Bagno con parquet e piastrelle: idee, come scegliere

Scegliere il rivestimento del bagno è una delle attività di progettazione che richiede più tempo e riflessione. Quali materiali scegliere? Meglio un total look o un abbinamento? Come scegliere parquet e piastrelle? Ecco per voi una serie di idee e consigli per fare le scelte migliori.

bagno-con-parquet-e-piastrelle-idee-come-scegliere 1

I bagni moderni vedono la presenza di più materiali, anche differenti tra loro per caratteristiche, colori e texture, che danno vita a contaminazioni estetiche sempre più ricercate. Primo fra tutti c’è l’abbinamento tra il parquet e le piastrelle. Per capire come creare un mix perfetto e armonioso nel nostro bagno, vediamo alcuni spunti utili da tenere in considerazione per progettare al meglio.

bagno-con-parquet-e-piastrelle-idee-come-scegliere 2

Lo stile del bagno con parquet

bagno-con-parquet-e-piastrelle-idee-come-scegliere 5


Leggi anche: Parquet flottante

Il parquet in bagno, come per il resto della casa, crea un’atmosfera accogliente, calda e certamente sofisticata. A differenza di altri rivestimenti, necessita di un maggior controllo e pulizia per assicurarci la massima igiene ed evitare il degrado del materiale. Non dobbiamo farci spaventare da questi aspetti tecnici, perché quando investiamo in materiali di buona qualità e, soprattutto, in una buona installazione, possiamo stare tranquilli.

Il parquet in bagno si declina in diversi stili di design, per cui riesce ad accontentare tutti i gusti, andando a vestire la stanza in modo stiloso.

Possiamo sceglierlo per un bagno:

  • moderno
  • minimal
  • shabby chic
  • industrial
  • scandinavo
  • classico
  • rustico.

Per ogni stile, naturalmente, dovremmo individuare le tonalità cromatiche e il finish più idoneo. In commercio troviamo una vastissima varietà di colori e quattro tipologie principali di parquet:

  • massello o tradizionale
  • prefinito
  • industriale
  • laminato.

I vantaggi di avere un bagno con parquet e piastrelle

bagno-con-parquet-e-piastrelle-idee-come-scegliere 8

Tra le tendenze dell’interior design la tematica dei rivestimenti bagno che mixano l’utilizzo di materiali differenti è sempre più in voga. Un accostamento che rompe gli equilibri e ne crea di nuovi, dando spazio a esperienze visive e tattili grazie alla matericità dell’elemento legno, a contrasto con la superficie liscia e luminosa del gres.


Potrebbe interessarti: Come pulire il parquet

Talvolta più che un vezzo estetico, creare questa discontinuità è una necessità dovuta al rifacimento del bagno e all’impossibilità di riacquistare lo stesso materiale dell’ambiente adiacente. Quindi, volutamente si va a studiare un materiale che sia idoneo per stile, materiale, colore e finitura.

Un altro vantaggio di questo accostamento risiede nella divisione percettiva dello spazio: questo si verifica principalmente quando abbiamo un ambiente ampio dedicato al bagno, dove possiamo distinguere l’angolo spa da quello beauty, piuttosto che da quello dedicato all’arredo. Quindi, seppur situati sullo stesso livello di calpestio, la differenza del materiale di rivestimento ci aiuta a distinguere lo spazio, senza invadere l’ambiente con elementi fisici.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Piastrelle a filo con il parquet

bagno-con-parquet-e-piastrelle-idee-come-scegliere 15

Un primo modo per installare questi due materiali sul nostro pavimento consiste nel creare una geometria lineare, che crei uno stacco netto e ben visibile tra le due superfici. La separazione è sia visiva che tattile e impone una distinzione tra i due spazi, che siano due ambienti separati da una porta o una soglia, oppure all’interno di un open space.

Possiamo sfruttare questa tecnica di design materico per disegnare direttrici immaginarie nella stanza e creare una maggiore profondità prospettica laddove l’ambiente risulta un po’ cerchiante alla vista.

Piastrelle incastonate nel parquet

bagno-con-parquet-e-piastrelle-idee-come-scegliere 18

Un secondo metodo di grande impatto estetico prevede la progettazione di un motivo fantasioso, che rende assolutamente originale la nostra casa, con le piastrelle di congiunzione con il parquet. Una sorta di linea di confine che va a degradarsi, creando un effetto graduale per la vista, quasi come se i due materiali scelti si compenetrassero vicendevolmente.

Un design certamente ricercato e sofisticato, le piastrelle incastonate nel parquet ci permettono un certo design quando abbiamo uno spazio calpestabile sufficiente per godere di questo gioco di geometrie.

Le piastrelle nelle zone delicate del bagno

Trendy,Modern,Bathroom,With,White,And,Tiled,Walls.,There,Is

Come avviene per la cucina, anche in bagno abbiamo bisogno di proteggere determinate zone delicate, a causa della presenza dell’acqua. Il legno è un materiale igrometrico che tende a degradarsi in presenza di acqua e di un alto grado di umidità nell’ambiente, quindi dobbiamo porre grande attenzione per la gestione e la buona conservazione del parquet.

Possiamo sfruttare, quindi, questa tecnica di affiancamento con le piastrelle in gres, che ci aiutano a rendere impermeabile la superficie laddove occorre. In primis, in presenza della doccia e della vasca, le piastrelle diventano utilissime per poter pulire e ottenere sempre un pavimento asciutto.

D’altro canto, in altri angoli del bagno possiamo usare il parquet per dare maggior eleganza e profondità con una disposizione idonea delle doghe.

I migliori abbinamenti cromatici per il bagno

bagno-con-parquet-e-piastrelle-idee-come-scegliere 20

Una volta stabilita la tipologia e la texture legnosa che preferiamo per il nostro bagno, non dobbiamo far altro che trovare gli abbinamenti giusti con le piastrelle che daranno l’impatto estetico finale. Fra le proposte, vi consigliamo:

  • bianco avorio
  • grigio effetto marmo
  • celeste
  • bianco e nero
  • marrone e arancione

Bagno con parquet e piastrelle: foto e immagini

Un bagno originale e senza dubbio attento alla qualità dei rivestimenti presenta un abbinamento con parquet e piastrelle. Abbiamo visto pro e contro delle scelte possibili e quali sono i migliori abbinamenti. Ora lasciamoci ispirare dalla gallery con alcune proposte bagno già realizzate e da cui possiamo trarre spunti utili per progettare i rivestimenti del nostro.

Serena Giuditta
  • Laurea Ingegneria Edile/Architettura
  • Giornalista Pubblicista
  • Diploma in Digital Marketing Google
  • Specializzazione in Architettura, Design, Edilizia, Progettazione
Suggerisci una modifica