Ingresso: i colori da evitare


L’ingresso è il biglietto da visita di ogni casa: bisogna evitare dei colori, in modo tale da non rischiare di arredare in maniera errata questa parte importante di un’abitazione.

ingresso


L’arredamento di un ingresso è molto importante perché è l’impatto visivo prioritario che si ha quando si entra all’interno di una dimora. Deve comunicare molto della persona che abita all’interno della struttura. Per arredare nel modo giusto, bisogna assolutamente evitare una serie di colori troppo scuri e prestare attenzione anche all’importanza della luminosità.

La scelta quindi, sia dei colori che dell’arredamento, è fondamentale e anche se è soggettiva. Ci sono degli errori di base che è assolutamente opportuno non fare. Vediamo nel dettaglio quali sono i colori che vanno eliminati dal proprio range di azione nell’arredo di un ingresso.

ingresso


Le regole di base per arredare un ingresso

Per arredare l’ingresso è fondamentale, innanzitutto fare in modo che sia luminoso e spazioso. Ci sono degli elementi che non possono mancare come un attaccapanni, una mensola porta oggetti ed una base di appoggio come una poltrona o una sedia.


Leggi anche: 100 idee per arredare l’ingresso di casa

La scelta dell’arredamento dipende anche molto da gli spazi che si hanno a disposizione e dalla vicinanza con il corridoio. L’illuminazione poi è un fattore chiave: con i faretti rappresenta da sempre la scelta ideale. E’ bene non optare per dei lampadari troppo grandi. Un’altra soluzione di arredo molto diffusa è quella di un armadio a muro che può aiutare a nascondere gli oggetti che spesso vengono appoggiati e lasciati lì in giro creando facilmente disordine.

ingresso

I colori migliori per l’ingresso

Uno dei colori maggiormente appropriati per arredare un ingresso è il bianco. È un colore azzeccato, perfetto perché va ad accentuare lo spazio e dà tanta luminosità. Riesce a sottolineare le forme con una serie di geometrie. In più, aiuta a far percepire lo spazio come più grande. E’ adatto per ogni tipo di arredo anche se a volte rischia di sembrare un po’ impersonale.

Ecco perché, se si arreda con il bianco, bisogna portare sempre per qualche dettaglio colorato. Molto elegante, invece è il grigio, specie quello leggero che dà un tocco rilassante e riesce a dare un effetto equilibrato. Spesso va impreziosito con oggetti in tonalità più chiare o più scure e la presenza di qualche pianta. Anche il beige riesce a raggiungere l’obiettivo desiderato.

In generale, tutti i colori chiari o dalle tonalità pastello molto pacate, riescono a garantire un’idea di luminosità e di grandezza all’intero spazio.

ingresso

L’uso dei colori nell’ingresso

Per arredare l’ingresso, è anche bene a utilizzare dei colori particolari purché non si esageri. Infatti, vengono abbinati al bianco, al beige o al color tortora. Potrebbe essere ideale qualche dettaglio di colore come il viola, verde e fucsia o il giallo.

Queste tonalità riescono a dare un po’ di creatività all’intero ambiente ma bisogna solo scegliere per piccoli dettagli da impreziosire o altrimenti si rischia di rimpicciolire lo spazio in maniera notevole. Per dare un’idea di grandezza e di luminosità, è anche bene, insieme ai colori, optare per alcuni specchi in modo tale che il riflesso possa dare un’idea migliore di profondità.

ingresso

I colori da evitare per l’ingresso

Insieme agli elementi e ai colori ideali per la parte principale della casa, vi sono alcuni che bisogna assolutamente evitare. Tra le tonalità per l’ingresso che vanno evitate:

  • nero
  • bordeaux
  • rosso.

Questi colori, infatti sono molto forti e tendono a rimpicciolire la stanza. Al massimo possono essere utilizzati solo per piccoli particolari. Ciò, in modo tale da creare un filo conduttore con il resto della casa.

Però se utilizzati in maniera totalizzante si rischia di creare un ingresso troppo buio. L’illuminazione poi, rappresenta un fattore chiave, circa l’abbinamento dei colori. Ad esempio, anche se si sceglie di arredare una delle pareti con una tonalità come il bordeaux o il nero se non grigio scuro, allora è bene scegliere un’illuminazione diretta per questo angolo. Se l’ingresso è molto grande allora si può decidere di impreziosirlo anche con colori forti.

Però, se invece parliamo di una stanza piccola, è bene non riempirla di oggetti e soprattutto, non utilizzare colori troppo forti. Nell’ingresso di una casa, fa ottimo gioco anche l’abbinamento di un colore effetto legno per le pareti.

ingresso

Colori per l’ingresso di casa: immagini e foto

Ecco le migliori idee per regalare originalità a questa parte della casa e evitare i peggiori colori per l’ingresso.

Valeria Cozzolino

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta