I 7 trucchi low cost per eliminare i rumori in casa


Trucchi e stratagemmi semplici da mettere in pratica per eliminare od attutire i rumori molesti in casa. Come intervenire senza spendere una fortuna e tornare a godersi la pace fra le mura domestiche.

rumore-aereo


Improvvisamente la casa che avevate scelto anni addietro perchè tranquilla, ben posizionata in un quartiere dove è più facile sentire il cinguettio piuttosto che lo strombazzare di clacson delle auto ferme in coda.

Poi, han pensato bene di costruire il nuovo centro commerciale a pochi isolati da voi e addio pace: nulla di drammatico, si può rimediare ed ovviare al problema rumore in maniera economica, con qualche piccolo accorgimento. Vediamo i 7 trucchi rapidi per farvi vivere tranquilli in casa durante il giorno e la notte, soprattutto.


Solleva gli oggetti che vibrano

colore-blu-reale-soggiorno-chic

Il primo passo è il più banale: se il rumore che arriva da fuori non è la prima fonte di fastidio, sicuramente in casa avrete qualche arredo od attrezzo molto più temibile e provocatore delle onde sonore che turbano il vostro sonno.
Fate un giro ispettivo nei vari locali ed accertatevi che non ci sia nulla davvero di compromettente per la quiete pubblica. Qualora vi accorgiate che quel mobile oppure l’elettrodomestico in cucina si trova in una posizione poco simpatica, scatenando onde sonore anomale, provvedete ad alzarlo da terra oppure a spostarlo dalla parete.


Leggi anche: Rumori molesti in condominio: cosa fare

Fate delle prove per capire se era il frigo a vibrare fastidiosamente ed apportate dei correttivi: un tappetino fonoassorbente potrebbe essere la soluzione definitiva.

Sigilla gli spazi vuoti

salsicciotto

Le fessure non sono mai piacevoli in una casa: anche quando è sottile, lo spazio fra la porta, il pavimento ed il muro può essere il peggior diffusore di freddo e rumore. Sembrerà strano, ma le onde sonore si propagano fino a quando non trovano ostacoli insormontabili.

Assicurati allora che la porta che hai scelto, o quella in dotazione se abiti in affitto, sia resistente al rumore. Per chiudere gli spazi vuoti, adotta il trucco del salsicciotto da lasciare sul pavimento: fermerà il gelo in inverno ma non solo. I rumori molesti provenienti dall’esterno saranno per lo meno attutiti.

Scegli tende pesanti

color-amaranto-tende

Se abiti in un appartamento in affitto, probabilmente sarà difficile convincere il tuo padrone di casa che sarebbe consigliabile sostituire le finestre, sistemando doppi o tripli vetri soprattutto dopo che hanno appena costruito una nuova arteria principale del traffico cittadino e quella casa che pareva isolata dal rumore, ora si trova immersa in un baccano infernale per quasi tutto il giorno.

Provvedi allora con nuove tende, molto pesanti, simili a quelle del palcoscenico di teatro. Saranno un ottimo isolamento anche termico, quando la stagione invernale sembra non terminare mai.

Tessuto alle pareti

tappeti-pareti-9


Potrebbe interessarti: Regolamento condominiale

Vi piace lo stile bohemien ed eclettico, ricco di colori e tessuti ? Appendere alle pareti ed ai muri arazzi, tappeti e coperte di lana, stile poncho sudamericani, frenerà il rumore dall’esterno. Fate attenzione, prima di forare il muro, che in genere si tratta di oggetti molto pesanti, per cui studiate e progettate l’idea con qualcuno che sene intende.

Una serie di anelli, tipo quelli da cordata, saranno una soluzione ideale per evitare che vi troviate nel pieno della notte con un fracasso incredibile dovuto a quel bel tappeto persiano crollato dalla parete.

Imbottire le pareti

insonorizzazione-acustica-pannelli-design

Se la soluzione della carta da parati è decisamente idonea per rinnovare i muri delle stanze, il rivestimento delle pareti con il tessuto in tensione è l’opzione da giocare quando il problema più grosso è dettato dal rumore nocivo per la vostra serenità.

Non mancano svariate possibilità di scegliere fra tessuti, trame, in tinta unita, geometrica o fantasia, per un’opportunità di vestire il muro come si trattasse di scegliere l’abito giusto per una serata di gala. Optando per tinte chiare, si garantirà un’ottima illuminazione, mentre valutando il peso specifico dei diversi tipi di stoffa, si potrà decidere di incollarli direttamente alle pareti o di fissarli su di un pannello.

Il parere di un esperto sarà sempre gradito.

Sposta i mobili

abbellire-libreria-illuminazione-lampade

Quale miglior barriera ci può essere rispetto ad un armadio guardaroba che copre l’intera parete, isolandovi dal vicino molesto oppure dalla tromba delle scale?

Mobili grandi e pesanti contro i muri di condivisione con i vicini sono la soluzione a costo zero: l’unica fatica sarà spostarli facendovi aiutare. Oppure, se vi piace l’idea di una libreria, riempitela con volumi, libri ed oggetti: magari non saranno la panacea dei vostri mali, ma l’effetto giungerà decisamente attutito alle vostre orecchie.

Tappeti ovunque

tappeti-antichi

Se la fonte del rumore non proviene dai muri perimetrali ma dal pavimento, ovvero è l’inquilino del piano di sotto ad essere particolarmente insolente oppure abitate al piano terreno, appena sopra i garage condominiali, allora saranno i tappeti a bloccare il suono.

Tessili pesanti, a pelo alto e con un ulteriore materassino in schiuma posto sotto, si frenerà l’impatto sonoro. Se poi, tutte queste mosse saranno servite a ben poco, non vi resta che parlare civilmente con l’inquilino in questione: spesso una soluzione pacifica si trova sempre.

Altrimenti, non vi resta che ricorrere ai mezzi legali, contattando l’amministratore di condominio: ecco la risposta ai vostri quesiti, nella guida seguente:

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta