Cucina in cartongesso: come costruirla, vantaggi, costi

La cucina in cartongesso è una soluzione pratica e funzionale a cui potreste pensare. Se volete saperne di più, di seguito vi spieghiamo come realizzarla e vi diamo delle idee per utilizzare il cartongesso in cucina. Infine, vi aiutiamo anche a capire come calcolare i costi.

cucina-in-cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto versatile che può essere utilizzato per tantissimi scopi. Anche in cucina è l’ideale perché ci permette di personalizzarla come vogliamo e di creare delle soluzioni ad hoc per le nostre esigenze.

Ad esempio si possono realizzare mobili su misura, ricavare nicchie o semplicemente aggiungere degli elementi decorativi. Vediamo quindi nel dettaglio tutto ciò che possiamo realizzare, come farlo ed anche i costi orientativi.

cucina-in-cartongesso-6

Come realizzare una cucina in cartongesso

cucina-in-cartongesso-10


Leggi anche: Controsoffitto in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto leggero e soprattutto versatile che può essere usato per realizzare tantissime cose. In cucina, ad esempio, si può creare di tutto, dai mobili a dei semplici elementi decorativi.

Si trovano diversi tipi di cartongesso in commercio e per la cucina sicuramente il più adatto è quello resistente all’acqua. In questo caso si usano delle particolari lastre dette aquaboard che sono trattate proprio affinché siano impermeabili. In questo modo resistono molto bene anche all’umidità, che in cucina purtroppo è quasi inevitabile.

Un’altra possibilità è quello di utilizzare il cartongesso ignifugo, in particolare se abbiamo intenzione di realizzare il top della cucina di questo materiale.

Uno dei vantaggi del cartongesso è che poi può essere lavorato come si vuole. Ad esempio si può stuccare e poi verniciare di diversi colori, oppure si possono realizzare delle decorazioni particolari, così da avere la vostra cucina personalizzata.

Cucina in cartongesso idee

cucina-in-cartongesso-1

Vediamo adesso una serie di idee che potete mettere in pratica se volete realizzare una cucina in cartongesso.

Cucina in cartongesso con isola

cucina-in-cartongesso-5


Potrebbe interessarti: Cartongesso: guida completa

Se volete realizzare una cucina moderna ed avete abbastanza spazio, vi consigliamo indubbiamente di puntare su un modello con isola. Proprio l‘isola può essere creata con il cartongesso. Dovrete innanzitutto realizzare una base in metallo. Poi, questa va rivestita con le lastre in cartongesso.

Per rendere l’isola funzionale oltre che bella esteticamente, potete realizzare anche dei piccoli vani in cui mettere qualche oggetto decorativo oppure qualcosa da avere sempre a disposizione. Potete poi scegliere il colore che preferite.

Controsoffitto in cartongesso

cucina-in-cartongesso-14

Il cartongesso viene usato nella maggior parte dei casi per creare una controsoffittatura. Anche in cucina questa è una delle soluzioni migliori. Infatti, non solo riesce a dare un po’ di movimento all’ambiente, ma è anche molto utile per avere la giusta illuminazione.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

In questo modo, infatti, abbiamo la possibilità di installare dei faretti esattamente dove ce n’è bisogno ed il nostro angolo cottura sarà sufficientemente illuminato.

Realizzare un controsoffitto in cartongesso poi è una buona idea anche per nascondere la cappa che è un elemento indispensabile in cucina, ma ammettiamolo, spesso ne rovina l’estetica. Per nasconderla, può essere incassata all’interno del controsoffitto.

Parete divisoria in cartongesso

cucina-in-cartongesso-17

Nelle case moderne sempre più spesso si trovano degli open space e quindi cucina e salotto o sala da pranzo sono in un unico ambiente. Non a tutti piace questa soluzione e c’è chi preferisce avere due stanze separate.

Costruire una parete divisoria in cemento è un lavoro lungo e faticoso, mentre è tutt’altra storia farla con il cartongesso. Una parete del genere, infatti, è molto più facile da realizzare.

Inoltre, in questo modo si può anche evitare di separare del tutto i due ambienti, lasciando aperte le estremità. Così facendo ci sarà una sorta di divisione, ma non sarà netta.

Mobili cucina in cartongesso

cucina-in-cartongesso-2

Come abbiamo accennato, con il cartongesso si possono anche ricavare dei veri e propri mobili per la cucina. Questa è la soluzione ideale se vi serve ad esempio un arredamento su misura.

Come unico accorgimento, dovete sempre tenere a mente che il cartongesso è un materiale resistente, ma molto leggero. Ciò significa che comunque c’è bisogno di una certa attenzione e non deve sopportare carichi eccessivi.

Attenzione quindi a non riempire troppo i mobili della cucina, in particolare i pensili. Ricordatevi anche di fissarli per bene alla parete.

Nicchie di cartongesso

cucina-in-cartongesso-19

Un altro degli utilizzi più frequente del cartongesso è quello di essere sfruttato per ricavare dei piccoli armadi a muro o, nel caso della cucina, una vera e propria dispensa.

Se avete delle nicchie quindi potete sfruttarle in questo modo. Come alternativa, però, potete semplicemente realizzare dei ripiani in cartongesso per esporre gli oggetti ed abbellire la cucina.

Quanto costa una cucina in cartongesso

cucina-in-cartongesso-7

Definire il costo di una cucina in cartongesso non è facile, dipende dal tipo di lavori che si devono fare ed anche dalla qualità del materiale scelto. Ad esempio il cartongesso fibrorinforzato oppure quello ignifugo sicuramente avranno un costo maggiore.

Orientativamente possiamo dire che un mobile in cartongesso può costare dai 30 agli 80 euro al metro quadro, mentre per realizzare la controsoffittatura per le cucine più grandi si possono anche superare i 1000 euro.

Cucina in cartongesso: immagini e foto

Nelle immagini della seguente galleria potete trovare diversi esempi di cucine in cartongesso. Non esitate a dare un’occhiata per prendere ispirazione.

Federica De Blasio
  • Titolo di studio: Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica