Come togliere le macchie dal marmo: i migliori rimedi naturali e fai da te

Quando si hanno superfici di marmo in casa, all’interno o all’esterno, è importante sapere come pulirlo e mantenerlo lucido e brillante. Ecco tutti i rimedi naturali e fai da te più efficaci per pulire il marmo annerito e ingiallito e tanti consigli su come togliere le macchie di olio, di calcare o di acido.

come-togliere-macchie-dal-marmo-cover

Il marmo è un materiale elegante, lussuoso ma anche tanto delicato. Avendo una superficie porosa, tende infatti a sporcarsi e a macchiarsi molto facilmente. Non a caso, di solito, chiunque scelga superfici in marmo per l’arredamento della casa – che sia all’interno, specialmente in bagno e in cucina, o all’esterno, per le scale per esempio – preferisce trattare preventivamente il marmo e impermeabilizzarlo, in modo da non correre troppi rischi.

Se le superfici non sono trattate, invece, sapere come togliere le macchie dal marmo è fondamentale. Non parliamo di pulizia quotidiana, per cui è sufficiente usare dell’acqua calda, del detergente neutro e un panno per l’asciugatura (meglio se di morbido camoscio), ma di macchie ostinate.


Leggi anche: Rimedi naturali per tenere profumata la scarpiera

Ci riferiamo alle macchie di calcare, di olio e di acido, tra le più frequenti, e anche ad altre evenienze molto comuni, come il marmo bianco ingiallito o annerito. Scopriamo insieme come pulire il marmo fai da te e come togliere i vari tipi di macchie facendo ricorso a rimedi naturali efficaci e performanti.

come-togliere-macchie-dal-marmo-2

Come togliere le macchie dal marmo: i rimedi per ogni tipo di macchia

Sapere come togliere le macchie dal marmo è importante quando si hanno superfici in marmo in casa, che sia per l’arredamento di ambienti piuttosto ostici come bagno e cucina o per l’esterno dell’abitazione, basti pensare alle scale.

I rimedi naturali e fai da te con cui poter intervenire sono tanti e la buona riuscita della pulizia è strettamente collegata al tipo di macchia a cui ci si approccia. Soffermiamoci sulle macchie più ostinate e difficili, per cui un panno umido e un buon detergente non bastano.

Macchie di acido

come-togliere-macchie-dal-marmo-acido1

Cominciamo col dire che le macchie di acido sul marmo sono molto diffuse. Colpa di sostanze – alcune insospettabili – potenzialmente acide che rischiano di macchiare ma anche di corrodere le superfici in marmo, specialmente in ambienti come la cucina o il bagno. Tra queste ci sono l’aceto e il limone, per esempio: il marmo corroso dal limone, infatti, è una situazione di emergenza in cui purtroppo ci si imbatte spesso.


Potrebbe interessarti: Trucchi e suggerimenti per eliminare le macchie dal divano in pelle chiara

Sono sostanze acide pericolose per il marmo anche il succo di pomodoro, lo yogurt, il succo di arancia e, ovviamente, alcuni prodotti per la pulizia e prodotti cosmetici a base di acidi.

come-togliere-macchie-dal-marmo-sapone-marsiglia

Per togliere le macchie di acido dal marmo, l’ideale è usare prima del sapone di Marsiglia da strofinare sulla macchia. In un secondo momento, si può agire con il bicarbonato lasciando il tutto in posa per almeno 60 minuti prima di risciacquare. Se questo metodo non dovesse funzionare, provate a strofinare sulla macchia di acido dell’olio di lino cotto (si trova anche nei negozi di ferramenta) con un panno asciutto e non abrasivo. Coprite la macchia con un foglio di giornale e il giorno successivo pulite il tutto con acqua e detergente neutro.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Macchie di calcare

come-togliere-macchie-dal-marmo-4

Le macchie di calcare sono piuttosto difficili da eliminare, ma aiutandosi con i giusti rimedi fai da te è possibile ottenere buoni risultati.

  1. Preparare una crema con 2 cucchiai di bicarbonato, acqua e 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia.
  2. Distribuitela sulla macchia di calcare.
  3. Strofinate con una spugna morbida e inumidita.
  4. Lasciate in posa per circa 30 minuti.
  5. Risciacquate la superficie con un panno morbido.
  6. Asciugare subito il marmo dopo questa fase di detersione, onde evitare di creare aloni sulla superficie.

come-togliere-macchie-dal-marmo-bicarbonato

In alternativa, potete anche utilizzare del comune anticalcare. Provvedete sempre a diluire l’anticalcare in acqua, perché potrebbe risultare troppo aggressivo sul marmo.

Macchie di olio

come-togliere-macchie-dal-marmo-olio

Le macchie di olio e di grasso sul marmo sono molto frequenti in cucina, specialmente quando si tratta del top o del piano di lavoro. Anche in questo caso, fortunatamente, ci vengono in aiuto i rimedi naturali e fai da te. Se il marmo è stato preventivamente trattato – opzione da prendere sempre in considerazione, soprattutto in cucina e in bagno – ed è quindi impermeabile, riuscirete a rimuovere la macchia in modo semplice, con del comune detersivo.

come-togliere-macchie-dal-marmo-olio-maisSe il marmo, invece, è poroso in quanto non trattato, il procedimento è più lungo e articolato. Prima di tutto è importante agire in modo tempestivo ed evitare assolutamente l’utilizzo di sostanze acide come aceto, limone o detersivi troppo aggressivi che finirebbero solo per peggiorare la situazione.

  1. Con la carta assorbente provate a rimuovere quanto più olio possibile, specialmente se la macchia è molto estesa.
  2. Tamponate ed evitate di strofinare.
  3. Realizzate un composto a base di bicarbonato e amido di mais (o fecola di patate), mescolando i due ingredienti in parti uguali e aggiungendo dell’acqua fino a ottenere una consistenza soffice come quella di una mousse.
  4. Spruzzate acqua sulla macchia e applicate a mo’ di impacco il composto, facendo una leggera pressione sul marmo.
  5. Coprite la superficie trattata con della pellicola trasparente e lasciate agire per almeno 24 ore.
  6. Dopo aver rimosso la pellicola, basta pulire il marmo con sapone neutro e una spugnetta umida.

Come pulire il marmo bianco ingiallito

come-togliere-macchie-dal-marmo-ingiallito

Non solo macchie causate da incidenti domestici, ma anche agenti esterni che intaccano la lucidità e l’uniformità del marmo soprattutto quando declinato in colori chiari. Può succedere, per esempio, che il marmo, che sia all’interno o all’esterno della casa, si ingiallisca. Come procedere, quindi, per pulire il marmo ingiallito e opaco, specialmente se bianco?

Vi consigliamo di usare la pietra pomice, adatta a eliminare macchie, grasso e sporcizia. Ultimato questo step, che renderà il marmo lucido e luminoso, risciacquate il tutto con acqua e sapone di Marsiglia.

come-togliere-macchie-dal-marmo-pietra-pomice

Potete anche adoperare acqua (1 bicchiere)  e bicarbonato (1 cucchiaio). Strofinate la soluzione ottenuta sul marmo con una spazzola dalle setole rigide (non di ferro) e risciacquate.

Come pulire il marmo annerito

come-togliere-macchie-dal-marmo-7

Capita spesso che il marmo, principalmente a causa dell’umidità, si macchi e si annerisca anche completamente. Uno dei rimedi più efficaci per sbiancare il marmo annerito è adoperare il bicarbonato. In una ciotola di acqua tiepida, versate 2 cucchiai di bicarbonato e una piccola quantità di sapone di Marsiglia. Utilizzate questa miscela per pulire il marmo, aiutandovi con una spugna morbida e lasciando agire il tutto per 10-15 minuti. Risciacquate con cura con un panno pulito e delicato.

come-togliere-macchie-dal-marmo-polvere-gesso

In alternativa potete provare a eliminare le macchie nere dal marmo con il gesso. Vi occorre del gesso naturale in polvere, da strofinare con delicatezza sul marmo laddove è annerito con una spugnetta. Aggiungete della polvere di pietra pomice per un marmo ancora più brillante.

Come togliere le macchie dal marmo: immagini e foto

I nostri consigli su come togliere le macchie dal marmo e farlo tornare all’antico splendore vi sono tornati utili? Nella galleria, li trovate tutti riassunti per immagini.

Maria Teresa Moschillo
  • Laurea in Editoria, informazione e sistemi documentari
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle, Tendenze
Suggerisci una modifica