Come illuminare una cucina piccola: idee e consigli

Se non sapete come illuminare una cucina piccola, ecco una serie di suggerimenti utili. Dal tipo di illuminazione più adatta, al colore della luce ideale in questi casi. Non mancano poi 3 idee originali per illuminare la vostra cucina in modo alternativo.

come-illuminare-cucina-piccola-3

La cucina piccola è un bel problema, in particolare bisogna fare attenzione ad ogni minimo dettaglio e progettarla affinché sia quanto più funzionale possibile.

In questi casi, saperla illuminare correttamente è fondamentale. Infatti, la luce tende a creare l’illusione ottica che la stanza sia più grande, quindi possiamo sfruttarla a nostro vantaggio.

Vogliamo darvi dei consigli per capire come illuminare la cucina piccola. I faretti sono sicuramente una delle opzioni migliori, ma bisogna disporli per bene.

Inoltre, anche il colore della luce è importante. Ci sono però anche altri modi più originali per illuminarla, noi ve ne consigliamo tre.


Leggi anche: Cucina ad angolo e piccola: i consigli per non sbagliare

come-illuminare-cucina-piccola-5

Come illuminare una cucina

come-illuminare-cucina-piccola-12

L’illuminazione è fondamentale in tutte le stanze, al pari dell’arredamento. In cucina in particolare, però, ha un ruolo chiave in quanto deve essere quanto più funzionale possibile.

Qui, infatti, passiamo la maggior parte delle nostre giornate e svolgiamo diversi tipi di attività. Ad esempio c’è chi usa il tavolo per studiare, chi i banconi per preparare da mangiare, chi stira vicino al balcone. Insomma, ogni angolo può essere sfruttato in modi diversi.

Il segreto quindi è quello di avere un’illuminazione primaria diffusa in maniera uniforme per tutta la cucina più altri fonti di luce secondarie da mettere solo in alcuni punti strategici.


Potrebbe interessarti: Arredare una cucina piccola: idee smart e low cost

Ad esempio per il illuminare il tavolo va bene una lampada a sospensione, ma anche una applique è un’idea se il tavolo si trova vicino ad una parete. Invece lungo i banconi è l’ideale predisporre delle strisce a led.

Che tipo di luce scegliere in cucina

come-illuminare-cucina-piccola-15

Un’altra domanda da porsi quando bisogna illuminare la cucina è che tipo di luce scegliere. Infatti, possiamo optare per tre diverse tipologie: luce calda, fredda o neutra.

In particolare, la prima creerà dei riflessi più giallini, mentre la seconda delle sfumature che virano nel blu. Questo è un fattore importante per il tipo di atmosfera che si vuole creare.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Infatti è ormai noto che alcuni colori stimolano maggiormente la concentrazione e tra questi rientra proprio il blu. Considerando che in cucina si svolgono un sacco di attività che richiedono una certa attenzione, è meglio quindi optare per una luce fredda. Inoltre, se la cucina è piccola, in questo modo possiamo stare tranquilli che a lungo andare non stancherà.

Come illuminare una cucina piccola con i faretti

come-illuminare-cucina-piccola-19

In una cucina piccola i faretti sono una delle scelte migliori. Infatti, un lampadario pendente sarebbe sconsigliato in quanto risulterebbe troppo ingombrante rispetto alle dimensioni della stanza.

Inoltre, permettono di avere un’illuminazione molto omogenea. Non meno importante è che sono una soluzione molto moderna. Bisogna però fare attenzione a come li disponiamo.

La cosa fondamentale da considerare è che non devono mai essere alle spalle di chi lavora, altrimenti si andrebbero a creare delle fastidiose ombre.

Per lo stesso motivo dovete assicurarvi anche che le ante dei pensili una volta aperte non si trovino proprio in corrispondenza dei faretti.

3 idee originali per illuminare una cucina piccola

come-illuminare-cucina-piccola-8

Oltre ai faretti che restano comunque la soluzione migliore, vogliamo proporvi anche altre idee un po’ più originali che potete sfruttare per illuminare una cucina piccola. 

1. Paralumi colorati

come-illuminare-cucina-piccola-16

Se decidete di aggiungere delle luci a sospensione per la zona del tavolo, il nostro consiglio è quello di scegliere dei paralumi colorati. Questi andranno a diffondere dei riflessi più vivaci.

Solitamente infatti per le stanze non molto grandi è consigliabile usare tonalità chiare. Ecco quindi che la cucina piccola viene sempre arredata e dipinta di bianco. Il paralume è quindi un’ottima idea per renderla meno monotona.

2. Mobili retroilluminati

come-illuminare-cucina-piccola-1

Per avere ancora più illuminazione senza dover aggiungere altre lampade nella stanza, un’ottima idea è quella di puntare sui mobili retroilluminati.

Questa è una soluzione che viene adottata sempre più spesso perché da una certa eleganza alla cucina, oltre ovviamente ad una alta efficienza.

In genere si usano delle strisce a led da mettere sotto i vari mobili, ma in alcuni casi si può illuminare anche l’interno di pensili o predisporre un’illuminazione anche per le mensole.

3. Superfici riflettenti

come-illuminare-cucina-piccola-17

Infine, vogliamo darvi un ultimo consiglio per rendere la vostra cucina piccola ancora più luminosa. In questo caso si tratta più che altro di un trucchetto che potete sfruttare quando la arredate, ovvero scegliere delle superfici riflettenti.

I mobili opachi tendono un po’ ad assorbire la luce, mentre se optate per un arredamento lucido i riflessi di luce saranno molto più evidenti.

Anche dei mobili in vetro sono un’ottima idea per creare dei giochi particolari. Ad esempio non esitate a scegliere il tavolo di questo materiale.

Come illuminare cucina piccola: immagini e foto

Se avete una cucina piccola e non sapete come arredarla, provate a dare un’occhiata alle foto della seguente galleria. Troverete delle idee che possono esservi di ispirazione.

Federica De Blasio
  • Titolo di studio: Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica