Ufficiale: Salone del Mobile rinviato a giugno

Davide Bernasconi
  • Dott. in Economia e Commercio

Salone del Mobile Milano 2022: ufficiale lo spostamento di date. Quando si terrà l’evento fieristico. Le motivazione nelle parole del presidente Porro.

Ufficiale: Salone del Mobile rinviato a giugno

Era nell’aria la notizia da qualche giorno, in seguito all’aumento dei casi di positività per effetto della variante Omicron ed ora l’ufficialità è arrivata: il Salone del Mobile di Milano è stato rinviato e spostato a giugno 2022, rispetto alla precedente calendarizzazione di inizio primavera ad aprile.

Precisamente, l’evento clou dell’arredo e del design si svolgerà dal 7 al 12 giugno 2022 presso i padiglioni di Rhofiera Milano.

In una riunione svoltasi nella mattinata di lunedì, il consiglio di amministrazione di Federlegno Arredo, in accordo con Fiera Milano, ha provveduto al cambio di date, con la speranza che la situazione, nel mese di giugno, sia migliorata e consenta lo svolgimento della manifestazione in tutta sicurezza.

La 60-esima edizione si annunciava come il ritorno alla normalità, con l’evento nella canonica data di inizio primavera, tanto che era stato annunciato, con soddisfazione dagli organizzatori, che il 90% degli stand era già stato prenotato.

Ma soprattutto Milano si preparava al grande ritorno dei visitatori dall’estero, che hanno contribuito a rendere sempre più internazionale l’evento. Si stavano però registrando, presso le aziende impegnate, le prime difficoltà per l’organizzazione della trasferta nel capoluogo lombardo e soprattutto, per l’organizzazione dell’evento.

Ecco così che la decisione maturata è improntata al buon senso, per la buona riuscita della fiera, dopo l’edizione cancellata nel 2020, in piena pandemia, e l’adozione di una formula alternativa, benchè ridotta, del Supersalone nel settembre 2021.

La decisione di posticipare l’evento consentirà a espositori, visitatori, giornalisti e all’intera community internazionale dell’arredamento e del design di sfruttare al meglio e in piena sicurezza le potenzialità di una rassegna che quest’anno si presenterà ricca di novità e che, oltre a festeggiare un compleanno importante, punterà sul tema della sostenibilità, facendosi palcoscenico dei progressi fatti in quest’ambito da creativi, designer e aziende. La data di giugno favorirà inoltre una forte presenza di espositori e operatori stranieri, da sempre punto di forza del Salone, e garantirà alle aziende partecipanti i tempi giusti per progettare al meglio la propria presenza in fiera che, come sappiamo, richiede mesi di preparazione, dall’ideazione all’allestimento finale. La voglia di Salone è sempre più forte, per questo stiamo lavorando a un evento che offrirà a tutti la possibilità di vivere un’esperienza unica, concreta ed emozionante. Tutti abbiamo tanta voglia di Salone

ha dichiarato Maria Porro, presidente del Salone del Mobile.Milano.