Accesso al balcone: come unificarlo al soggiorno

Il soggiorno è un area che dovrebbe essere sempre illuminata dalla luce del sole e areata da molte finestre. Questo sicuramente è possibile se adiacente al salotto abbiamo un balcone grande in cui poterci “allargare” ed affacciare, nonché vivere la nostra quotidianità in uno spazio aperto. 

Accesso al balcone: unificarlo con il soggiorno

L’accesso diretto al balcone dal soggiorno è una soluzione molto bella e molto ottimale. Se vogliamo fare uno sconvolgimento in fase di ristrutturazione, sicuramente opterei per aprire tutta la parete creando una vetrata che unisce soggiorno e balcone in maniera moderna.

Le ante di una vetrata possono essere chiuse o aperte a seconda di come sono i nostri gusti e se ci conviene aprire tutta la parete. Non tutti chiaramente si possono permettere di aprire totalmente una parete, e come sempre, ogni progetto può e deve essere diverso l’uno dall’altro.

Possiamo anche avere la possibilità di modificare una finestra ad una porta-finestra, così che siamo direttamente collegati dall’una all’altra zona. Vediamo insieme quali soluzioni ci possono essere, per unificare la zona del salotto con la zona aperta del balcone.

Accesso al balcone: unificarlo con il soggiorno

1. Zona aperta

Accesso al balcone: unificarlo con il soggiorno

Per unificare il balcone al soggiorno e creare una zona aperta possiamo anche pensare di progettare e ristrutturare anche tutta la zona fuori del balcone, quindi creare una seconda zona soggiorno esterna che sia utilizzabile durante l’arco estivo dell’anno, e che possa far vivere la stanza come una zona unica unificata al salotto.

Qui per unificare, ma nello stesso tempo dividere in caso di vento e pioggia la parte esterna da quella interna, abbiamo una porta scorrevole a tutta parete, vetrata, così che quando è chiusa si possa vedere comunque tutta la parte esterna oppure, nel caso di buon tempo, aprirla e vivere le due zone in contemporanea.

2. Porta laterale

Accesso al balcone: unificarlo con il soggiorno

Anche se utilizzate tutta la parete per una vetrata unica, potrete anche non fare una porta unica e scorrevole ma creare una piccola porta di lato dove poter entrare ed uscire per il balcone. Questo dipenderà sicuramente dai gusti vostri e se ci sono delle specifiche del palazzo che ci vietano di aprire tutta la parete.

Anche in questo caso comunque sarà una parete completamente trasparente, che ci collegherà direttamente al balcone e ci unificherà le zone.

3. Chiudere la terrazza

Accesso al balcone: unificarlo con il soggiorno

Seguendo sempre la linea della porta scorrevole trasparente, possiamo anche pensare di unire le zone non solo grazie alla trasparenza che c’è tra una e l’altra zona, ma anche chiudendo la terrazza, così che si crei un luogo esterno, ma chiuso dal vento e dalla pioggia.

In questo caso, questa zona potrà essere utilizzata durante tutto l’arco dell’anno e la porta che collega le due zone potrà essere tenuta aperta così da avere una zona molto più grande in cui vivere la propria quotidianità.

4. Porta finestra

Accesso al balcone: unificarlo con il soggiorno

Sicuramente ci sono anche situazioni in cui non è possibile aprirsi completamente verso il balcone con una parete vetrata, quindi ci saranno altri metodi.

Come per esempio due porte finestre che ci conducono direttamente dalla zona soggiorno verso il balcone. Possiamo creare tante porte finestre quante ne è possibile da norma e da struttura della casa, saranno comunque meglio di semplici finestre perché ci daranno la possibilità di interfacciarsi con il balcone in maniera più diretta e ci sarà più comunicazione tra le due zone.

5. Porta e parete unica

Accesso al balcone: unificarlo con il soggiorno

Ecco un’altra tipologia di struttura da poter utilizzare nelle vostre case. Quindi una porta finestra adornata ai lati da due pareti in legno e vetro, come i materiali della stessa porta. Un metodo per non aprire tutto ma far comunque sembrare la parete un’unica apertura verso l’esterno.

Tutte queste pareti o finestrature completamente vetrate ci porteranno sicuramente a sentire l’unione zona soggiorno balcone molto di più di una normale parete chiusa.

6. Attenzione alla ventilazione

Accesso al balcone: unificarlo con il soggiorno

Ci sono tanti metodi per collegare una zona soggiorno con un balcone esterno, l’importante è di tenere comunque separate le zone perché una esterna ed una interna. Trovare metodi per aprirle e collegarle quando è caldo e tenerle separate quando è freddo.

In questo caso (foto sopra) abbiamo la possibilità di avere tre porte finestre che ci portano direttamente nella zona esterna del balcone. Sono ottime perché durante l’inverno tengono benissimo il caldo all’interno e il freddo all’esterno, e ottime d’estate perché oltre a collegarci verso il balcone, se le apriamo ci danno una ventilazione naturale ottimale.

Questi collegamenti vetrati, oltre a unire una zona all’altra, serviranno quindi anche all’illuminazione e alla ventilazione.

Accesso al balcone come unificarlo con il soggiorno: foto e immagini

Nella gallery tante altre proposte per unificare con successo il balcone con il soggiorno.