Piani cottura hi-tech: tecnologia e design in cucina


Come selezionare il piano cottura perfetto per la tua cucina? Ecco una guida pratica e dettagliata che illustra i nuovi modelli di ultima generazione: in vetroceramica elettrico o a induzione, a gas con bruciatori a fiamma diretta, oppure soluzioni con filtro aspirante integrato. Scopri le novità hi-tech offerte dal mercato.

piano-cottura-induzione-2


I piani cottura hi-tech sono frutto di un’evoluzione tecnologica che riguarda sia il design che i consumi. Infatti, oltre a essere esteticamente belli e funzionali, i piani cottura di ultima generazione sono progettati per avere consumi ridotti e, di conseguenza, un sensibile risparmio dei costi in bolletta.

Inoltre la preparazione dei cibi avviene in tempi più rapidi e la manutenzione del piano cottura diventa più semplice e immediata. Il mercato offre tantissime tipologie di prodotti, che si rivolgono a consumatori sempre più esigenti, alla ricerca di soluzioni che siano al contempo semplici e funzionali.

Ecco perché, orientarsi nella scelta del piano cottura più adatto alle proprie esigenze, non è sempre facile. In questo articolo troverai tutte le novità offerte dal mercato: scopri come scegliere il piano cottura ideale per la tua cucina.


Leggi anche: Piano cottura: quale scegliere?

piano-cottura-induzione


Piano cottura in vetroceramica

Il piano cottura di vetroceramica  può essere elettrico o a induzione ed è quello che offre un rendimento migliore in fatto di prestazioni e vantaggi. Funziona a corrente e senza fiamma, quindi riscalda direttamente il fondo della pentola, portando a ebollizione un litro d’acqua in pochi minuti.

La superficie in vetroceramica è resistente agli urti e ai graffi: raggiunge temperature fino ai 700° ed è una soluzione estetica di gran pregio, adatta soprattutto a una cucina moderna.

Inoltre risulta più facile da pulire, perché la superficie rimane fredda evitando la formazione di incrostazioni, nel caso di schizzi e fuoriuscite di liquido.

sicurezza_piano_cottura

Piano in vetroceramica a induzione

Il piano cottura a induzione è alimentato dall’elettricità e si riscalda tramite bobine che generano un campo magnetico. Per questo motivo necessita dell’utilizzo di pentole adatte, in acciaio o ghisa. I modelli in ceramica, rame e alluminio non sono adatti, perché privi di leghe ferrose necessarie al trasferimento del calore.

Uno dei vantaggi innegabili di un piano cottura a induzione è la rapidità del riscaldamento: un litro di acqua raggiunge lo stato di ebollizione in soli 3 minuti. Durante la cottura dei cibi non avviene nessuna dispersione di calore: di conseguenza, questa tipologia di piano cottura ottimizza i consumi ed evita gli sprechi.

Ma occhio al contatore: essendo un elettrodomestico particolarmente potente, il suo utilizzo va gestito tenendo conto dei carichi simultanei delle altre apparecchiature presenti in casa. Inoltre, se il contatore è di 3 kW, è meglio optare per un piano a induzione con limitatore, in grado di contenerne la potenza.


Potrebbe interessarti: Piano cottura ad induzione aspirante: Nikolatesla di Elica

piano-cottura-induzione-cucina

Piano in vetroceramica elettrico

Il piano cottura elettrico riscalda il cibo tramite piastre radianti o alogene. Funzionando a corrente può essere tranquillamente installato ovunque si desideri, anche al centro della stanza all’interno del top dell’isola o della penisola.

Rispetto al piano cottura a induzione è meno potente: un litro d’acqua raggiunge l’ebollizione dopo 6-8 minuti circa. Inoltre la superficie tende a riscaldarsi, come conseguenza della dispersione di calore. Per questo motivo è dotato di spie luminose per segnalare quando la piastra è in funzione.

Con un piano elettrico è consigliabile adottare una cappa filtrante senza canna fumaria, ideale per aspirare i fumi e i vapori generati durante la cottura.

piano-cottura-elettrico-2

Piano a gas con bruciatori a fiamma diretta

Il piano cottura a gas è ancora oggi una scelta valida e ampiamente utilizzata, per il costo inferiore del gas rispetto all’energia elettrica. Ma l’innovazione tecnologica ha reso questi elettrodomestici più sicuri e funzionali: in caso di spegnimento della fiamma i nuovi sistemi di sicurezza bloccano le fuoriuscite di gas.

Il piano cottura con bruciatori a fiamma diretta rientra a pieno titolo tra i modelli di ultima generazione: la fiamma fuoriesce dai micro fori del bruciatore ed è a contatto con il fondo della pentola, attraverso un sistema brevettato di fiamma verticale. La dispersione di calore è ridotta del 20% e la cottura dei cibi avviene in tempi più rapidi.

Questa tipologia di piano cottura è adatta a qualsiasi pentola o padella, ma rispetto a un piano cottura elettrico non può essere installato lontano dall’impianto a gas.

Per quanto riguarda il design puoi scegliere un piano cottura a gas in acciaio inox, in cristallo oppure verniciato. Adotta la soluzione più adatta alle tue esigenze tenendo conto dello stile di arredamento e delle finiture della cucina.

piano-cottura-gas-bruciatore-fiamma-diretta.jpg

Acciaio e vetro

Una novità nel campo degli elettrodomestici è il piano cottura in acciaio e vetro, con un design innovativo e di gran pregio. Alcuni modelli predispongono anche di un sistema di illuminazione centrale, insieme alla funzione di aspirazione che può essere indirizzata a destra o a sinistra, in base all’utilizzo dei fornelli.

piano-cottura-hi-tech (3)

Piano con filtro a carbone attivo

Quando non hai la possibilità di installare una tradizionale cappa aspirante, puoi optare per un piano a induzione con un sistema di aspirazione incorporato e filtri a carboni attivi.

Il filtro a carbone attivo neutralizza i cattivi odori, riducendo l’umidità generata dalla cottura dei cibi fino all’80%. L’ingombro è praticamente inesistente: il sistema aspirante è disposto sul lato posteriore del piano cottura.

piano-cottura-hi-tech (4)

Piano a induzione aspirante

Due elettrodomestici in uno: il piano cottura a induzione è dotato di cappa aspirante (o filtrante) centrale. Oltre a essere di facile installazione, offre prestazioni e rendimenti eccellenti insieme a un design innovativo e accattivante.

Il piano cottura a induzione aspirante è dotato di comandi touch per regolare la temperatura dei fornelli e la potenza di aspirazione. Inoltre dispone di un sistema che rileva in maniera automatica la presenza delle pentole sulla zona di cottura interessata, azzerando gli sprechi di energia.

piano-cottura-induzione

Piano cottura hi-tech: immagini e foto

Quale piano cottura è più adatto alle tue esigenze? Scegli l’elettrodomestico perfetto: in questa galleria di foto abbiamo inserito tutte le novità tra i prodotti hi-tech di ultima generazione presenti sul mercato.

Patrizia D'amora

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta