Come pulire i muri esterni

In questo articolo vedremo come fare per pulire al meglio i muri esterni. Sono come un biglietto da visita della nostra abitazione ed è importante che ci sia pulizia regolare

Come pulire i muri esterni

Sul punto, dovremo adottare dei criteri e degli accorgimenti per far sì che la nostra abitazione si presenti al meglio. Le medesime operazioni saranno applicabili anche a muri esterni in giardino, ad esempio. Quello che è certo, si dovrà ricorrere ad operazioni di pulizia regolari per evitare, preventivamente, la formazione di macchie d’umidità o di muffa.

Gli accorgimenti necessari per intraprendere la pulizia

Come pulire i muri esterni

Si dovrebbe tenere conto del tipo di muro, delle sue peculiarità. Facciamo dunque in modo, a prescindere da ciò, che  il muro in questione possa mantenere intatte le sue caratteristiche originali.

Il rivestimento e la pittura, sul punto, dovrebbero essere preservati. Non si tratta d’operazioni particolarmente complicate, e le stesse si possono svolgere con l’ausilio di strumenti facili da reperire e da usare.

La tipologia di muro esterno

Come pulire i muri esterni

In ciò non servono accorgimenti, se si tratta di individuare un rivestimento in mattoni, pietre, marmo, o legno. Ci sono anche casi in cui non andare troppo alla leggera, poiché il materiale di rivestimento non è molto riconoscibile, e non possiamo certo procedere a caso.

E’ il caso di stucchi, resine, e materiali sintetici di varia natura. importante definire con precisione il materiale, dunque, poi potremo procedere in due modalità differenti.

Muri esterni in mattoni, pietre, marmo, legno

Come pulire i muri esterni

Non si tratta di superfici particolarmente delicate da trattare, a parte il legno. Comunque, se le stesse non presentano granché a livello di tracce di sporco, si potrà procedere con un tubo in gomma da irrigazione. Con quest’ultimo va bene anche il legno.

Naturalmente andranno aggiunti poi, per strofinazione, adeguati prodotti appositi per il trattamento delle superfici esterne con tali rivestimenti. Se lo sporco è più ostinato, attrezzarsi con apposito spruzzatore ad acqua.

Muri esterni negli altri casi

Come pulire i muri esterni

Se si tratta di stucchi decorativi a rivestimento del muro esterno, il tubo in gomma da irrigazione andrà bene anche in tal caso. Se dovesse trattarsi di resina trattata, o un materiale sintetico, molto meglio ricorrere ad un’idropulitrice a pressione. Queste superfici sono più propense alle macchie, e si potranno trattare facilmente con la forza motrice concentrata, data dall’idropulitrice.

Quando effettuare la pulizia dei muri esterni

Come pulire i muri esterni

Il periodo migliore che viene indicato è la primavera. L’ideale è infatti una temperatura abbastanza elevata da consentire un’efficiente asciugatura, ma non troppo elevata. E’ consigliabile per evitare il solleone dei mesi estivi.

E’ altresì importante che, nella giornata scelta, non ci sia un dispersivo vento, poiché si ripercuoterebbe sui getti d’acqua, ma anche di vapore, necessari da direzionare in un determinato punto. Oltretutto, evitare se, per il giorno in questione, è poi prevista pioggia, vanificherebbe lo strato di prodotti pulenti applicato.

Preparazione alla pulizia

Come pulire i muri esterni

Come ci si prepara alla pulizia? Porte e finestre di casa dovrebbero essere sigillate, chiuse, se necessario con nastro adesivo, di modo che non vi passi nulla. Con fogli di plastica, applicati adeguatamente, dovranno essere totalmente protetti gli elementi elettrici presenti lungo il perimetro dell’abitazione.

I mobili da esterno dovranno essere spostati, lontano dal luogo di lavoro delle pulizie. Anche bambini ed animali dovranno stare in casa, se si utilizza l’idropulitrice.

Smacchiare le pareti esterne prima del lavaggio

Come pulire i muri esterni

Spesso, su pareti e muri esterni, si ritrovano escrementi d’uccello, o macchie d’umidità, o entrambe. Per i primi, si tratta di residui che potranno essere rimossi facilmente con una spazzola apposita.

Per le macchie d’umidità, ricorrere ad una soluzione composta da un litro d’acqua, 200 g di percarbonato di sodio, e detersivo per piatti quanto basta.

Con una spugna abrasiva, passata in questa soluzione, risolveremo il problema di macchie d’umidità, e altresì macchie di muffa.

Come eseguire la pulizia

Come pulire i muri esterni

Si consiglia di procedere dal basso verso l’alto, procedendo per piccole fasce di superficie, idealmente selezionate. La superficie appena lavata, poi, dovrà essere risciacquata. Si procederà con un getto d’acqua non troppo forte, e, stavolta, dall’alto verso il basso.

Nel caso di pulizia con idropulitrice, adoperare uno spruzzo a media pressione, con una bocchetta ad inclinazione acuta, almeno 40 gradi. Il getto, seppur a media potenza, risulta abbastanza forte, anche troppo in determinati casi. Si dovrà allora provarlo prima in una piccola parte della superficie, poco visibile. Inoltre, la bocchetta dell’idropulitrice, per le medesime ragioni, dovrà essere puntata su tutta la superficie, non su un punto particolare.

In altri termini, si dovrà agitare la bocchetta continuamente, in orizzontale, onde evitare concentrazioni di pressione che potrebbero rimuovere o danneggiare il rivestimento. Inoltre, se con l’idropulitrice si adopera un detergente (di solito non necessario, vista l’azione pulente già operata dal getto di per sé), muovere la bocchetta dall’alto verso il basso.

I detergenti

Come pulire i muri esterni

I detergenti sono suddivisi, in commercio, per superficie da trattare. Per il trattamento della muffa, indicata anche la candeggina. Essa si applicherà, diluita con acqua, per mezzo d’uno spruzzatore da giardino. Attendere una ventina di minuti per risciacquare.

Anche gli altri detergenti andranno diluiti con acqua, in base alle dosi indicate, e procedere con spruzzatore, oppure con spugna. In tal caso sarà sufficiente attendere una decina di minuti prima del risciacquo.

A trattamento terminato, applicare soluzione idrorepellente o antimuffa, così da rendere il materiale impermeabile, ma senza impedirne la normale traspirazione.

Come pulire i muri esterni: foto e immagini

Ripassa in rassegna la nostra gallery, per un’idea più chiara sulla pulizia dei muri esterni!