Zanzariera magnetica: la protezione dagli insetti fastidiosi

Per proteggersi dagli insetti una soluzione veloce da installare è la zanzariera magnetica. Una pratica guida completa di istruzioni di montaggio, prezzi e opinioni.

Zanzariera magnetica: la protezione dagli insetti fastidiosi
@shutterstock

Una delle cose più scoccianti dell’estate è la presenza di zanzare ed altri insetti indesiderati: la zanzariera magnetica permette di tenere a debita distanza questi fastidiosi animaletti.

Si tratta di un elemento semplice da montare con il fai da te. Si trova facilmente nei i negozi di bricolage ed il prezzo è alla portata di tutti; approfondiremo questo argomento più avanti.

Inoltre, la zanzariera magnetica non costituisce solo un ostacolo per  tutti quei piccoli animali come mosche e lucertole, ma anche per le foglie o le piume d’uccello che potrebbero entrare dalle finestre e porte di casa lasciate aperte per sopportare la calura estiva.

Il funzionamento della zanzariera magnetica è semplicissimo: la maglia sottile della rete impedisce il passaggio degli insetti all’interno dei locali. Si differenzia dai tradizionali modelli avvolgibili in quanto presenta un’apertura al centro che facilita il passaggio di persone e animali domestici.

Solitamente, la zanzariera è divisa in due lembi, su cui sono poste le calamite a distanza regolare (vedi foto alla fine di questo paragrafo). In questa maniera si forma una sorta di cerniera, che richiude i due lati in maniera automatica subito il passaggio.

L’immediatezza delle fasi di apertura/chiusura impedisce agli “ospiti indesiderati” di entrare in casa, ma non costituisce una scocciatura per chi entra e esce magari dal balcone della cucina.

Zanzariera magnetica: la protezione dagli insetti fastidiosi
@shutterstock

Come montare una zanzariera magnetica

zanzariera-magnetica-

A seconda del tipo di infisso presente si distinguono tre modalità differenti per montare le zanzariere:

  • con velcro adesivo;
  • fermagli adesivi;
  • chiodini.

E’ bene chiarire che prima di tutto ovvero prima di procedere al montaggio, occorre verificare la misura della porta/finestra per capire se occorre adattare la rete della zanzariera magnetica. Vediamo ora nel dettaglio le tre modalità.

Velcro adesivo

Questa prima tipologia è certamente la più facile. Quando si sceglie il velcro adesivo, si procede all’installazione partendo dalla parte alta dell’infisso, applicando la parte dura del velcro.

Dopo aver fatto trascorrere circa un’ora, necessaria affinché la colla del velcro aderisca perfettamente, si passa ad effettuare identica operazione lungo i due stipiti laterali.

Poi, si precede con la parte morbida del velcro, accertandosi che la zanzariera sia centrata, iniziando dal centro per far aderire al meglio i lembi.

Fermagli adesivi

Anche nel caso dei fermagli adesivi si parte dalla parte superiore della porta/finestra iniziando dalla parte centrale dello stipite.

Una volta fissati tutti i fermagli, si inserisce la tenda in modo che prenda la forma dello spazio da coprire.

Chiodini

Infine i chiodini, la scelta invero più invadente in quanto lascerà dei segni visibili nei pressi degli infissi. A tal proposito, attenzione a non rovinarli.

La procedura da seguire è identica alle precedenti.

Zanzariera magnetica: modelli disponibili in commercio

Zanzariera magnetica: la protezione dagli insetti fastidiosi

I modelli in commercio sono di vari colori. E’ preferibile adottare tonalità scure come il verde ed il nero per le finestre e le uscite rivolte ad est od ovest poiché questi colori sono in grado di proteggere gli ambienti interni dalla luce diretta del sole.

In tutti gli altri casi è possibile optare anche per il bianco: si tenga presente che per abitazioni con finestre situate sul lato nord della casa, il rischio del riflesso della luce solare è davvero minimo.

Modelli per mansarda

In una mansarda, la scelta della zanzariera magnetica per rivestire una finestra da tetto dipende essenzialmente dalle dimensioni della stessa, dal tipo di sistema di apertura cioè se basculante o meno ed infine dalla presenza di una tenda oscurante.

Nel caso di un lucernario con infisso basculante sarà praticamente impossibile installare una zanzariera magnetica; viceversa è possibile installare una struttura con zanzariera scorrevole senza dubbio più costosa ma molto efficace.

Guida all’acquisto: opinioni e prezzi

Zanzariera magnetica: la protezione dagli insetti fastidiosi
@shutterstock

Decidere di proteggersi dalle punture d’insetto installando una zanzariera magnetica è una soluzione che semplifica il problema.

Innanzitutto non sono richieste particolari attrezzature per la fase di montaggio. Poi, l’infisso rimane sano in quanto non sono necessari fori e chiodi.

Il suo utilizzo è funzionale e pratico. Al passaggio della persona, i magneti perdono la presa, per riprenderla subito dopo, chiudendo la zanzariera in maniera ermetica.

In aggiunta, il costo molto basso dei modelli in commercio (si parte da € 12,90 nella grande distribuzione) rappresenta un’opportunità notevole.

La sua economicità dipende dalla facile reperibilità online e nei negozi specializzati unitamente alla semplicità del prodotto.

Come abbiamo accennato, i prezzi partono da poco più di € 10,00 per i modelli più economici fino ad arrivare a € 50,00 circa se si desidera un modello all’avanguardia in fibra di carbonio.

Zanzariera magnetica: immagini e foto

Ecco una gallery fotografica riepilogativa degli argomenti trattati. Scegliere una zanzariera magnetica significa proteggere sé stessi, i propri cari più delicati e gli amici animali da fastidiose punture d’insetto.