Camera da letto lunga e stretta: errori da non fare


Arredare una camera da letto lunga e stretta ed aver timore di sbagliare. Ecco gli errori da non fare quando siamo condizionati nelle scelte di arredo per la zona notte.

camera-letto-total-white-pavimento-piastrelle


Organizzare al meglio l’arredamento della camera da letto può essere un problema e questo, nei fatti, sono le esperienze di molti che nel corso degli anni si sono trovati ad dover abitare in appartamenti di fortuna, per via di trasferimenti temporanei per motivi di lavoro o di studio oppure, in occasione del vacanze estiva, hanno dovuto condividere la camera con il compagno o la fidanzata ed ogni mattina non vedevano l’ora di uscire per andare in spiaggia per non soffrire di claustrofobia.

Ad aggravare la sensazione di disagio può esserci la condizione di dover arredare una camera da letto lunga e stretta, situazione che limita la scelta degli arredi. Dunque, la scelta e la disposizione dei mobili è decisiva oltre al fatto che, se ci si trova alle prese con una ristrutturazione e decidiamo di dedicare un locale ad una seconda/terza camera, sbagliare approccio potrebbe rivelarsi deleterio per le nostre prospettive.


Leggi anche: Arredare camera matrimoniale

Analizziamo dunque gli errori da non commettere, quando il nostro compito è quello di arredare una camera da letto lunga e stretta.


Sbagliare la scelta dell’ingresso

idee-arredare-camera-da-letto-lunga-stretta

Sebbene sia rara la possibilità di scegliere la zona di accesso al locale, a meno che non si tratti di una ristrutturazione, individuare il lato della stanza su cui sistemare la porta può essere il più grosso dei mali. L’accesso peggiore è quando si individua nel lato corto il posto dove mettere l’ingresso: in questo modo il primo impatto sarebbe subito con la vista del letto, il che ridurrebbe di molto la percezione di ampiezza.

Se per di più, sul lato opposto all’ingresso abbiamo l’unica finestra, l’unica possibilità a nostra disposizione per fruire di spazio sarebbe quello di sistemare la postazione sul fondo o più addossato possible alla finestra. Per chi ha il sonno leggero, in particolare nei mesi estivi, l’ingresso della luce del sole potrebbe essere un grosso fastidio.

Essere disordinati

CABINA ARMADIO ORGANIZZARE

Il disordine non è mai una bella cosa, accettabile soltanto se siete uno spirito bohemien e vi piace la visione di tante cose sparse in giro per casa, per lasciar un senso di vissuto.

In questo caso però, se volete un livello minimo di abitabilità, non provvedere a sistemare abiti, libri, giornali ed oggetti, per non parlare di mobili allocati in modo casuale, non farà che accrescere la sensazione di spazio ristretto.

Dimenticare la testata del letto

testata-letto-originale-libreria

Elemento che un tempo poteva avere esclusivamente la funzione di abbellimento, oggi la testata del letto, con l’opzione contenitore, è diventata una sorta di pratico appoggio per sostituire la presenza dei comodini a fianco della postazione letto.

Con una profondità che può essere variabile dai 20 ai 50 cm, nelle versioni improntate alla funzionalità, la testata finisce per valorizzare lo spazio ed il letto stesso. La sua presenza rimane dunque pressochè fondamentale, dato che in una zona notte dalle dimensioni particolari, meno mobili si hanno poggiati al pavimento e migliore sarà la vivibilità.

Non considerare mobili slim

scarpiera-slim-salvaspazio-lusso

A meno che non si viva in un monolocale, arredare una zona notte particolare prevede di valutare mobili particolari, per design e dimensioni. Sfruttando il lato lungo, che di fatto permette di separare in più zone la stanza stessa, il concetto chiave è il gioco della profondità.

Via libera dunque ad arredi slim e che non presentino appendici pericolose come le gambe del tavolo che vantano inclinazioni troppo accentuate.

Colori sbagliati

camera-letto-lunga-stretta

Partire per andare dritti alla scelta del colore preferito senza considerare che vi sono tante opportunità per tinteggiare le pareti. Ricordarsi che è la forma della stanza ad essere la prima cosa da valutare, oltre alla luce che entra dalle finestre a rendere luminoso o spettrale il locale.

Tinte troppo scure potrebbero rendere angusta la camera mentre i colori chiari sono senza dubbio i primi da consigliare, potendo cercare all’interno di uno spettro decisamente ampio su quale palette fiondarsi.

Dalle tinte pastello alle sfumature più dolci dei colori primari, sono molteplici le opportunità.

Sistemare la tv a tutti i costi su un mobile

sistemare-tv-in-camera-soffitto-2

Avere la televisione in camera è un must ormai, dato che si considera a buon vedere la zona notte come un’ottima postazione per guardare in santa pace il programma preferito, quando in famiglia i gusti sono diversi.

E poichè la tv è sempre frontale al letto, ecco che il suo posizionamento è diretta conseguenza della prima scelta fatta. Scartare già in partenza l’opportunità di sistemare la televisione alla parete potrebbe diventare un grosso guaio, in quanto sareste obbligati a trovare un mobile su cui poggiarla che possa essere grande a sufficienza ma non troppo.

Inoltre, a venire compromessa sarebbe anche la vivibilità, limitando il passaggio da una parte all’altra della stanza.

Scelta del letto con soffitto basso

camera-letto-beige-soffitto

Se oltre alla forma della stanza, è anche il soffitto basso un ulteriore elemento aggravante, allora la scelta del letto idoneo va ponderata, considerando che una struttura eccessivamente grande e sollevata dal pavimento darebbe maggiormente l’idea di ambiente claustrofobico.

I letti bassi, tipici dello stile giapponese oppure una struttura che presenti gambe di altezza assai ridotta, diventano le prime opzioni da prendere in considerazione.

Non usare gli specchi

stockholm-mirror-specchio

Le prospettive possono fare,e molto, la differenza nelle zone notte che vantano dimensioni e forme particolari. Gli specchi sono un valido aiuto in questo complesso gioco: poggiati a terra, anche con una cornice elegante e dorata, rappresentano un’opportunità da non scartare.

Camera lunga e stretta: galleria delle immagini

Nella ricca gallery tante soluzioni ed idee per arredare una camera da letto lunga e stretta, per avere tutto sotto controllo e vivere al meglio.

 

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta