Come creare una befana fai da te con materiali di riciclo


Creare una befana fai da te e come fare utilizzando materiali di riciclo? In questo tutorial vi spiegheremo passo passo come realizzare una simpatica befana con pochissimi materiali che avete in casa. Inoltre, vi racconteremo la leggenda legata alla figura della befana. Continuate a leggere.

befana-fai-da-te-copertina


La befana vien di notte con le scarpe tutte rotte, il cappello alla romana, viva viva la befana! Quante volte da bambini abbiamo ascoltato canticchiare questa filastrocca tra stupore e un pizzico di timore che accompagnava l’idea di una anziana signora che si rimpiccioliva per passare sotto le porte e riempire la calza di leccornie e qualche pezzo di carbone.

Attualmente, l’Epifania è un’occasione per i bambini di scartare altri regali e mangiare dolcetti prima del rientro a scuola. Ma, originariamente, la befana era simbolo dell’anno passato e vecchio, proprio come lei, e i doni che portava erano simbolo di buon auspicio per il nuovo anno.


Leggi anche: Come disegnare la Befana da stampare e colorare

befana-fai-da-te-2

Non tutti sanno, però, nella tradizione cristiana la figura della befana è legata a stretto giro con quella dei Re Magi. La storia vuole, infatti, che in una fredda notte d’inverno i tre Re Magi, Gasparre, Melchiorre e Baldassare, nel viaggio verso la santa capanna, avessero smarrito la via. I tre, dunque, si imbatterono in una vecchietta che indicò loro la strada giusta: i tre invitarono la donnina ad unirsi a loro ma la l’anziana rifiutò nonostante le insistenze dei re magi. Tuttavia, l’anziana donna si pentì di non aver seguito i tre: preparò un sacco pieno di leccornie e girò in lungo e in largo alla ricerca dei Re e non trovandoli iniziò a bussare ad ogni porta regalando dolcetti a ogni bambino che incontrava.

Insomma, una figura particolare e avvolta nel mistero quella della befana. E, nell’ultimo giorno prima che le feste vadano via, è importante allestire casa con decorazioni a tema. Perché allora non costruire una piccola befana con le proprie mani utilizzando materiali di riciclo. Un’occasione ghiotta per spiegare anche ai più piccoli l’importanza del riciclo e mostrare loro quanto è semplice e bello dare vita a nuovi oggetti partendo da materiali inutilizzati. Dunque, per quest’operazione fatevi aiutare dai più piccoli. Ecco come fare.

befana-fai-da-te-copertina-3

Realizzare una befana col riciclo: l’occorrente

Iniziamo subito col dire che la befana di cui illustreremo la realizzazione prevede l’utilizzo di una bottiglietta di yogurt e altri materiali che sicuramente troverete in casa. In particolare, vi servirà:


Potrebbe interessarti: Idee fai da te per realizzare bellissime calze per la befana

  • Una bottiglietta dello yogurt
  • Un cartoncino nero
  • Della saggina
  • Uno stecchino
  • Del filo da cucire
  • Due tappi bottiglia
  • Una pallina di polistirolo
  • Dei fili di lana
  • Cotton fioc
  • Alcuni ritagli di stoffa
  • Colla vinilica
  • Forbici

befana-fai-da-te-occorrente

Creare una befana fai da te: il procedimento

Realizzare questa piccola befana con l’abile arte del fai da te e del riciclo è davvero semplice: basta seguire i prossimi passaggi:

  1. La prima operazione da fare è lavare accuratamente la piccola bottiglietta di yogurt che vi sarete procurati. Attenzione: è bene che questo passaggio lo facciate voi, senza l’aiuto dei più piccoli. Con le forbici tagliate un po’ il bordo per accorciare leggermente il collo della bottiglietta, poi trapassate, con l’aiuto di un ago da calza o un chiodo, la bottiglietta trasversalmente. Questo foro servirà per inserire la scopina della befana.
  2. A questo punto, realizzate il mantello. Sul cartoncino nero disegnate e poi ritagliate due mezze lune: una grande di cm 16,8×9,8 e una più piccola di cm 15×7,5. Incollate con della vinilica le due mezze lune alla bottiglietta a formare un mantello, la luna più grande che abbraccia quella più piccola. Per realizzare le braccia vi basterà ritagliare del cartoncino nero e rosa. Decorate il mantello con dei ritagli di stoffa semplicemente incollandoli sopra.
  3. Concentratevi adesso sulla scopina. Per realizzarla recuperate della saggina da una scopa vecchia e inutilizzata, legatela con un filo ad uno stecchino e fissate con la colla vinilica. A questo punto, inserite la scopina nel foro che avete creato in precedenza in modo che questa tagli la bottiglia da parte a parte.
  4. Per creare la faccia utilizzerete la pallina di polistirolo. Dipingete occhi, gote e bocca e per il nasino utilizzate il cotton fioc. Ora non vi resta che incollare i fili di lana alla pallina: questi saranno i capelli della vostra piccola befana.
  5. Per il cappello ritagliate un cerchio dal cartoncino e incollatelo sulla pallina, al di sopra posizionate ed incollate un tappo di bottiglia: il cappello è pronto!

Ecco che la vostra piccola befana è terminata!

Abbiamo deliberatamente evitato di scrivere di incollare la pallina (la testa) al collo della bottiglia e sapete perché? Perché potrete utilizzare la bottiglietta-befana come porta cioccolatini riempiendola anche di caramelle e regalarla ai bambini oppure a chiunque dei vostri cari. Un dono simpatico, sfizioso e dolce fatto con il cuore oltre che con le mani. Bello, no?

befana-fai-da-te-copertina-1

Come creare una befana fai da te: immagini e foto

Per rivedere le immagini sulla creazione di una befana fai da te sfoglia la galleria e non perdete tutte le altre sfiziose idee che abbiamo riservato per voi!

Marika Manna
  • Laurea triennale in Scienze della Comunicazione a Salerno
  • Laurea magistrale in Editoria e Giornalismo
  • Blogger specializzata in Lifestyle, Casa, Arredamento, enogastronomia
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.