Arredare una cucina moderna: 10 errori da non fare

L’elenco dei 10 errori da non fare quando si arreda una cucina moderna. Cosa evitare e cosa invece deve assolutamente esserci, dagli accessori agli elettrodomestici.

arredare-cucina-moderna-errori-da-non-fare-1

Dall’esperienza dei nostri avi abbiamo imparato che la cucina, soprattutto una moderna collocata in un open space, è il cuore della casa. Da stanza destinata alla preparazione e consumazione dei pasti si è trasformata in luogo in cui si accolgono gli amici, si lavora, si fanno i compiti con i bambini. Ecco perché è diventata prioritaria la ricerca della funzionalità, senza per questo tralasciare il design.

Una cucina moderna è realizzata con materiali resistenti, la struttura è spesso in metallo e le ante in laminato o melaminico. Negli ultimi anni si è scelto sempre più spesso di accostare il legno, per un contrasto cromatico dal sicuro effetto wow. Questo stile viene esaltato dalla luce naturale, ma non mancano punti di illuminazione d’accento con faretti a LED, lampadari a tema e/o plafoniere.


Leggi anche: 6 Errori da non fare quando arredi il soggiorno moderno

Per quanto riguarda la scelta dei colori, questa deve ricadere su tonalità come il nero, il grigio, il bianco, ma anche il rosso, il verde scuro e il giallo senape.

In una cucina moderna la caratteristica più importante è la fruibilità degli spazi; ne consegue che la loro organizzazione deve essere curata nei minimi dettagli. Se anche tu non vuoi rischiare di sbagliare, leggi subito questo utile decalogo.

1. Sfruttare male spazio

Una cucina moderna si prefigge come obiettivo quello di garantire confort e praticità ai suoi utilizzatori. Per questo motivo errori di progettazione che non permettono di sfruttare al meglio ogni centimetro sono da evitare.

Si sa, in cucina lo spazio non basta mai, sia in termini di vani contenitori che di piani d’appoggio. Nel caso dello stile che stiamo analizzando, un valido aiuto è l’isola o penisola (quando le dimensioni della stanza sono limitate). Aggiungendo questo ulteriore spazio di lavoro tutte le attività da svolgere ne gioveranno.

Un’altra idea su cui riflettere sono i pensili a tutta altezza ovvero posizionati fino al soffitto in modo da sfruttare al meglio anche lo spazio verticale.

arredare-cucina-moderna-errori-da-non-fare-3

2. Sbagliare le dimensioni delle superfici

Cercando di aumentare spazi e superfici a propria disposizione, si rischia di incorrere nell’errore contrario ovvero di rendere lo spazio troppo pieno di mobili e di conseguenza angusto.


Potrebbe interessarti: Arredare casa da soli: i 10 errori più comuni da evitare

Vediamo qualche esempio. Quando i pensili della cucina vengono scelti troppo profondi, diventano inavvertitamente troppo vicino al viso ed è facile immaginare quanto questo sia spiacevole se non a tratti pericoloso.

Anche la posizione della cappa diventa cruciale. Posizionandola all’altezza della fronte si obbliga la persona che sta cucinando a chinarsi per accedere al piano cottura. Per una cucina moderna esistono molte soluzioni di cappe a scomparsa o comunque posizionate ad altezze diverse, quindi non sarà difficile evitare di compiere questo sbaglio.

3. Riservare poco spazio al piano di lavoro

In una cucina moderna non possono mancare robot da cucina e altri elettrodomestici, di dimensioni più o meno grandi, di utilizzo quotidiano. Com’è facile immaginare, la loro posizione ideale, sempre nell’ottica di mantenere alto il livello di fruibilità degli spazi, è in bella mostra sul piano di lavoro.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Va da sé che questo non potrà essere troppo piccolo, ancora meno inesistente come talvolta accade. Pertanto, in fase di progettazione sarà importante destinare il giusto spazio ad un piano di lavoro adeguato.

Ancora, gli interior design contemporanei suggeriscono una superficie d’appoggio profonda 70 cm. Questo permette non solo di lavorare con uno spazio maggiore, ma dà anche la possibilità di abbassare i pensili fino a 48 cm dal piano, questione non da poco in termini di facilità di accesso al contenuto al loro interno.

arredare-cucina-moderna-errori-da-non-fare-2

4. Non studiare la disposizione degli elettrodomestici

Come abbiamo già avuto modo di accennare, gli elettrodomestici sono una costante un po’ in tutte le cucine moderne. Proprio per questo, la loro disposizione non può essere lasciata al caso.

Inoltre, in molti casi se ne scelgono di design e sarebbe un vero peccato tenerli nascosti in un mobile.

5. Usare materiali sbagliati

Lo stile di una cucina moderna può essere facilmente riconosciuto guardando i materiali scelti per la sua realizzazione.

Nella prossima foto, uno splendido esempio di come il moderno si incontra con il tradizionale, soprattutto nell’isola centrale con piano di lavoro in cemento.

pavimento-cucina-moderna-013

6. Arredare con colori scuri in ambienti piccoli

A questo punto avrai avuto modo di capire che i colori tipici di una cucina moderna sono quelli scuri. Ciò non toglie, però, che possano esserci delle deroghe a questa regola, soprattutto in caso di ambienti piccoli.

Infatti, per una cucina dalle dimensioni modeste sarebbe un grave errore scegliere una soluzione nera o grigia; molto meglio una struttura bianca e un alternanza di colori creata con i rivestimenti oppure i complementi d’arredo.

7. Lasciare uno stile non definito

Tutte quelli descritti finora sono consigli utili da seguire, ma non serviranno a nulla qualora lo stile della tua cucina non sia ben definito.

Una cucina moderna ha linee pulite ed essenziali, poche suppellettili e zero stoviglie in vista. E’ importante non creare accozzaglie di oggetti, ma questo lo vedremo al prossimo punto.

pavimento-cucina-moderna-05

8. Esagerare con le decorazioni

Esistono tanti stili moderni, dal minimal all’industriale, ma la caratteristica che li accomuna tutti è l’assenza di fronzoli.

Attenzione a non sovraccaricare lo spazio visivo con troppe decorazioni, meglio mantenere una linea sobria e pulita.

9. Sottovalutare l’illuminazione

Veniamo ora ad un punto focale, in tutti i sensi: l’illuminazione. Quella ideale è naturale e contribuisce a rendere gioviale e conviviale l’atmosfera.

Per la sera, un bel lampadario centrale (soprattutto se è presente il tavolo) e attenzione a non dimenticare faretti LED in corrispondenza di pensili e ante.

tavolo-cucina-moderna-vetro-temperato

10. Scegliere male le tende

Come conseguenza della luce naturale, non possono mancare le tende. Quelle più indicate sono in materiali leggeri, con motivi geometrici (no floreali) oppure in tinta unita.

Molto diffuse sono le tende a pannello, anche se si dispone di una finestra e non di un balcone.

Arredare una cucina moderna, 10 errori da non fare: immagini e foto

I 10 errori da non fare nell’arredare una cucina moderna riassunti in una gallery fotografica ricca di spunti e suggerimenti.

Maria Chiara Barsanti
  • Laurea in Relazioni Internazionali presso L'Orientale di Napoli
  • Esperta in Digital Marketing e Comunicazione
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle
Suggerisci una modifica