Come riparare l’anta dell’armadio: suggerimenti utili step by step

Come riparare l’anta dell’armadio: se ti sei ritrovato con l’anta dell’armadio bloccata, con un antiestetico dislivello tra le parti o un armadio che non si chiude più lasciando entrare polvere all’interno: non temere! Guida pratica su come intervenire. Occorrente, consigli utili e giusto procedimento da seguire. 

come-scegliere-l’armadio-per-la-mansarda-10

Se sei a caccia di idee per far ritrovare la forma smagliante di un tempo al tuo armadio, sei nel posto giusto al momento giusto. Protagonista indiscusso della tua camera da letto, l’armadio occupa un posto di rilievo e viene scelto con molta cura in sintonia con il resto dell’arredamento. Due i criteri fondamentali: lo spazio che hai a disposizione e lo stile che decidi di abbracciare in casa. Minimal, romantico oppure chic?

Estetica e funzionalità vanno di pari passo e, se hai trascurato per tanto tempo un po’ di sana manutenzione, montato frettolosamente le ante o dopo un trasloco ti ritrovi con un’anta cascante è tempo di intervenire e diversi possono essere i modi per farlo. Proviamo ad affrontare insieme i problemi più comuni e ti renderai conto che non ci sarà bisogno di un team per rimetterlo in sesto ma solo di conoscere i giusti passi che sarai in grado di compiere da solo.


Leggi anche: Come scegliere l’armadio perfetto per la propria stanza

Leggiamo insieme alcuni consigli ma prima però prepariamo la nostra cassetta degli attrezzi: sei pronto a rimboccarti le maniche e metterti all’opera? Andiamo.

come-riparare-anta-armadio-cop-1

Prepariamo la cassetta degli attrezzi

Pazienza e buona volontà sono i nostri primi strumenti e forse quelli più importanti da possedere tuttavia, altri ci aiuteranno in concreto a risolvere definitivamente il problema che affligge l’anta del nostro armadio. Sia che tu debba riparare o sostituire alcuni pezzi in esso è necessario avere a portata di mano:

  • livella
  • cerniere nuove
  • avvitatore
  • trapano
  • martello
  • pinza
  • viti
  • set di cacciaviti
  • stuzzicadenti
  • colla per legno.

In poche mosse l’armadio riacquisterà l’aspetto di un tempo: dici addio ad ante sbilenche, cedevoli o danneggiate! Prima di partire con i consigli pratici, però, abbiamo una domanda da farti: quali ante monta il tuo armadio? Vediamo insieme le tipologie più comuni.

come-riparare-anta-armadio-attrezzi

Le diverse tipologie di ante dell’armadio

Quando si tratta di scegliere l’armadio che riempirà la tua camera da letto, vestendola di bellezza e praticità, diversi sono i fattori da prendere in considerazione. In primis lo spazio che abbiamo a disposizione e, infatti, il discorso cambia se abbiamo una parete da dedicargli o un piccolo angolo. Cambia da un punto di vista funzionale ma anche da un punto di vista estetico.

Diverse le soluzioni di design tra cui scegliere. Un classico rimane quello di un armadio con ante battenti ma ad esso si affiancano altre soluzioni per così dire salvaspazio: sei più tipo da ante a soffietto o ante scorrevoli? In tutti e tre i casi con il tempo si possono manifestare alcune problematiche che andranno risolte per tempo scongiurando una sostituzione dell’armadio stesso.


Potrebbe interessarti: Come riparare i buchi causati dalla ruggine: consigli e rimedi

Affrontiamo insieme quelle più comuni.

come-riparare-anta-armadio-9

Un check preliminare

Il piede giusto con cui partire è quello di un’ispezione ad occhio nudo del tuo armadio. Solo così potrai comprendere appieno il problema che lo riguarda e intervenire nel modo giusto. Che problema hai riscontrato? L’anta è rovinata, alcuni pezzi usurati o disallineati? Trova risposta a ciascuna di queste domande proseguendo pure nella lettura.

Ma prima sinceriamoci – con l’aiuto di una livella o di un filo a piombo se preferisci – che l’armadio sia a livello. Il problema sta alla base: assicurati che non ci siano piedini rotti o a differenti altezze e che il campo sia sgombro da eventuali elementi di disturbo che ne facciano perdere il normale assetto.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Fatto questo, possiamo iniziare.

come-riparare-anta-armadio-6

Come riparare l’anta dell’armadio: problematiche e interventi

1. Graffi o scoloriture

Un primo problema che puoi riscontrare è a carico dell’estetica del tuo armadio o, meglio, della tua anta. Se con il tempo hai notato graffi sulla sua superficie o ammaccature di vario genere, puoi ripristinare l’aspetto che aveva trovando il giusto modo di intervenire in base al materiale di cui è composto: legno, compensato, truciolato.

Liscia la sua superficie e dona un nuovo look con la vernice adatta.

come-riparare-anta-armadio-3

2. Sostituire i fermi

Una seconda problematica puoi riscontrarla nel momento in cui il tuo armadio non si sigilla perfettamente. Operiamo ad ante aperte e verifichiamo che i fermi siano ok.

Si tratta di un meccanismo che blocca le ante con una chiusura magnetica.

Regolali con un cacciavite operando sulla vite che li tiene fermi o qualora fossero danneggiati provvedi alla sostituzione e al riposizionamento degli stessi.

come-riparare-anta-armadio-fermi

3. Regolare le cerniere

In ultimo, il problema più comune che vede le tue ante disallineate o peggio crollate. Tutto sta nelle cerniere che sono fissate all’armadio tramite viti con un’estremità collegata al corpo centrale e un’altra allo sportello. A furia di apri e chiudi si danneggiano.

Smonta le ante e verifica il meccanismo poi ad ante aperte procedi al montaggio, magari facendoti aiutare da un amico, intervenendo sulla cerniera collegata all’armadio detta “regolabile”. Ruota le viti fino a correggere il difetto. Talvolta potresti trovare un foro nell’armadio: riparalo con alcuni pezzetti di legno o stuzzicadenti e colla.

come-riparare-anta-armadio-7

Come riparare l’anta dell’armadio: foto e immagini

Dopo aver letto il nostro articolo non ti resta che mettere in pratica i nostri consigli e correre ai ripari. Prendi la tua cassetta degli attrezzi, controlla gli arnesi e mettiti all’opera: né graffi né rotture saranno più un problema in casa. Dai un ultimo sguardo alla galleria di immagini che segue per fissare le varie fasi di intervento e facilitarti così il compito. Buona visione e buon lavoro!

Paola Palmieri
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Editoria e Comunicazione
  • Autore specializzato in Fai da te, Design, Arredamento
Suggerisci una modifica