Fuorisalone 2021: la Triennale di Milano racconta la storia del Design italiano

La Triennale di Milano si rinnova: la storia del design italiano nei saloni del museo milanese. Uno degli eventi più importanti del Fuorisalone 2021 per accompagnare il Salone del Mobile di settembre.

Fuorisalone 2021: la Triennale di Milano racconta la storia del Design

Il Museo del Design Italiano presso la Triennale di Milano prende forma per presentarsi all’appuntamento con il prossimo del Salone del Mobile di settembre con una nuova veste. Il Supersalone 2021, così è stato ribattezzato, sarà un grande evento ed anche la Triennale segue l’onda lunga, con la presentazione di  nuovi contenuti, nuove acquisizioni, nuovi allestimenti per condurre il visitatore nella storia del design che ha reso celebre nel mondo il Made in Italy.

A presentarlo è stato il direttore Marco Sammicheli che ci ha tenuto a sottolineare il profondo legame fra il museo ed i milanesi. A partire dall’8 luglio il museo consente ai visitatori di poter approfondire la storia del design italiano grazie ad una ricca documentazione di testi, didascalie, documenti e opere. In questo modo sarà possibile saperne davvero molto di più, con inediti contenuti ed informazioni lungo un percorso articolato che consentirà di rispondere a tutte le curiosità.


Leggi anche: Snaidero catalogo 2021

Fuorisalone 2021: la Triennale di Milano racconta la storia del Design

Nelle intenzioni vi è la possibilità di scoprire una selezione di pezzi ordinata in modo cronologico dal 1946 al 1981 nella Curva al piano terra di Triennale, in modo da seguire un arco temporale che racconti la storia più importante del design italiano: a partire dall’immediato dopoguerra e dello sviluppo economico conseguente fino ai primi anni Ottanta.

Diversi i focus  suggestivi, in particolare l’attenzione sulle fasi inaugurate a Monza nel 1923 e l’arrivo del Palazzo dell’Arte di Muzio nel 1933. Il percorso è arricchito da opere di grafica, textile, automotive ed exhibition design a cui aggiungere un’ampia sezione fotografica testimonianza delle grandi firme del design internazionale e dei grandi Maestri del design italiano che si sono impegnati in Triennale.

Fuorisalone 2021: la Triennale di Milano racconta la storia del Design

Anche il Presidente di Triennale Milano, Stefano Boeri, ha voluto dare un segno tangibile con la sua dichiarazione:

Il Museo del Design Italiano rappresenta un esempio unico di collezione pubblica che permette di veicolare il valore e l’importanza del design italiano a un pubblico molto ampio, non solo di addetti ai lavori. Indissolubile poi il legame tra la disciplina del design e la storia di Triennale, che fin dalla sua istituzione, è stata un centro nevralgico per il dibattito e la definizione della disciplina stessa. Proprio per questi motivi, dopo aver dato nel 2019 un assetto permanente alla struttura espositiva del Museo, abbiamo deciso di rinnovarlo ulteriormente.


Potrebbe interessarti: Maisons du Monde: novità decorazioni da parete 2021

Museo del design italiano: quando, biglietti

Per poter visitare il museo del Design italiano presso la Triennale di Milano non c’è fretta. La Mostra sarà permanente, unica attenzione è attenersi alla normativa Covid. Obbligatoria la prenotazione che si può effettuare sul sito ufficiale del museo, potendo scegliere data e orario.

I prezzi dei biglietti sono i seguenti:

  • Intero €11
  • Studenti €9,50
  • Under 26 €9,50
  • Disabile €9,50
  • Ridotto Teatro €9,50
Davide Bernasconi
  • Laurea in Economia e Commercio, indirizzo Internazionale
  • Autore specializzato di design e arredo d'interni
Suggerisci una modifica