Come arredare un bilocale in stile Bohèmien


Voglia di uno stile diverso dal solito? Lo stile bohèmien è assolutamente originale ed unico. Si tratta di una tendenza in cui si esprime se stessi e la propria personalità. Niente di più inimitabile. Il segreto per arredare un bilocale “boho” ve lo sveliamo noi!

Bilocale stile bohèmien 5


Avere un bilocale significa, sicuramente, non avere a disposizione molto spazio ma nemmeno poco. Organizzando sapientemente l’ambiente avrete modo, non solo di poter disporre tutti i mobili necessari, ma anche di renderlo “stiloso”. Le decorazioni, i complementi d’arredo e i vari elementi naturali, e non, che disporrete nell’appartamento, lo renderanno veramente speciale.

Scegliere lo stile bohèmien significa andare oltre gli schemi, selezionare solo quello che ci piace, prediligere il colore e la sovrapposizione di oggetti. Ci offre, inoltre, la possibilità di dare nuova vita agli oggetti dismessi o fuori moda. Tiriamoli fuori e diamogli un’aurea vintage, utilizziamoli come veri e propri elementi d’arredo.

L’effetto sarà stupefacente!

Bilocale stile bohèmien 7


Perché scegliere lo stile bohèmien

I Bohémiens, erano i giovani artisti francesi che sceglievano di vivere una vita dedita solo all’arte frugale e fintamente povera.


Leggi anche: Arredare un bilocale in stile minimal: 5 consigli utili per ottimizzare gli spazi

Il termine ha poi allargato il suo raggio di azione, venendo utilizzato anche fuori dai confini nazionali; la parola è stata sempre più utilizzata per identificare lo stile di vita non convenzionale di artisti, scrittori, musicisti e attori che vivevano nelle periferie e nei quartieri della cintura delle grandi città europee.

Gli studio francesi del quartiere di Montmartre sono l’ispirazione di questo tipo di design dove le atmosfere polverose e creative la fanno da  padrone. Ecco perché questo mood è ideale per chi ama vivere in maniera alternativa e non mainstream.

Il design giusto per le persone che vogliono raccontare il proprio passato e il proprio presente. Non solo, scegliere lo stile bohèmien significa volere essere assolutamente originali e personali. Se non volete che la vostra casa sia identica a tantissime altre questa può essere la soluzione per voi.

Bilocale stile bohèmien 8

Bilocale bohèmien ecco cosa non può mancare

Nonostante il bilocale bohèmien sia sicuramente personale, vi sono alcuni elementi imprescindibili di questo stile sono:

  • Le tinte forti
  • La presenza di piantine
  • Candele colorate o profumate
  • Oggetti vintage
  • Mobili in legno
  • Cuscini o puof
  • Creazioni handmade o da materiale recuperato

Sono, invece, da evitare assolutamente:

  • Mobili contemporanei
  • Design di tendenza
  • Oggetti prodotti in serie
  • L’ordine

L’ultimo elemento potrà stupirti ma un ambiente troppo organizzato e ordinato non può definirsi bohèmien. Caratteristica peculiare dello stile è l’apparente caos degli elementi di arredo. Sovrapposizioni di tessuti, cuscini e candele, vengono sapientemente distribuite nello spazio. Seppure vi sia uno studio di proporzioni e armonia cromatica nel complesso, l’arredo deve dare un’idea di casualità.


Potrebbe interessarti: Arredare un bilocale

Bilocale stile bohèmien 10

Come organizzare gli spazi in un bilocale bohèmien

Quando si vive in uno spazio ristretto la prima cosa da fare è dipingere le pareti di tonalità delicate o, addirittura bianche, cosa che farà sembrare la casa molto più grande e luminosa. Ovviamente, è possibile scegliere una parete d’accento in colori accesi o con una carta da parati fantasia.

Lo spazio va organizzato al meglio per cui va operata una divisione ragionata dei vari ambienti. Separata la zona giorno dalla zona notte, occorre scegliere l’angolo dedicato alla cucina e quello del living. Pianificare al meglio lo spazio a disposizione vi permetterà di scegliere i mobili che più preferite e di imprimere alla casa il vostro gusto personale.

Anche l’arredamento, oltre ad essere in linea con quanto abbiamo elencato prima, deve essere estremamente funzionale. Dal portaoggetti che si trasforma in tavolino, al classico letto contenitore, al tavolo da pranzo a ribalta fino ad arrivare a pensili disposti su due file. Tutte le soluzioni salvaspazio sono benvenute.

Un’ottima soluzione per superare il problema degli spazi ristretti in un bilocale può essere quella di optare per porte scorrevoli che permetteranno di guadagnare metri quadri preziosi.

Infine, pensate in verticale! Ripostigli aerei, mensole e altre modalità di archiviazione non solo vi faranno guadagnare spazio ma anche tempo. Quanto ne sprechiamo cercando le cose in casa?

Bilocale stile bohèmien 3

L’immancabile angolo green

Un perfetto bilocale “boho” non può fare a meno del suo lato green. Piantine e fiori sono elementi immancabili. Vasi e fioriere dovranno essere rigorosamente recuperati. Per guadagnare spazio, se non si dispone di un balcone, utilizzate portavasi pensili in juta.  Anche la latta si presta tantissimo allo stile bohèmien, ma meglio se di colore grigio naturale e anticato, oppure decorata e dall’aspetto vintage.

L’effetto selvaggio di questo design ci permette di spaziare tra vari tipi di piante, mixando un pò tutti i generi, da quelle alte alle piante grasse, dai fiori ai mini alberi da frutto.

Bilocale stile bohèmien 6

Monolocale stile bohèmien: foto e immagini

Due stanze arredate con stile e personalità. Bohèmien significa espressione ed estro. Avete ora a disposizione tutti gli elementi per realizzare una casa in perfetto stile studio francese.

Alcune immagini di arredamento boho potranno aiutarvi a trovare l’idea giusta per cominciare!

Tiziana Troisi

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta