Come pulire lo scarico del wc: guida completa per intervenire efficacemente

Come pulire lo scarico del wc: se hai di nuovo intasato il bagno e non ne puoi più di contattare il tuo idraulico per rimediare, noi di Pianeta design siamo pronti a darti qualche suggerimento utile per affrontare la questione con il fai da te. Leggi pure. 

come-pulire-scarico-wc-4

Per evitare di intasare ciclicamente la toilette dovresti seguire poche e semplici regole e dedicarti regolarmente ad un po’ di sana manutenzione. Passare da un piccolo problema ad uno più grande il passo è breve ma basterà dedicare una porzione del tuo tempo al bagno e con la giusta conoscenza e gli strumenti adatti, potrai risparmiarti inutili danni e, soprattutto, spreco di denaro inutile.

Chi lo ha detto che i prodotti chimici sono quelli più adatti? Nel corso del nostro articolo imparerai a conoscere i problemi più frequenti che riguardano lo scarico del tuo wc e a porvi rimedio con acqua, aceto e bicarbonato. Sei pronto? 


Leggi anche: Manutenzione lavatrice: guida completa ai piccoli problemi

come-pulire-scarico-wc-cop

Cosa causa uno scarico lento nel wc

Partiamo innanzitutto con il capire quali possono essere le ragioni che portano il tuo scarico a rallentare:

  1. bassi livelli di acqua nel serbatoio: prima cosa da verificare, rimuovendo il coperchio del serbatoio del tuo wc, è il livello dell’acqua. Se è più bassa del solito, potrebbe trattarsi di un problema a carico del serbatoio del tuo wc ma anche altre parti o sistemi. La manutenzione, in questa fase, diviene fondamentale.
  2. accumulo o ostruzione nello scarico: come fare a verificarlo? Prendi un litro di acqua e versalo nel wc: se sale di livello il problema è dello scarico, se scende o rimane uguale il problema è il serbatoio del wc.
  3. accumulo di minerali o sedimenti lungo il bordo: se, infine, ti accorgi che lo scarico comincia ad essere più lento del solito il problema potrebbe essere nei fori del getto che circondano il bordo del tuo wc.

Un passo alla volta, proveremo a risolvere insieme ognuno di questi problemi ma ricorda che se non hai gli strumenti adeguati o non hai la giusta dimestichezza nei lavori idraulici potresti creare più danni che benefici, allora meglio rivolgersi ad un professionista idraulico.

Ora siamo davvero pronti a partire: quali strumenti occorrono? Scopriamolo insieme.

come-pulire-scarico-wc-carta

Gli strumenti necessari

Prima di iniziare ti consigliamo di indossare un paio guanti di protezione e ricoprire il pavimento con alcuni fogli di giornale, poi possiamo partire usando sostanzialmente uno dei due strumenti di seguito indicati:

  • uno stantuffo: lavorare introducendosi nel wc è il modo più facile per risolvere il problema. Entra delicatamente nel wc col tuo stantuffo e poi con sempre maggiore decisione procedi a fare dei movimenti costanti e regolari dal basso verso l’alto. Su e giù per una decina di volte per rimuovere il blocco. Infine, prova a scaricare per vedere se hai risolto efficacemente.
  • un serpente idraulico: è uno strumento molto flessibile, più lungo del classico tubo e da infilare nel wc almeno ogni 6 mesi per garantirne una manutenzione più approfondita. Inserisci il tuo snake fino a che non senti un blocco e ruota cercando di rimuovere qualsiasi ostruzione presente. Un’alternativa altrettanto valida se non riesci a trovare questo strumento può essere una gruccia in fil di ferro da forgiare all’occorrenza.

Veniamo ora ai prodotti giusti da usare.


Potrebbe interessarti: Mobili Bagno IKEA: idee e soluzioni low cost

come-pulire-scarico-wc-5

Come pulire lo scarico del wc: 3 rimedi naturali

Piuttosto che usare detergenti chimici aggressivi che talvolta si rivelano inefficaci, meglio puntare su delle soluzioni tutte green. Quali le migliori? Tra le tante suggerite, noi di Pianeta design ne abbiamo testate tre:

  1. acqua calda: un bel secchio o una piccola ciotola, a seconda del problema, può essere versato lentamente nel wc per rimuovere qualsiasi ostruzione. Riscaldane un po’ sul fornello e fa attenzione che non sia mai bollente perché potrebbe danneggiare il tuo vaso in ceramica.
  2. sapone per piatti o in alternativa shampoo o gel doccia uniti ad acqua bollente possono aiutarti a disciogliere ed eliminare ostruzioni nel tuo scarico.
  3. una miscela di bicarbonato di sodio e aceto in parti uguali, creerà la giusta reazione chimica per liberare lo scarico del tuo wc. Ricordi l’effetto vulcano studiato alle medie? Provare per credere.

come-pulire-scarico-wc-detergenti


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Cosa non fare assolutamente

Ti salutiamo infine con alcune regole da seguire per evitare che il tuo scarico si intasi rapidamente, seguile con attenzione:

  1. non usare inutilmente detergenti chimici: possono danneggiare la tua toilette, tubazioni comprese.
  2. non gettare negli scarichi nulla al di fuori della carta igienica: no a cotton fioc, assorbenti e pannolini.
  3. se pulisci la tua spazzola dai capelli non gettarli nel wc.

come-pulire-scarico-wc-9

Come pulire lo scarico del wc: foto e immagini

Se hai letto attentamente la nostra breve guida ora sarai in grado di affrontare in tutta tranquillità i problemi che riguardano lo scarico del tuo wc e talvolta a evitare che si creino. In caso di problemi ostinati però non esitare a contattare il tuo idraulico di fiducia.

Non dimenticare prima di andar via di dare un ultimo sguardo alle immagini che seguono. Buon lavoro!

Paola Palmieri
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Editoria e Comunicazione
  • Autore specializzato in Fai da te, Design, Arredamento
Suggerisci una modifica