Lavori da fare in casa a luglio: 5 consigli utili

Daniela Giannace
  • Giornalista pubblicista

Lavori da fare in casa a luglio. Se devi sistemare qualcosa in casa, luglio è il mese ideale per dedicarsi a ciò che è rimasto in sospeso. Quali sono i 5 lavori da fare in casa a luglio?

Lavori da fare in casa a luglio: 5 consigli utili

Da sempre i lavori di casa sono spesso relegati a noioso fanalino di coda delle nostre priorità, sia per malavoglia che per mancanza di tempo. Luglio, nonostante le temperature siano spesso proibitive e l’umidità dell’aria elevata, è uno dei mesi ideali per dedicarsi a ciò che è rimasto indietro.

Il carico di lavoro di ognuno di noi diminuisce, i colleghi iniziano piano piano a prendere ferie e anche noi possiamo fermarci un istante. I lavori di ristrutturazione nel mese di luglio, ad esempio, possono godere di una nostra maggiore presenza e disponibilità.

Ti suggeriamo di programmare i lavori di sistemazione di casa in luglio anche perché, qualora i tempi si allungassero, avresti agosto per porre rimedio. Di seguito ti illustriamo i 5 lavori di casa da fare nel mese di luglio.

Lavori da fare in casa a luglio: 5 consigli utili

1. Cambio e manutenzione della caldaia

Lavori da fare in casa a luglio: 5 consigli utili

Come ognuno di noi sa bene, prevenire è molto meglio che curare. Nonostante il freddo e le piogge autunnali siano ancora lontane, occorre muoversi per tempo. Ti consigliamo di fare il controllo della tua caldaia e, se necessario, provvedere a una sua manutenzione o riparazione.

Non solo così avrai la quasi immediata disponibilità dei tecnici (sono più liberi ora che in autunno…) ma eviterai spiacevoli sorprese nella stagione fredda.  Qualora la tua caldaia fosse datata e necessitasse una sostituzione, puoi sfruttare l’ecobonus. Così potrai optare per una caldaia moderna, figlia delle ultime tendenze di design, che darà valore aggiunto al tuo ambiente.

2. Giardinaggio

Lavori da fare in casa a luglio: 5 consigli utili

Le giornate si allungano e i vostri spazi all’aria aperta non aspettano altro che essere sfruttati e goduti. Ti consigliamo di sistemare quindi il tuo verde, partendo senz’altro dalla terrazza, anche se per le piantumazioni sei effettivamente in ritardo. Ci sono però molti altri lavori utili e importanti da fare.

Puoi installare gazebi, tende, porticati mobili e ripari dal sole, che ti permetteranno di vivere al fresco il tuo esterno anche nelle ore più cocenti. Per lavori maggiormente invasivi come installazione di piscine, laghetti artificiali e barbecue in muratura invece ti suggeriamo di dare un occhio alle normative vigenti.

Un aspetto fondamentale al quale ti invitiamo a prestare attenzione è senza ombra di dubbio l’irrigazione. In questo mese le bagnature sono essenziali per le piante e vanno distribuite con coscienza e criterio, rispettando le necessità fisiologiche delle essenze. Ti suggeriamo di innaffiare la mattina presto oppure la sera tardi, ogni giorno, per evitare che si verifichi uno shock termico nelle ore più calde o anche la temuta evaporazione.

Potrai avvalerti di sistemi di irrigazione automatizzata, ampiamente disponibili in commercio, che ti consentiranno di partire per le tue meritate vacanze senza problemi. Un’altra attenzione va dedicata senza dubbio alla potatura dello sfiorito e del secco.

Solo così le tue piante continueranno a produrre fiori e profumi meravigliosi sino ad autunno inoltrato.

3. I vantaggi di imbiancare casa a luglio

Lavori da fare in casa a luglio: 5 consigli utili

Le temperature elevate e l’aria spesso calda costituiscono le condizioni ideali per imbiancare casa a luglio. Le giornate lunghe, inoltre, danno la sensazione il tempo a disposizione sia maggiore, con la conseguente necessità di riempirlo. Ti suggeriamo quindi di valutare se i tuoi ambienti abbiano bisogno di una “ripassatina” di vernice.

Ti consigliamo di scegliere una giornata soleggiata ma non eccessivamente umida, altrimenti la pittura potrebbe asciugare con difficoltà. Imbiancare nel mese di luglio ha anche il vantaggio di poter lasciare aperte porte e finestre senza disperdere calore ed energia. L’odore della pittura se ne andrà in men che non si dica!

Ti suggeriamo di fare però attenzione alla scelta dei materiali: idropittura e tempera sono sì lavabili ed ecologiche, ma inadatte per la cucina e il bagno.

4. Rinnovare il bagno

Lavori da fare in casa a luglio: 5 consigli utili

Come per la caldaia, se decidi di rinnovare il bagno in luglio non devi certo temere di restare senza acqua calda. Senza dubbio avere un bagno solo può risultare un problema, pertanto ti suggeriamo di dedicare le tue risorse a questo importante ambiente.

Avere due bagni in perfette condizioni ti permetterà di vivere in maniera più serena, rilassata e funzionale. L’estate è anche il periodo più indicato per lavori più “profondi”, come cambiare le tubature o mutare la vasca in doccia, ad esempio. Immaginati di restare senza acqua calda in pieno novembre, non sarebbe così piacevole vero?

5. Cambiare gli infissi e i serramenti

Lavori da fare in casa a luglio: 5 consigli utili

Da qualche anno, in Italia e non solo, le amministrazioni stanno promuovendo gli ecoincentivi per cambiare gli infissi e i serramenti. Ti consigliamo di informarti per tempo, poiché una casa dotata di efficienza energetica riduce la dispersione di calore e l’impatto ambientale.

Se ti stai chiedendo come comportarti con i serramenti, ti rispondiamo che vale la stessa regola, specie se essi sono in alluminio. Sostituire i serramenti in alluminio in luglio rappresenta una scelta saggia, previdente e consigliata. Solo così potrai evitare che l’abbassamento delle temperature li faccia “gonfiare”, causandone così la rottura.

Lavori da fare in casa a luglio: foto e immagini

Dopo aver letto i nostri consigli sui lavori da fare in casa a luglio, scorri tra le foto della nostra galleria.