Piano cucina in quarzo: rivestimento moderno

Se stai valutando l’acquisto di un piano per la cucina, il quarzo è una soluzione ottimale. Un materiale esteticamente pregiato, resistente e funzionale, capace di trasformare la cucina nella stanza più chic della casa e, allo stesso tempo, garantirti altissimi livelli di performance e di lunga durata.  Se ti sei incuriosito, ti sveliamo di più.

piano-cucina-in -quarzo1

Il quarzo è un materiale naturale che viene largamente utilizzato per i rivestimenti in tanti ambiti domestici, sia per l’interno che per l’esterno delle abitazioni, compresa la cucina. Soprattutto in questo ambiente, infatti, trova ampio spazio grazie alle sue caratteristiche che danno vita ad un perfetto binomio tra la praticità e la bellezza.

Se desideri rendere la tua cucina unica, esteticamente impeccabile e dalle immense qualità funzionali, allora è il momento di scoprire di più su questo magnifico materiale che è il quarzo.

Le basi: cos’è il quarzo?

Il quarzo è un materiale largamente diffuso e allo stesso tempo molto complesso. La sua realizzazione deriva da una base di quarzite, elemento presente in natura, alla quale vengono aggiunte delle resine, oltre che una certa quantità di granito, elementi pigmentati e sabbie e granulati, materiali che vengono addizionati per garantire colorazioni ed effetti sempre diversi e magnetici.


Leggi anche: Acquisto prima casa: quali passi compiere

Al quarzo possono essere conferite colorazioni diverse, da quelle molto chiare e lucide, fino ad arrivare a tonalità scure. Questo lo rende un materiale molto versatile e adatto a qualunque stile.

piano-cucina-in -quarzo5

Caratteristiche del quarzo

Tra i vari materiali con i quali è possibile rivestire il piano della tua cucina, il quarzo è uno dei validi. poichè presenta qualità invidiabili. Te ne elenchiamo alcune:

  • Il suo ciclo di vita dura ben oltre il decennio;
  • Si tratta di un materiale antistatico, che contrasta la polvere e i suoi depositi;
  • Resiste altamente ad urti, sollecitazioni, graffi e incisioni di taglio. Questo materiale è più duro e resistente del granito.
  • La sua manutenzione e pulizia sono molto basilari. Il materiale si tratta con acqua saponata e uno straccio morbido.
  • Non è un materiale poroso, per cui non assorbe odori o elementi liquidi, che possono macchiare la superficie. Questa caratteristica in cucina è fondamentale.

piano-cucina-in -quarzo4

Come riconoscere un quarzo di buona qualità

Per essere certi di aver scelto un modello di quarzo di buona qualità, è necessario individuare quanto è alta la concentrazione di quarzo nella composizione, rispetto agli altri elementi (resine, granulati etc).

Maggiore è la quantità di quarzo e migliore sarà la qualità del tuo piano da lavoro per la cucina.

Spesso può capitare che la quantità di quarzo sia minima e che, quindi, il piano presenti caratteristiche pessime. In questo caso si potrà scheggiare o rompere facilmente e macchiare.

Per scoprire a quanto corrisponde la percentuale di quarzo nel manufatto, è necessario rivolgersi al venditore e leggere le indicazioni, poiché due modelli di quarzo differenti ad occhio nudo potrebbero presentarsi molto simili.


Potrebbe interessarti: Ufficio moderno: le migliori postazioni al lavoro

piano-cucina-in -quarzo3

Caratteristiche estetiche del quarzo per il piano da cucina

Come abbiamo visto, la presenza di pigmenti all’interno della composizione del quarzo fa si che in commercio esistono modelli di tanti colori e di diverse rifiniture estetiche. In qualunque caso, il quarzo crea nell’immediato un ambiente di gran classe, ricercato ed elegante.

La scelta del colore adatto dipende da alcuni fattori. In primis va considerato che la superficie in quarzo è molto lucida e brillante, quindi nel caso di colori chiari, come il bianco, l’effetto finale sarà specchiato. Questo potrebbe entrare in contrasto con stili più moderni. Inoltre la luce riflette su questa superficie e va posizionata bene la fonte di illuminazione, affinché non si ottenga un effetto accecante. Questo effetto è ridotto nel caso di quarzi scuri oppure opachi.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Il prezzo del quarzo come rivestimento in cucina

Il prezzo per questo materiale abbraccia una fascia molto ampia, strettamente legata al colore, alle rifiniture estetiche e all’altezza dello strato di quarzo, che in genere oscilla dai 3 ai 10 cm. In base a queste considerazioni, un piano in quarzo è venduto al costo che oscilla dai 250 € fino ad arrivare a un massimo di 900 € al metro lineare. A questo costo va aggiunto quello relativo alla lavorazione su misura e alla messa in opera.

Nonostante il prezzo non rientri in una fascia di costo economica, è bene pensare che le caratteristiche del quarzo, ed in particolar modo la sua lunga durata nel tempo, siano un grande vantaggio da tenere in considerazione.

Oltre all’aspetto funzionale, è bene considerare che anche dal punto di vista estetico, non è facile trovare un materiale per il piano da cucina che sia, allo stesso tempo, bello e pratico.

piano-cucina-in -quarzo2

Piano da cucina in quarzo: foto e immagini

Un materiale bello, durevole e resistente, adatto a rivestire il piano da cucina. Si tratta del quarzo, un tocco di eleganza per trasformare la tua cucina nella stanza dei sogni. ecco una galleria di foto dedicata ai piani in quarzo nelle cucine più interessanti. Buona visione.

Clelia Ragosta
  • Lingua e letteratura svedese
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica