10 Consigli per tenere il bagno in ordine

Cerchi un bagno in ordine, che sia ben organizzato in ogni suo angolo e dove niente è fuori posto? Con un po’ di fantasia, qualche piccola regola e un paio di consigli, avrai il bagno che hai sempre desiderato!

Consigli-per-tenere-il-bagno-in-ordine-8

Un bagno disorganizzato è sintomo di sciatteria: lasciamo gli asciugamani a terra, non riusciamo mai a trovare il nostro spazzolino, buttiamo creme e ne apriamo di nuove perché non troviamo quelle vecchie. In altre parole: siamo un vero disastro. E tutto questo comporta anche delle difficoltà nel gestire una stanza del genere, poiché perde tutta la sua funzionalità. Ma non ci dobbiamo disperare: a tutto questo c’è un rimedio!

Con qualche accorgimento, un pizzico di forza di volontà e qualche regola ferrea da seguire, riusciremo ad ottenere un bagno ben organizzato e pratico.


Leggi anche: Piscine fuori terra: come scegliere quella giusta per te

Consigli-per-tenere-il-bagno-in-ordine-11

1. Usare un portasciugamani

3d modern Scandinavian bathroom with white tiles round mirror an

Questo può sembrare il consiglio più scontato, eppure è uno dei più efficaci. Gli asciugamani, che spesso possono essere ingombranti se di cotone spesso, danno un fastidioso senso di confusione, specialmente se lasciati sul top del bagno o sopra una mensola tutti spiegazzati. Invece, acquistate un portasciugamani abbastanza ampio – così si asciugherà anche abbastanza in fretta. In più, aggiungete anche uno scompartimento nel mobiletto del bagno dove avere gli asciugamani di ricambio sempre a portata di mano.

2. Usare barattoli di vetro

Consigli-per-tenere-il-bagno-in-ordine-9

I barattoli in vetro sono una soluzione molto sfiziosa dove poter riporre una miriade di oggetti: dalle saponette allo shampoo solido, dal cotone struccante alle candele profumate. Così, ogni piccola cosa avrà il suo posto ed eviterete un consumo spropositato di plastica.


Potrebbe interessarti: Mobili Bagno IKEA: idee e soluzioni low cost

3. Cestini di vimini

Consigli-per-tenere-il-bagno-in-ordine-6

Il cestino in vimini è un altro prezioso alleato per tenere il bagno in ordine. Infatti, utilizziamoli come cestino cortesia per gli ospiti, con una saponetta e un asciugamano a parte. Oppure, accanto al water, mettiamoci dentro riviste o la carta igienica ancora da appendere. Rispetto ai barattoli di vetro sono più capienti e possono contenere cose più grandi e vistose.

4. Tappeti per avere un bagno in ordine

Consigli-per-tenere-il-bagno-in-ordine-3


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Il tappeto è indispensabile non solo di fronte alla doccia, ma anche sotto il lavabo, il water e il bidet. Quindi, acquistiamo un set coordinato di tappeti per il bagno, che contribuiranno a evitare schizzi d’acqua e a tenere il locale asciutto.

5. Organizer per spazzolini e cura dei denti

come-rendere-luminoso-bagno-plexiglass

L’igiene orale è indispensabile per una bocca sana e un sorriso smagliante. Ma cosa succede quando il nostro spazzolino viene sballottolato da una parte all’altra della mensola? E se non riusciamo a trovare il filo interdentale?

Allora, destiniamo una zona del bagno solamente agli oggetti per la cura dell’igiene orale. Ovvero, acquistiamo un organizer per riporre lo spazzolino, il suo cappuccetto, utile durante i viaggi, dentifricio e tutto ciò che ci viene in mente per aiutare i nostri denti.

6. Raccogliere forbicine, pinzette, cotton fioc e creme nel portaoggetti

mobili-bagno-country-ikea2

Quanto è fastidioso trovare tutto in giro sparso per le mensole del bagno? Anche in questo caso, quindi, servirà un organizer o un portatrucchi. Solo così elimineremo il disordine più testardo all’interno del nostro bagno. Oppure acquistiamo un portaoggetti in ceramica, così da tenerlo in bella vista sulla mensola senza però creare confusione.

7. Credenze e pensili con ante

Bagno-colore-pareti-blu-navy-10

In generale, evitiamo di usare mensole con mille oggetti sopra che non avranno mai il loro spazio e che trasmetteranno confusione. Al contrario, appendiamo pensili e mobili con le ante, così da non avere un disordine visivo e poter organizzare al meglio i cassetti.

8. Acquistare una sedia o una poltrona

Bagno-colore-pareti-blu-navy-2

Il bagno può diventare un luogo estremamente caotico e affollato, specialmente se abitiamo con altre persone e di prima mattina dobbiamo uscire di casa.

Ci ritroveremo a doverci cambiare in fretta e furia buttando i vestiti per aria, oppure non sapremo dove far accomodare un nostro amico mentre ci aspetta. Quindi, acquistiamo una sedia o una piccola poltrona, così da avere un appoggio utile e non occupare le altre zone del bagno.

9. Nascondere i detersivi

Parquet-in-bagno-come-scegliere-cosa-sapere-5

Se non abbiamo un secondo bagno o uno sgabuzzino dove riporre i detersivi, potremmo doverli lasciare in bagno. Tuttavia, così, trasmetteremo una brutta sensazione ai nostri ospiti, lasciando in bella mostra le boccette e le bottiglie.

Perciò, adibiamo un piccolo angolo dove tenere i detersivi, purché nascosti agli occhi dei visitatori. Insomma, la regola d’oro è: meno cose ci sono sparse in giro, più il nostro bagno sembrerà in ordine.

10. Pulizia frequente

come-rendere-luminoso-bagno-pavimento

Da ultimo ma non meno importante la pulizia è indispensabile per dare l’idea di un bagno in ordine. Quindi, i sanitari andranno lavati tutti i giorni: assicuriamoci di avere tutto a disposizione, tra disinfettante e sgrassatore.

In particolare, per il lavandino, prendiamo un panno da usare ogni volta che finiamo di usare l’acqua, così da asciugare tutte le goccioline. Infine, effettuiamo la pulizia profonda una o due volte a settimana: il risultato sarà splendente!

Consigli per tenere il bagno in ordine: immagini e foto

Volete avere un pizzico di ispirazione, osservando dei bagni pulitissimi e ordinati? Siete pronti per immergervi in bagni di design super attrezzati? Allora sfogliate la galleria delle immagini: ci sono nuovi spunti a cui potrete fare riferimento per organizzare il vostro bagno in modo impeccabile!

Elena Morrone
  • Laurea triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali
  • Laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d'Impresa
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica