piccoli tagli e ferite oppure anche dalla presenza di animali.

Fortunatamente le macchie di sangue difficilmente danneggiano in modo irreversibile le pareti e i pavimenti. L’importante, però, è agire in modo tempestivo ed essere a conoscenza di quali sono tutti i migliori rimedi casalinghi e fai da te per smacchiare il sangue, sia fresco che secco e vecchio.

Il sangue, infatti, tende ad asciugarsi piuttosto in fretta quando finisce sulle pareti e questo rende la rimozione delle macchie più complessa.

Come togliere le macchie di sangue dalle pareti

Togliere le macchie di sangue dalle pareti può comportare diverse difficoltà, specialmente quando le pareti sono bianche o se le macchie di sangue sono ormai secche.

Prima di tutto, quindi, vi consigliamo di inumidire le macchie di sangue sul muro servendovi di un panno in microfibra bagnato con acqua fredda. Non utilizzate mai l’acqua calda o tiepida, perché il calore tende a fissare il pigmento rosso del sangue. Prestate attenzione a tamponare, senza sfregare perché rischiereste di estendere le macchie anche nelle aree vicine.

Passiamo, adesso, alla scoperta dei migliori rimedi fai da te da poter mettere in atto.


Potrebbe interessarti: Come togliere le macchie dal marmo: i migliori rimedi naturali e fai da te

Con il detersivo per i piatti

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti

Per togliere le macchie di sangue dal muro, usate acqua e detersivo per i piatti. Si tratta di un rimedio semplice e veloce, performante sia su superfici lavabili che non lavabili. Inumidite leggermente una spugnetta, con acqua e detersivo. Tamponatela sulle macchie fino a quando non saranno scomparse e risciacquate, lasciando asciugare il tutto.

Con la carta vetrata

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Specialmente quando si tratta di togliere le macchie di sangue secco o, comunque, molto ostinate, può tornare utile la carta vetrata. Sceglietela a grana molto fine e strofinatene un pezzetto sulle pareti.

In alternativa, potete usare anche il tampone abrasivo, una sorta di ibrido tra spugnetta e carta vetrata. Va inumidito leggermente e passato sulle macchie presenti sulle pareti.

Con la candeggina

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti

La candeggina è uno dei rimedi fai da te migliori contro le macchie di sangue e si può usare anche sulle pareti, ma attenzione.

Sarebbe preferibile usarla solo sulle pareti bianche perché, essendo particolarmente aggressiva, potrebbe far sbiadire eventuali vernici colorate. Mescolate acqua e candeggina in una bacinella e immergete un panno facendolo bagnare del tutto. Strizzatelo e passatelo sulle aree interessate dalle macchie.

Con il pulitore spray

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti

Esistono in commercio degli appositi pulitori spray per pareti, detergenti non aggressivi e molto versatili in grado di rimuovere tutti i tipi di macchie, incluse quelle di sangue.

Spruzzatene una quantità piuttosto abbondante e strofinate con una spugna umida, fino a quando non si sarà formata una sorta di patina bianca. Passate al di sopra un panno umido, rimuovendo così ogni residuo.

Come togliere le macchie di sangue dai pavimenti

Togliere le macchie di sangue dai pavimenti è, in realtà, abbastanza semplice nella maggior parte dei casi. L’ideale è provvedere alla rimozione delle macchie prima che diventino secche. Di norma, però, anche con queste ultime si possono ottenere buoni risultati semplicemente con acqua ossigenata o detersivo.

Il discorso si fa più complesso quando ci si approccia ad alcuni particolari tipi di rivestimenti, come la pietra naturale e il parquet.

Ecco come intervenire per non rovinare il pavimento e riaverlo come nuovo.

In pietra

come-togliere-macchie-sangue-pareti-pavimenti-pietra

Se vi state chiedendo come togliere le macchie di sangue dai pavimenti in pietra, sappiate che molto dipende dal tipo di rivestimento che avete scelto. Se la pietra è naturale, non trattata e non lucida, la soluzione migliore è l’acqua ossigenata. Versatela direttamente sulla macchia e lasciatela agire per 1-2 minuti.

Aspettate che si formi una leggera patina di schiuma bianca e, con uno spazzolino o con una vecchia scopa, rimuovete il tutto.

Per la pietra trattata, meglio usare acqua e detersivo per i piatti.

Dal parquet in legno

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti

Anche quando si tratta di togliere le macchie di sangue dal parquet, è fondamentale fare alcune distinzioni. Se il parquet è in legno grezzo, la prima cosa da fare è asciugare il sangue con un panno o un tovagliolo. Non bisogna mai strofinare, ma semplicemente tamponare.

A questo punto, cospargete la macchia con il bicarbonato di sodio, lasciatelo agire per 15-20 minuti e poi strofinate la zona con una spazzola precedentemente inumidita con dell’aceto bianco.

Per le macchie più ostinate, potete usare l’acqua ossigenata. Tuttavia, è bene dire che soprattutto se il parquet è scuro questo metodo rischia di scolorire il legno.

Se il parquet è trattato con cera, usate il detersivo liquido per i piatti e mescolatelo esclusivamente con acqua fredda. Inumidite un panno con la soluzione ottenuta e pulite l’area interessata dalle macchie di sangue per poi risciacquare. Le macchie sono ancora lì?

Strofinate in modo delicatissimo il parquet con la lana d’acciaio, che dovrebbe rimuovere esclusivamente uno strato superficiale molto sottile. Per evitare che il parquet diventi opaco, impregnate la lana d’acciaio con cera liquida.

Come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti: immagini e foto

I nostri consigli su come togliere le macchie di sangue da pareti e pavimenti vi sono tornati utili? Nella galleria di seguito, li trovate tutti riassunti per immagini.