Come ricavare un bagno nel sottoscala

Il sottoscala è un ottimo spazio da sfruttare. E’ una superficie che non sempre prendiamo in considerazione perché non ci pensiamo e crediamo che abbia altezze troppo basse non sfruttabili, ma spesso non è così. Vediamo come riporci un bagno all’interno.

come-ricavare-un-bagno-nel-sottoscala-1

Il sottoscala vi sembra uno spazio perso? Avete bisogno di un secondo bagno di servizio? Usufruiamo proprio di quello spazio e vediamo come poter mettere tutti i sanitari sotto un luogo come il sottoscala che ha delle altezze variabili.

Soluzione 1

come-ricavare-un-bagno-nel-sottoscala-3

In questo caso specifico non costruiamo sotto tutta l’area del vano scala, ma si parte dalla zona più alta, in modo che una persona possa starci in piedi facilmente senza avere problemi.

In questo caso abbiamo posizionato il wc nella parte più bassa e il lavandino all’entrata del sottoscala. Ogni porta è costruita su misura, perché è difficile trovare un’altezza utile per una porta standard rettangolare. Essendo l’altezza variabile, anche la porta di conseguenza dovrà adattarsi all’altezza che abbiamo a disposizione.


Leggi anche: Come arredare un bagno piccolo

Nella parte più bassa del sottoscala, che qui non è utilizzato, può essere sfruttato per i mobili o gli armadietti in cui riporci le nostre cose, così che neanche quello spazio andrà perso.

Soluzione 2

come-ricavare-un-bagno-nel-sottoscala-3

Essendo un secondo bagno, o un bagno di servizio, può esserci semplicemente un sanitario, magari per gli ospiti che avranno bisogno, niente doccia, solamente un piccolo lavandino per lavarsi le mani. Tutto lo spazio che serve è veramente minimo.

Anche in questo caso, la porta è creata su misura. I colori del bagno sono chiari, così da dare luce al vano, dato che essendo molto piccolo e senza finestre potrebbe risultare molto cupo.

Soluzione 3

come-ricavare-un-bagno-nel-sottoscala-4

In questo caso abbiamo uno spazio ancora più piccolo a disposizione, quindi si è optato per un mobilio unico. Abbiamo un lavandino, di piccolo dimensioni, che è attaccato ad un sanitario, anch’esso di dimensioni minime.

A volte non servono spazi grandi per ricavare vani che sono utili. Qui abbiamo ricavato un bagno in un metro quadro di superficie.

Soluzione 4

come-ricavare-un-bagno-nel-sottoscala-6


Potrebbe interessarti: Mobili Bagno IKEA: idee e soluzioni low cost

Questo è un esempio pratico e funzionale sullo sfruttare lo spazio al 100%. I sottoscala, se sono chiusi, devono essere usati, progettati, sfruttati, non lasciamo che sia spazio sprecato.

In questo esempio abbiamo la parte più bassa, che non può essere usata in altro modo se non per un piccolo ripostiglio o armadietto dove poter lasciare tutti gli oggetti che non vuoi vedere a giro per la casa. Può anche essere un ripiego per le scarpe, così da poterle lasciare all’ingresso della casa e non doverle portare ai piani notturni.

Al centro del sottoscala troveremo il nostro bagno, che lì trova un altezza necessaria per poter essere accessibile e vivibile. Entrambe le porte saranno fatte su misura, e in questo caso non avranno nemmeno le maniglie a vista, così da avere dei vani “nascosti” dietro una parete.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

La parte invece più alta ma meno ampia verrà utilizzata da una libreria a vista, che fermerà visivamente l’intera parete grigia, in maniera da non risultare troppo pesante, e verrà fatta con ripiani di colore bianco, il tutto caratterizzato dai colori vivaci dei libri.

Porta scorrevole: idea smart

Can I Fit A Tiny Shower Under The Stairs Google Search Ohio

Abbiamo sempre parlato di porte fatte su misura, create con il lato sopra in discesa, in maniera che segua in parallelo la scala. Ma ci sono molte tipologie, sicuramente se vi farete aiutare da un falegname o da qualcuno che le fabbrica troverete molte soluzioni che fanno al caso vostro.

In questo esempio abbiamo una semplice porta standard rettangolare, che oltre ad essere scorrevole, è anche costruita al di fuori della parete, così che possa scorrere senza problemi sul muro.

Le porte scorrevoli sono un’ ottima soluzione per chi ha dei problemi di spazio e soprattutto in queste zone di passaggio. Perché se dovrete aprire la porta, da una parte troverete il bagno, che essendo già molto piccolo sarà meglio non far aprire la porta verso l’interno; dall’altra parte avrete comunque un corridoio, in cui dovrete stare attenti al passaggio delle persone, e spesso non sarà nemmeno così ampio da poterci riporre un’apertura.

Quindi anche la scelta della porta è molto importante.

Iniziare a progettare

ripostiglio-sottoscala

 

 

 

 

 

Come primo approccio, per progettare un bagno che stia nel sottoscala dobbiamo studiare le altezze. Dobbiamo cercare di capire da che punto in poi possiamo ricavarne un bagno senza battere la testa, considerando come prima cosa quale è l’altezza minima di un bagno nel tuo comune.

Come seconda cosa, sapere dove andranno posizionati scrupolosamente gli arredi, perché non avendoci sempre molto spazio a disposizione, andranno posizionati in modo da poter sfruttare al massimo la superficie, sia in altezza che in larghezza.

Progettato e disegnato questo tuo nuovo vano, allora potrai continuare con la decisione di colori, arredi e porta, tutto a vostro gusto e personalità.

Come ricavare un bagno nel sottoscala: immagini e foto