Come arredare l’ingresso dell’ufficio: soluzioni pratiche

La prima impressione è importante quando si tratta della propria attività e l’ingresso di un ufficio rappresenta il biglietto da visita di chi ci lavora. Per questo motivo è fondamentale arredare l’ingresso ufficio in modo adeguato: deve essere accogliente e piacevole. Ecco alcuni consigli e idee per farlo al meglio.

Arredare ingresso ufficio AGGIORNAMENTO
ingresso ufficio

Arredare con attenzione e buon gusto l’ingresso del proprio ufficio significa fare una buona prima impressione ai tuoi clienti.

La prima cosa da tenere a mente è che lo stile che proponi all’esterno dell’ufficio dovrà rispecchiare almeno in parte quello che si troverà all’interno.
Creare un contrasto troppo forte non è mai una buona idea.

Per rendere la stanza piacevole non è necessario avere a disposizione un ampio spazio o riempire l’ambiente di oggetti, ma ci sono alcuni elementi d’arredo che non possono mancare.

Poltrone confortevoli (o un divano spazioso), l’attaccapanni, almeno un tavolino, quadri e, perché no, anche una pianta.

Se vuoi offrire ai tuoi clienti il massimo del comfort, puoi decidere di inserire in un angolo anche una macchina del caffè.

Sicuramente questo servizio sarà apprezzato da molti.

Arredare ingresso ufficio AGGIORNAMENTO
ingresso ufficio moderno

Gli stili che meglio si prestano ad un ingresso ufficio sono il classico, il moderno contemporaneo e il minimal.

Gli ultimi due sono indicati per ingressi più piccoli, mentre un ingresso spazioso sarà valorizzato dallo stile classico.

Un altro fattore da tenere in considerazione è il tipo di attività: l’ingresso di un ufficio di avvocati logicamente dovrà avere un aspetto più formale rispetto a quello di un’agenzia di comunicazione.

Ultimo consiglio prima di passare ad alcuni esempi di arredamento: mantieni sempre pulito ed in ordine l’ingresso o il corridoio e non accumulare troppe cose.

Arredare ingresso ufficio AGGIORNAMENTO
ingresso ufficio con tappeto

Arredare ingresso ufficio classico

Arredare ingresso ufficio AGGIORNAMENTO
ingresso ufficio stile classico

Lo stile classico è perfetto per gli uffici di avvocati, notai o commercialisti (e non solo).

Questo vale anche per l’ingresso che, come dicevamo, deve riprendere elementi e stile utilizzati per l’ufficio.

Gli arredi in stile classico sono caratterizzati dalle finiture ricercate e dall’ampio utilizzo del legno.

Il suo maggior pregio è quello di essere senza tempo: lo stile classico non passa mai di moda e crea un’atmosfera raffinata.

Le poltrone, il divano, tavolini e scrivanie dovranno avere linee morbide e rotonde.
Per quanto riguarda le pareti, meglio lasciarle bianche e decorarle con dei quadri con cornici che riprendano la stessa essenza del legno che troviamo negli arredi.

Se lo spazio lo permette, meglio inserire anche alcune piante per rendere l’ingresso più ospitale.

Un altro fattore importante è l’illuminazione: con pareti bianchi e mobili in legno scuro, meglio optare per luci calde.

Ingresso ufficio minimal

Arredare ingresso ufficio AGGIORNAMENTO
ingresso ufficio minimal

Lo stile minimal è perfetto per un ingresso dalle dimensioni ridotte perché è basato sul concetto di “less is more”, ovvero cercare di inserire meno oggetti possibili.

Potrebbe interessarti Come abbellire l’ingresso di casa

A differenza dello stile classico di cui parlavamo prima, qui dovrai scegliere arredi dalle linee semplici, pulite e quadrate.
I colori predominanti devono essere il nero, bianco e il grigio.
Per non rendere troppo freddo l’ambiente puoi inserire, anche in questo caso, dei quadri con stampe minimal.

In alternativa, puoi appendere alle pareti alcuni dei tuoi riconoscimenti in base al tipo di attività che svolgi. Ricorda di non esagerare con i rimandi alle proprie esperienze per non mettere a disagio i clienti.

Se decidi di utilizzare come colore principale il bianco, l’ingresso apparirà spazioso, soprattutto se c’è una fonte di luce naturale.

Per rendere l’ambiente più ricco potresti inserire un quadro molto grande sulla parete che da verso la porta d’ingresso: sarà la prima cosa ad attirare l’attenzione appena entrati.

Ingresso ufficio contemporaneo

Arredare ingresso ufficio AGGIORNAMENTO
ingresso ufficio stile contemporaneo

Passiamo allo stile contemporaneo.

Arredare l’ingresso dell’ufficio con questo stile è consigliato solo per lavori dove la creatività svolge un ruolo importante o dove si richiede un clima disteso.
Alcuni esempi possono essere: agenzie di comunicazione, agenzie di viaggi, gli uffici di professioni attinenti al mondo dello spettacolo.

Lo stile contemporaneo è dato dalla contaminazione di più tendenze, si ispira alle innovazioni, ma le linee devono essere semplici e pulite.
Molto utilizzati i contrasti, ad esempio il bianco splendente con arancione, rosso o blu acceso.

In questo caso potrai giocare anche con i quadri o con le pareti stesse.

Puoi acquistare delle riproduzioni delle opere più famose appartenenti alla corrente dell’arte contemporanea oppure decidere di pitturare le pareti con colori pastelli.

Se la stanza non è molto grande, meglio pitturare solo una parete e lasciare le altre bianche per non rimpicciolire troppo l’ambiente.

Arredare ingresso ufficio AGGIORNAMENTO
ingresso ufficio stile contemporaneo

Per quanto riguarda i tavolini, questi potranno avere forme e colori diversi: lo stile contemporaneo si basa principalmente sull’utilizzo di materiali innovativi, ma lascia libertà sui colori.

Oltre a quadri e stampe, per rendere la stanza più ricca e dettagliata puoi posizionare delle mensole a muro dove poggiare libri, piante o oggetti inerenti alla tua attività.

Arredare ingresso ufficio: foto e immagini

In questo articolo abbiamo visto quali sono le diverse possibilità quando si decide di arredare l’ingresso di un ufficio. Eccoti raggruppate le foto utilizzate e da cui potrai prendere spunto per il tuo ingresso.