Colori pastello: quali usare per le pareti del tuo soggiorno

Le pareti del soggiorno tinteggiate con colori pastello come il viola o il giallo renderanno lo spazio invitante e accogliente proprio come dovrebbe essere: ecco come scegliere al meglio i toni più giusti.

Colori-pareti-soggiorno-pastello-01

Il soggiorno potrebbe essere definito lo spazio che funge da protagonista in ogni casa. Questo perché si tratta della stanza in cui generalmente ci si trova per intrattenere amici e parenti in visita. Se sarà arredato nel modo giusto, quindi, il tempo in compagnia sarà sicuramente più piacevole; ciò può essere favorito dalla cromoterapia.

Prendere la decisione migliore per quanto riguarda la sfera cromatica infatti migliorerà non solo l’ambiente ma anche la vostra vita rendendola più serena e tranquilla. Tra i colori capaci di emanare sensazioni positive e di benessere di certo troviamo i toni pastello. Ecco quali sono i più adatti per tinteggiare le pareti del soggiorno. I vostri ospiti sicuramente ne rimarranno stupidi e riuscirete a fare così un’ottima figura. Scopriamo insieme come procedere senza commettere neanche un errore per raggiungere l’obiettivo con facilità.


Leggi anche: Soggiorno in giallo: 50 idee frizzanti

Il marrone e il legno

Colori-pareti-soggiorno-pastello-08

Anche il marrone, se coniugato nella giusta sfumatura, può risultare una delle nuance pastello. Le sue gradazioni più chiare, come ad esempio il beige, staranno benissimo sulle pareti di un soggiorno dalle atmosfere delicate. Tra le altre cose, infatti, i colori leggeri si abbinano perfettamente al legno che diventa così un loro fidato compagno. In questo modo, anche per la pavimentazione potrete facilmente scegliere il parquet che più si addice allo stile della stanza e ai vostri gusti.

Il viola e i fiori

Colori-pareti-soggiorno-pastello-10

Il viola comprende tantissime nuance diverse; le sue sfumature ricordano anche i fiori come il glicine, il lavanda e il lilla ed è per questo che si adegua benissimo anche alla carta da parati dai temi floreali. Oltre che i muri, è una tinta che può andare benissimo anche per il velluto o comunque per i tessuti avvolgenti: spazio quindi alla fantasia per i rivestimenti di divani e poltrone.

Il rosa e i colori romantici

Colori-pareti-soggiorno-pastello-04

Il rosa chiaro, specialmente nella sua tonalità cipria, è uno dei colori più scelti tra le versioni pastello. La sua delicatezza lo rende così raffinato che la rilassante idea di romanticismo che riesce a emanare renderà il soggiorno (insieme a tutte le altre stanze) ancora più speciale. Anche in questo caso si tratta di una tinta che può stare bene anche sulla carta da parati, in particolar modo se mostra temi e motivi floreali. Inoltre, è possibile abbinare a questo tono anche altre decorazioni d’arredo: i cuscini in seta poggiati sul divano infatti possono riprendere questa incredibile gradazione.


Potrebbe interessarti: Il tocco esotico del giallo mango per arredare casa

Il verde per un mood naturale

Colori-pareti-soggiorno-pastello-05

Il verde, per forza di cose molto chiaro, tra i toni pastello è quello che regala più vibes positive perché ricorda la natura. Tra le nuance più adatte a un soggiorno delicato troviamo sicuramente il salvia o il menta per un tocco fresco. Proprio per il suo mood green, è un colore che si abbina facilmente al legno, materiale principale in questo tipo di arredamenti. Per accostare bene il tutto, le decorazioni più adeguate possono risultare chiaramente le piante.

Il blu e le sue mille sfumature

Colori-pareti-soggiorno-pastello-06


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Le tantissime sfumature comprese nel blu possono fare al caso vostro. Si tratta infatti di una tonalità che, anche alla lontana, può rendere le pareti del soggiorno eleganti e rilassanti allo stesso tempo. Dal cobalto all’azzurro passando per il celeste, se declinate nelle loro gradazioni più chiare, queste tinte garantiranno un incredibile effetto relax anche grazie a eventuali motivi geometrici su una delicata carta da parati. Ai muri è possibile abbinare altri complementi d’arredo come il divano che può diventare il protagonista di questo spazio.

Il giallo e i colori del sole

Colori-pareti-soggiorno-pastello-07

Se nel vostro soggiorno volete evitare il look total white, una buona idea è quella di tinteggiare le pareti di giallo. La sua sfumatura più chiara, presente ovviamente tra le tinte pastello, non solo rallegrerà e renderà più elegante la stanza ma la illuminerà. Essendo praticamente il colore del sole, infatti, il giallo è capace di aiutare ad emanare la luce già presente nel modo più corretto come anche, in parte, tutti gli altri colori tenui e leggeri.

Il grigio come evergreen

Colori-pareti-soggiorno-pastello-11

Anche il grigio può essere inserito nella lista dei toni pastello. Il colore della polvere, infatti, starà benissimo in un soggiorno intimo ed elegante che non vuole strafare. La neutralità di questa tinta sulle pareti potrà rendere l’ambiente vintage e ricordare gli anni ’60. Da qui potrete poi pensare anche all’arredamento da accostare a questa scelta; via libera al ferro battuto per tavoli e sedute, per esempio, o ad altri toni che ci si abbinano anche se lasciati al naturale come l’acciaio e l’alluminio.

Colori pareti soggiorno pastello: immagini e foto

Le pareti del soggiorno tinteggiate con colori pastello come il viola o il giallo renderanno lo spazio invitante e accogliente proprio come dovrebbe essere; ecco come scegliere al meglio i toni più giusti.

Gaia Giovannone
  • Diploma di maturità scientifica
  • Diploma in scrittura creativa (Scuola Holden)
  • Giornalista pubblicista
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica