Cucine con isola


Cucine con isola: la soluzione moderna sempre più gradita dai consumatori per allestire un ambiente confortevole. Idee e consigli per progettare una cucina con isola centrale, le dimensioni necessarie. Opinioni, fattori da considerare prima dell’acquisto.

cucina-con-isola-50

Le cucine con isola sono una delle scelte più giovani in termini d’arredamento, opzione sognata e desiderata da tantissimi consumatori che gradiscono replicare gli ambienti delle cucine professionali dove cuochi si alternano ai fornelli nel preparare piatti prelibati.

La caratteristica principale è disporre un’isola centrale operativa ed attrezzata con fornelli e lavello mentre lo spazio sottostante il ripiano è adatto come spazio contenitivo degli attrezzi ed elettrodomestici per le diverse operazioni.


Cucine con isola: condizioni essenziali

La cucina con isola centrale è una scelta ideale per chi dispone di un ambiente grande dove sistemare la postazione, lasciando spazio per il passaggio senza ostacoli: requisito indispensabile per muoversi agilmente è avere come minimo almeno 120 cm di spazio libero, questo per consentire di aprire le ante dei mobili ed eventuali pensili comodamente.

In fase di progettazione, chi sceglie questo tipo di cucina deve valutare l’utilizzo dell’isola centrale: se utilizzata per cucinare, per destinarla all’area lavelli o semplicemente come piano di appoggio.

cucina-con-isola-49

In base al suo utilizzo bisognerà progettare e quindi predisporre gli allacci a pavimento per il gas o gli scarichi dell’acqua e i relativi impianti elettrici previsti.

Tipologie di Cucine con Isola

Esistono tre diverse tipologie di cucine con isola:

  • Cucina a C con isola centrale bancone
  • Cucina a L con isola centrale funzionale
  • Cucina con isola centrale multifunzione

Cucina a “C” con isola centrale bancone

cucina-con-isola-2

In questa tipologia di cucina l’isola centrale è solitamente di dimensioni ridotte ed adibita a piano di lavoro o bancone per consumare colazione e pasti veloci.

La poca disponibilità di posti a sedere richiede necessariamente adibire una parte del living a sala da pranzo, con conseguenti problemi in termini di spostamento fra un locale e l’altro.

Ne guadagna, con tale scelta, la resa estetica: la cucina diventa protagonista dell’ambiente, diventando luogo coinvolgente per famigliari ed ospiti.

Cucina a “L” con isola centrale funzionale

cucina-con-isola-14

In una cucina ad L con l’isola centrale solitamente l’area funzionale si suddivide. In taluni casi l’isola viene utilizzata per ospitare il piano cottura con cappa a sospensione, in altri ospita la zona lavello.

La presenza di una cappa molto potente consente di aspirare i cattivi odori ed i fumi in modo da conservare l’aria salubre, evitando la diffusione nell’ambiente.

Tale concezione di cucina consente a chi è impegnato nelle diverse fasi di preparazione e cottura dei piatti di poter accogliere, sull’altro lato del bancone, ospiti che gli facciano compagnia, gustando le prelibatezze, sorseggiando un drink e intrattenendosi in assoluta libertà.

Cucina con isola centrale multifunzione

cucina-con-isola-37

In questa tipologia di cucina l’isola diventa il fulcro principale, dove si concentra tutta la zona lavoro.

In questo caso l’isola deve avere ampie dimensioni per ospitare la zona cottura, la zona lavaggio, compresa la lavastoviglie, che va installata vicino al lavello.

Si rendono pertanto indispensabili le predisposizioni degli impianti: operazione non complicata se la casa è di nuova edificazione mentre in occasione di una ristrutturazione potrebbe essere necessaria la rottura e sostituzione della pavimentazione.

Questa tipologia di cucina solitamente prevede una parete di mobili adibita a dispensa, dove viene collocato anche il frigo.

Cucine con isola: opinioni

Nel valutare l’opportunità o meno di selezionare una cucina ad isola per l’ambiente di casa, è importante osservare e valutare i pro e contro di questa scelta. In linea generale si possono così riassumente i fattori decisivi per l’acquisto.

Vantaggi della cucina ad isola

  • facilità di permanenza degli ospiti nel locale
  • spazio per nascondere gli elettrodomestici alla vista
  • l’ampiezza del piano lavoro consente di eseguire un maggior numero di operazioni in contemporanea
  • miglior organizzazione degli spazi con i numerosi contenitori sotto il ripiano
  • maggior profondità del piano di lavoro
  • maggior spazio alle pareti

Svantaggi della cucina ad isola

  • progettazione più accurata, facendo attenzione agli allacciamenti
  • piano di lavoro più alto rispetto agli altri modelli di cucina
  • difficile usare le tovaglie tradizionali per apparecchiare
  • necessità di spazi ampi
  • la cappa della cucina deve avere una certa potenza per evitare la diffusione degli odori in casa
  • occorre valutare la giusta illuminazione
  • il costo può essere più elevato rispetto ai modelli tradizionali

Foto e Immagini Cucina con Isola

Per progettare la cucina ad isola più interessante per il nostro ambiente domestico, nella galleria delle immagini si potranno trovare idee e spunti interessanti.

Filomena Spisso
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Commenti (2): Vedi tutto

  • Nocera Carlo - - Rispondi

    Come si fa per aquistare una delle vostre cucine?

    Distindi saluti

    Carlo Nocera

  • tiziano - - Rispondi

    vorrei saper quale aziende vende la prima cucina bianca!!

Lascia una risposta