Quadri in cucina: dove metterli e quali scegliere


Sei alla ricerca di idee ed ispirazioni per decorare le pareti della tua cucina? Sei restio all’idea di abbellire questa stanza con dei quadri? Ecco una lista di motivi per cui dovresti considerare l’idea di appendere poster, quadri, foto e tante altre tips super interessanti per la tua cucina.

quadri-in-cucina-21


Le ultime tendenze in fatto di arredamento per la stanza da sempre ritenuta il ‘cuore pulsante’ di una casa, vogliono una cucina senza pensili: hai letto bene, una cucina senza mobili della parte superiore. In questo caso è possibile arredare e abbellire la parte sprovvista di mobilio con dei bellissimi quadri.

Quadri in cucina: dove metterli e quali scegliere

Se possiedi una cucina classica, invece, puoi decorare la stanza facendo un focus sulla parte dedicata al tavolo o, in alternativa, incorniciando balconi o finestre.


Mix antico-moderno

I soggetti possono essere svariati, a libera scelta tra foto, composizioni, poster e via dicendo, ma se vuoi qualcosa di veramente unico non sottovalutare l’idea di accostare antico e moderno.

quadri-in-cucina-22


Leggi anche: Come abbellire le pareti con i piatti

Ad esempio, su una cucina in stile moderno – meglio ancora se dai colori scuri come il verde bottiglia, il nero o il blu oltremare – ad altezza pensili è possibile appendere quadri con cornici dorate, dallo stile barocco, con stampe di natura morta o ritratti dei nostri personaggi storici preferiti.

quadri-in-cucina-14

Oltre al classico modo di appendere quadri, da un po’ di anni sta spopolando la picture ledges: la mensola per quadri. Optando per questa soluzione, è possibile sovrapporre cornici di varia dimensione, aggiungere barattoli, porta spezie, piccole piante aromatiche – motivo per cui questa tipologia di mensole sta diventando super popolare.

Frasi ironiche

Di tendenza anche le tele o le cornici con frasi simpatiche, spesso abbinate agli assistenti vocali come Alexa, Google etc. Via libera ad ogni colore, font, citazioni da film ed ogni altra cosa venga in mente. Simpaticissimi i quadretti con su scritto ‘Alexa, fai il caffè’ oppure ‘Hey Google, avvia la lavastoviglie’ o altri più di ispirazione con motti che inneggiano al positive-life.

quadri-in-cucina-10

Forme astratte

Le forme astratte sono un evergreen in fatto di arredamento. Questi quadri vengono scelti perché non avendo una connotazione precisa possono essere trasferiti in qualsiasi parte della casa. Le forme astratte si sposano bene con le cucine in stile moderno, spesso vengono posti sulla parete speculare a quella con i mobili. Ottima collocazione anche quella in prossimità del tavolo da pranzo.

quadri-in-cucina-23

Ricettario

Idea innovativa che risulta anche molto utile, è quella di incorniciare le ricette che più ci stanno a cuore e dare loro una collocazione privilegiata in cucina. Un tocco romantico se queste stesse pagine sono scritte a mano dalle nostre nonne, mamme, zie e persone care: vedere la loro grafia è un tuffo nel passato e porta alla mente ricordi indelebili.
quadri-in-cucina-24
Altra opzione è quella di scegliere uno stile grafico che si confà all’arredamento e fare una serie di quadretti abbinati tra loro.

Soggetti culinari

Il cibo: motore di ogni cucina. E sono proprio le pietanze che costituiscono da sempre i soggetti principali dei quadretti in cucina. Sul mercato, soprattutto online, si trovano stampe in molti stili diversi che raffigurano gli ingredienti dei piatti principali: foto, acquerelli, incisioni, schizzi a matita, carboncini e altro.

quadri-in-cucina-3

Lampade e affini

Anche se non rientrano nel concetto di quadro, le lampade dal design particolare come possono essere le luci a led con le lettere dell’alfabeto, sono una decorazione che ben si mixa ai quadri. Su di una parete è di grande effetto alternare cornici, disegni, foto e lampade, meglio se il muro in questione è quello opposto al piano cottura.

quadri-in-cucina-17

Lavagna incorniciata

In cucina c’è sempre da fare: lista della spesa, un messaggio per i familiari, un numero di telefono da scrivere al volo. E allora perché non sfruttare l’idea di un quadro-lavagna? In commercio è possibile trovare molti formati di lavagnette decorate con cornici di vario genere. Il promemoria non è mai stato così ornamentale!

quadri-in-cucina-13

Erbario

Chi non sogna un quadro con quei bellissimi disegni provenienti dagli erbari più famosi di Italia? Sono quadretti di piccole dimensioni, molto decorativi, dallo stile classico ma sempre di gran gusto. Le illustrazioni di questo tipo possono essere collocate in verticale, come a voler fare una fila, oppure in orizzontale. Qualsiasi sia la collocazione, saranno sempre di grande effetto.

quadri-in-cucina-9

Mattonelle e tegole

In Italia abbiamo maestri artigiani della ceramica sparsi su tutta la penisola. Nelle case nostrane sono frequenti decori maiolicati che spesso vengono anche usati come applicazioni. In cucina si abbinano perfettamente anche tegole con découpage, piatti e affini che danno un tocco di mediterraneità unico alla stanza. Perfette se alternate ai pensili oppure ad angolo, sul camino e ovunque piaccia.

quadri-in-cucina-25

Piatti decorativi

Porcellane di Copenaghen bianche e blu, piatti con bordi in oro zecchino, decorazioni e motivi floreali che strizzano l’occhio all’arte provenzale. I piatti decorativi da parete sono di gran classe e anche designer contemporanei hanno deciso di disegnare linee di piatti da parete.

quadri-in-cucina-18

Quadri in cucina: immagini e foto

Abbiamo raccolto nella galleria una serie di foto di cucine arredate con quadri. Dai un’occhiata e lasciati ispirare!

Ilaria Rita Iannone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta