Grandi soluzioni per piccoli home office

Hanno in comune le dimensioni contenute, la ricerca dell’efficienza e il gusto per il bello queste proposte per home office pratiche e durevoli.

Grandi soluzioni per piccoli home office
Revolver, design João Teixeira

Con lo sdoganamento dello smart working, allestire uno spazio ben organizzato per lavorare in casa è diventato più necessario di un tempo.

Basta con quelle soluzioni temporanee dove si accatastano pile di carte, cavi e computer da spostare in fretta e furia prima dei pasti. È arrivato il tempo di creare un corner, anche di dimensioni contenute, dove comodità, ordine e, perché no?, anche buon gusto sostengono la nostra produttività lavorativa.

Arper: comfort essenziale

Grandi soluzioni per piccoli home office
Sedia Kinesit Met e tavolo Meety di Arper, design Lievore Altherr Molina

Quando essenzialità fa rima con comodità. La sedia Kinesit Met e il tavolo Meety, su disegno di Lievore Altherr Molina, insieme costituiscono una postazione lavoro domestica funzionale e, soprattutto, confortevole. Kinesit Met, nata dall’evoluzione della prima sedia professionale del brand, oggi presenta braccioli in finitura metallica e con materiali, colori e texture inediti.

Le sue linee rimangono pulite grazie ai meccanismi integrati che sono nascosti con discrezione sotto il sedile. Un supporto lombare invisibile e regolabile, racchiuso all’interno della struttura dello schienale, favorisce comfort e flessibilità. È disponibile sia con schienale basso sia medio, completamente rivestito e personalizzabile in colori e tessuti.

Il tavolo Meety supporta il comfort della sedia con un’ampia possibilità di personalizzazione in formato, dimensioni e materiale. Dotato di solide gambe in alluminio, si adatta ad ambienti diversi, dalla casa al lavoro.

Anzi, l’originale formato trapezoidale è pensato proprio per situazioni collaborative, mentre il piano rotondo o rettangolare sono una buona opzione per la postazione individuale.

Artek: design nordico che passione

Grandi soluzioni per piccoli home office
Tavolo Aalto e 66 chair di Artek, design Alvar Aalto
Grandi soluzioni per piccoli home office
Scaffalatura a muro Kaari, design Ronan & Erwan Bouroullec; Rival Chair, design Konstantin Grcic. Tutto di Artek.

Gli amanti dello stile nordico trovano nelle proposte Artek una certezza. Due soluzioni interessanti per l’home office contemplano combinazioni di alcuni dei pezzi storici del brand. Una soluzione per spazi comodi è quella che abbina il tavolo Aalto (1933) alla 66 chair (1935), sempre disegnata da Aalto. Con gambe e perimetro in betulla finlandese, il tavolo ha piano disponibile in betulla, linoleum o laminato, materiali che invecchiano bene nel tempo e durano a lungo.

La 66 chair, rubata alla cucina, si adatta bene come sedia da lavoro leggera e poco ingombrante. Chi invece ha a disposizione uno spazio più raccolto, può pensare alla combinazione che abbina la scaffalatura a muro Kaari, appartenenente alla collezione omonima disegnata da Ronan & Erwan Bouroullec, con la Rival Chair di Konstantin Grcic, la prima seduta girevole del brand che sembra quasi una poltroncina, considerata l’imbottitura e lo schienale avvolgente.

La scaffalatura con piano di lavoro integrato è super strategica per attrezzare la postazione lavoro con elementi per l’archiviazione.

Fritz Hansen: dettagli di stile

Grandi soluzioni per piccoli home office
Scrittoio FH3605 di Fritz Hansen, design Arne Jcobsen

Progettato da Arne Jacobsen nel 1955, lo scrittoio FH3605 oggi è stato aggiornato e proposto con due varianti per il piano, finitura noce e frassino tinto nero, e per le gambe, in acciaio cromato o nero verniciato a polveri. La sua eleganza essenziale fatta di dettagli preziosi è perfetta per ambienti di piccole dimensioni.

Potrebbe interessarti Tavolo da lavoro

Disegnato da Jacobsen per essere abbinato alla versione su ruote della sua sedia Series7, lo scrittoio si può accostare anche alla sedia Oxford, sempre di Jacobsen per Fritz Hansen. Un angolo home office per chi cerca uno stile senza tempo.

Ikea: combinazioni per lavorare in ordine

Grandi soluzioni per piccoli home office
Bekant scrivania da ufficio di Ikea
Grandi soluzioni per piccoli home office
Bekant cassettiera di Ikea
Grandi soluzioni per piccoli home office
Elloven supporto per monitor di Ikea

Sappiamo che una delle caratteristiche vincenti di Ikea è la versatilità. Un tratto che conserva anche nelle proposte per home office. Per esempio, la serie Bekant dispone di scrivanie da lavoro, solide e progettate per durare, che si possono abbinare a cassettiere con rotelle che sfruttano il concetto di modularità dei contenitori. Chiunque lavori al computer per tante ore sa anche che il supporto per il monitor è un amico prezioso per vista e postura corretta: Elloven sfrutta la sua altezza per inserirci un cassetto, pensato per contenere piccoli accessori, e la tastiera, da riporre in ordine dopo una giornata di lavoro.

Jysk: compattezza e leggerezza

Grandi soluzioni per piccoli home office
Tavolo Egelev e sedia da ufficio Reerslev di Jysk

A metà fra la scrivania e la consolle, Egelev di Jysk offre un piano di lavoro agile, dalle misure contenute, che grazie al colore chiaro del rovere assume un aspetto gentile e accogliente. Strategico il doppio piano, che offre una seconda superficie per archiviare o collocare accessori necessari alla postazione. Stessa filosofia caratterizza la sedia da ufficio Reerslev, in colore sabbia/bianco. Dotata di rotelle e schienale avvolgente, promette di essere comoda senza occupare troppo spazio.

Revolver: una postazione matrioska

Grandi soluzioni per piccoli home office
Revolver, design João Teixeira

Il giovane designer João Teixeira ha messo a punto questo progetto, fresco di produzione e in cerca di un brand, che moltiplica lo spazio di una postazione lavoro micro grazie a un principio simile a quello di una matrioska: tre cassetti, attraverso un sistema girevole e rotante, consentono di disporre di assetti diversi utilizzando 3, 2, 1 o nessuno degli elementi sovrapposti l’uno sull’altro. Gli angoli arrotondati del piano del tavolo aggiungono comfort a una postazione eclettica, per amanti delle soluzioni a scomparsa.

Segis: design grafico

Grandi soluzioni per piccoli home office
Tavolo Compasso di Segis

Il nome di questo tavolo firmato Segis, Compasso, anticipa già le sue caratteristiche: un piano di lavoro minimale, multifunzionale che si caratterizza per linee essenziali. La struttura portante, realizzata con gambe in ferro, ha nel giunto di alluminio che le collega il vero elemento connotante. Disponibile in quattro dimensioni (120, 140, 160 e 180 cm), si possono aggiungere modesty panel e cablaggio. Le ruote forniscono un elemento di versatilità utile in ambienti dove è necessario cambiare la configurazione della postazione in modo dinamico.

Zanotta: il gusto dell’agilità

Grandi soluzioni per piccoli home office
Scrittorio Quaderna, serie Misura M di Superstudio per Zanotta
Grandi soluzioni per piccoli home office
Scrittoio Tucano di Zanotta, design Monica Förster
Grandi soluzioni per piccoli home office
Scrittoio Calamo di Zanotta

Tre soluzioni ben pensate per spazi lavoro molto contenuti. Essenziale e giocato sulla geometria, lo scrittorio Quaderna è un progetto inedito originale del catalogo della serie Misura M di Superstudio: è caratterizato da una struttura a ponte, con piano rinforzato da barre in alluminio, e da un cassetto a scomparsa, ricavato nello spessore del piano a tutta lunghezza, dove è possibile collocare un PC portatile.

Dal bianco e nero di Quaderna si passa alla nota spiccata di colore per lo scrittoio Tucano, di Monica Förster. Anche qui vince l’essenzialità: una struttura tubolare di acciaio piegato, verniciato nero opaco, crea l’appoggio per un sottile piano in cuoio, realizzato in un unico pezzo, che col tempo acquisterà una caratteristica patina vissuta. Totalmente monocromatico, invece, lo scrittorio super snello Calamo, realizzato in acciaio verniciato bianco, nero e o grafite, con piano e vano accessori in cuoio, salva spazio e ordine.

Una linea compositiva continua, perfetta per mimetizzarsi, o al contrario, diventare molto protagonista se abbinata a tinte a contrasto.

Piccoli grandi home office