Come dividere un soggiorno grande in due zone distinte

Il soggiorno è un vano che non tutti hanno la possibilità di avere nella propria abitazione. Nelle vecchie case Fiorentine era un vano non necessario, e quindi spesso non incluso nella divisione dell’immobile. Al giorno d’oggi potremmo vivere senza?

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-11

Il soggiorno è la stanza del relax, è quel locale che non ha una dimensione precisa in nessuna delle case ed è quel vano che solitamente viene disposto sempre dopo aver deciso la camera e la cucina.

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-12

Divisioni del soggiorno

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-13


Leggi anche: Dividere gli ambienti senza pareti

Oggi vogliamo sempre più delle case “open space”, quindi libere da muri che ci danno senso di oppressione, di piccolo, di buio; ma lasciare lo spazio libero alla luce, e perché no, alla condivisione di più funzioni insieme.

Quando si ha la possibilità di avere un soggiorno con delle dimensioni abbastanza grandi può succedere che venga diviso in più zone distinte tra loro, ma che condividono la stessa superficie.

Soggiorno – Sala da pranzo

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-5

Sempre più usata l’idea di riporre la sala pranzo insieme al soggiorno. E’ un’idea ottima quando si ha spazio perché lascia la cucina libera da eventuali ospiti che sicuramente apprezzeranno di più condividere un pasto nella zona di relax.

E lasciare in cucina un semplice tavolino per quando quotidianamente cuciniamo senza ospiti e abbiamo bisogno di un piccolo spazio per mangiare.

La sala da pranzo con il salotto ci da senso di condivisione: persone sedute al tavolo a mangiare, chi si siede sul divano per fumare una sigaretta, chi vuole vedere la partita di sottofondo, chi vuole mangiare con un bel camino acceso al lato; questa partecipazione di più funzioni e di azioni è ciò che viene fuori da questo.

Più zone di relax

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-2

Il soggiorno con dimensioni grandi può essere veramente composto da tante tipologie di funzioni diverse. In questo caso utilizziamo il soggiorno per tre zone di relax separate tra loro giusto dallo spazio necessario per non intralciarsi a vicenda. Come sempre un soggiorno non può essere pensato se non con il posizionamento di un divano.


Potrebbe interessarti: Come dividere un salone doppio: 5 soluzioni creative

Dopodiché possiamo riporci un tavolo da biliardo, per chi vuole essere più attivo e fare una partita in piedi e non sedersi sul divano.

La terza funzione presente qui è la zona bar, rivista molto poco nelle case, che crea un luogo dove può sembrare di essere al bar e non a casa, chiacchierare e bere un bicchiere di scotch in una zona di mezzo che non è né la sala da pranzo né il divano.

Due zone soggiorno

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-4

Ognuno vive le zone di relax a suo modo. Quando si pensa al soggiorno e quindi un divano si pensa sempre di conseguenza anche ad una televisione dove potersi immergere la sera dopo una giornata lunga di lavoro. Ma non per tutti è così.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Molte persone preferiscono leggere, giocare ai giochi in scatola, passare il tempo con il proprio cane, e non per questo però non deve godersi anche lei una zona con il divano.

Creare quindi una doppia zona soggiorno nello stesso vano fa sì che due persone stiano insieme, ma allo stesso modo non si diano fastidio a vicenda, perché alla fine deve essere di riposo e svago per tutti.

Soggiorno – cucina

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-7

Quando si ha una zona molto grande per la cucina e non si vuole lasciare totalmente spazio ad essa, allora può essere una soluzione interessante unirla alla zona di soggiorno, suddividendo lo spazio con un oggetto che fa da divisorio, ma lascia intravedere le due zone sia da una che dall’altra parte.

Per suddividere le zone

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-8

Se spesso è preferibile non suddividere con un mobilio la zona del soggiorno, ma semplicemente organizzarla e gestirla in modo che sia suddivisa grazie alla progettazione, a volte questa soluzione può essere dispersiva.

Quindi un metodo per dividere la stanza può esserci dato da un mobile, meglio se una libreria o dei ripiani dove poggiarvi foto e oggetti di arredamento. In questo modo non vi accorgerete nemmeno di avere una seconda zona proprio dietro di essa, ma allo stesso tempo, essendo una suddivisione data semplicemente da un oggetto di arredo, la zona soggiorno vi sembrerà comunque grande, aperta e più libera, anche se divisa.

Open Space

come-dividere-un-soggiorno-grande-in-due-zone-distinte-10

Andiamo per ora verso un mondo di apertura, di spazi liberi, di soggiorno comunicanti, di cucine unite alla zona relax. Stiamo andando verso una progettazione dove il non creare muri e divisioni è la scelta più acclamata. Vogliamo la privacy solamente nelle zone notturne.

Vogliamo iniziare a fare le cose insieme contemporaneamente, anche se le cose da fare sono completamente diverse.

Cerchiamo di creare luoghi più socievoli. Cercate di porre più zone nello stesso luogo, di separarle organizzando lo spazio e non dividendolo razionalmente, sarà bello avere delle zone multi-funzioni dove poter stare tutti insieme senza però dover fare tutti la stessa cosa.

Come dividere un soggiorno grande in due zone distinte: immagini e foto

 

Arch. Martina Biliotti
  • Laurea in Architettura
  • Master in Architectural Design
  • Architetto Libero Professionista iscritta all'ordine di Firenze
Suggerisci una modifica